OCEANIA/ Da oggi al cinema il film Disney diretto da Ron Clements e John Musker (22 dicembre 2016)

- La Redazione

Oceania, è il film Disney che esce nella giornata di oggi, giovedì 22 dicembre 2016, nelle sale cinematografiche italiane. Diretto da Ron Clements e John Musker

Oceania“, in lingua originale “Moana”, è un film d’animazione della Disney che approderà sul grande schermo a partire da oggi, giovedì 22 dicembre. Si tratta del 56° lungometraggio prodotto dalla celebre major statunitense. La sua regia porta la firma di Ron Clements e di John Musker, autori di alcuni dei cartoni Disney più apprezzati di sempre come “La sirenetta” e “Aladdin”. Per quanto riguarda il cast che ha preso parte a questa produzione, la protagonista ha la voce di Auli’i Cravalho, giovane attrice hawaiana di appena sedici anni di età. Al suo fianco recitano attori più consumati come, ad esempio, l’ottimo Dwayne Johnson: si tratta di un interprete canadese dalle origini samoane che ha iniziato la sua carriera come wrestler professionista. A partire dal 2000 si è dedicato con assiduità a cinema e a televisione, diventando la star di veri e propri blockbuster come, ad esempio, “La mummia” o “Be cool”. 

Vaiana Waialiki è la figlia del capo di Motunui, piccola isola della Polinesia: quando suo padre abdicherà, sarà la coraggiosa principessa a regnare al suo posto con giustizia e benevolenza. Il suo obiettivo primario è quello di garantire al suo popolo benessere e prosperità. Per questo quando il pescato inizia a scarseggiare e la vegetazione dell’isola inizia ad inaridire, la nostra protagonista si prodiga per pensare cosa fare per risolvere questa spinosa e potenzialmente letale situazione. La sua idea è semplice ma molto difficile da realizzare: Vaiana propone ai suoi sudditi di attraversare l’oceano per cercare nuove terre da colonizzare. Sicuramente al di là della barriera corallina ci saranno banchi di pesce e alberi di cocco pronti a soddisfare le necessità degli isolani. La sua soluzione, però, viene accolta con perplessità dagli abitanti di Motunui: infatti nessuno ha mai osato andare così lontano da casa. Anche suo padre Tui è assolutamente contrario all’idea della figlia, così lontana dalla tradizione e dagli ordinamenti della sua gente. Sarà la madre di Vaiana, la gentile regina Sina, a spiegare alla figlia che suo padre ha sempre temuto oltremodo la furia dell’oceano dato che il suo migliore amico è morto annegato mentre i due cercavano di oltrepassare la barriera corallina molti anni addietro. La nostra protagonista si intristisce e vaga da sola sulla spiaggia per cercare di trovare conforto grazie alla vicinanza dell’oceano: qui incontra sua nonna Tala che le mostra una grotta segreta nascosta dietro una cascata. Al suo interno sono nascoste numerose ed antiche canoe, a dimostrazione che un tempo gli abitanti di Motunui erano prodi ed abili naviganti, pronti a solcare l’oceano e a vivere entusiasmanti avventure. 

L’attore Dwayne Johnson ha spesso affermato di essere convinto che l’attività di doppiaggio fosse una dei momenti più difficili e rischiosi nella carriera di un attore. Si è sempre detto, inoltre, molto seccato dalla presenza di attori di grande richiamo nei film di animazione, dato che spesso i suoi colleghi non possiedono la professionalità per garantire alle loro performance la giusta qualità. Forse per questo ha preso con grande serietà il compito che gli è stato affidato con “Oceania”: gli altri attori che hanno preso parte a questo film hanno dichiarato che Johnson molto spesso chiedeva loro di dargli un riscontro sull’effettiva riuscita del suo doppiaggio, nel tentativo di risultare preciso e convincente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori