SYLVIE RONDEAU/ Primo crollo e lacrime in cucina (Masterchef Italia 5, puntata 7 gennaio 2016)

- La Redazione

Sylvie Rondeau. Chi è la designer di moda la nuova concorrente di Masterchef 5 che si metterà alla prova nella prossima puntata del talent di Sky. Andiamo a scoprirlo in questa scheda.

joe-bastianich-masterchef
Joe Bastianich

Lo scorso 31 dicembre è andata in onda una nuova puntata di Masterchef Italia 5. Come da tradizione, gli aspiranti cuochi sono stati messi alla prova dai quattro giudici. Gli step da superare non sono stati affatto semplici e durante la puntata non sono mancati i colpi di scena. Ma come è andata la puntata del 31 dicembre per Sylvie Rondeau? Per prima cosa, è opportuno fare presente che nella scorsa puntata gli aspiranti cuochi hanno dovuto fare i conti con la Mystery Box. Nulla di eccessivamente difficile anche se Sylvie Rondeau non è stata eletta la migliore. Ad aver trionfato, infatti, è stata Rubina. Sylvie Rondeau, però, non è stata considerata una delle peggiori dal quartetto formato da Cracco, Bastianich, Canavacciuolo e Barbieri e, per tale ragione, può comunque dirsi soddisfatta. E per quanto riguarda le altre prove? In occasione dell’invention test Sylvie Rondeau è scoppiata in lacrime di fronte ai giudici che l’hanno subito consolata. La tensione è sempre altissima a Masterchef e, molto probabilmente, Sylvie ha avuto un vero e proprio crollo. Nulla di preoccupante, però. Una cosa è certa: la concorrente pensava di essere una delle peggiori ma i giudici non sono stati della medesima opinione. Che la donna si sottovaluti troppo? Di sicuro, la prova esterna l’ha messa molto sotto pressione. La squadra della quale faceva parte Sylvie Rondeau, infatti, ha perso la prova e proprio la donna è dovuta andare in sfida. La tensione è altissima ed il primo errore è proprio di Sylvie Rondeau. Nell’ultima prova, invece, nonostante qualche errore, Sylvie Rondeau riesce a cavarsela ed a salvarsi. 

Ma cosa potrebbe fare Sylvie Rondeau per rendere il suo percorso a Masterchef Italia 5 molto più sereno? Senza alcun dubbio, Sylvie Rondeau dovrà riuscire a fare i conti con la cosiddetta ‘ansia da prestazione’. Sarà per colpa delle telecamere o, molto più probabilmente, dei giudici, ma Sylvie Rondeau proprio non riesce a rompere il ghiaccio. L’agitazione è sempre molto alta e la donna sembra non essere mai troppo convinta del fatto suo pur non avendone alcun motivo. Peccato, perché Sylvie di talento ne ha davvero moltissimo e se si sentisse più a suo agio di sicuro riuscirebbe a fare ancora meglio. Molto probabilmente, già nella prossima puntata avrà la possibilità di dare prova delle sue capacità e, soprattutto, di entrare in empatia con i suoi compagni di squadra e, soprattutto, con i temibili giudici di Masterchef Italia 5. Che Joe Bastianich, Carlo Cracco, Bruno Barbieri ed Antonino Canavacciuolo siano più che temibili è cosa nota ma, alla fine, anche loro hanno un cuore e questo Sylvie Rondeau deve metterselo in testa per riuscire a vivere al meglio la sua esperienza televisiva. Le prove che ha di fronte sono molte e, per tale ragione, deve mantenere la concentrazione ed i nervi ben saldi. Masterchef Italia è un programma in cui a farla da padrone è la tenacia. Ad onor del vero, Sylvie Rondeau sembra essere una donna molto caparbia e particolarmente determinata. Ma riuscirà a tenere a bada tutte le sue fragilità? Difficile a dirsi. Per capirlo, non resta che attendere la prossima puntata. C’è da scommettere che, in questi giorni, la donna farà di tutto per capire quali sono stati i suoi errori nella precedente puntata e per fare tesoro dei consigli e degli accorgimenti che le sono stati suggeriti da Canavacciuolo, Cracco, Bastianich e Barbieri. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori