LA MIA VENDETTA / Anticipazioni 30 gennaio e news: grande successo anche in Francia, ma il suo destino è incerto

- La Redazione

La mia vendetta, anticipazioni puntata 30 dicembre: Olivia continuerà a infiltrarsi nella famiglia che ha distrutto per sempre la sua vita ma dovrà farei conti con Etienne…

la_mia_vendetta
La mia vendetta

La mia vendetta ha avuto molto successo in Italia così come in Francia, paese dove la serie con Laetitia Milot è stata prodotta e girata. Nonostante la popolarità de La mia vendetta (che in originale si chiama La Vengeance aux yeux clairs), non è sicuro che ci sarà una seconda stagione della fiction. Laetitia Milot ha evocato più volte la possibilità che ci sia La mia vendetta 2, soprattutto perché solo in Francia è stata guardata da quasi sette milioni di persone, raggiungendo il 28,6% di share. Nonostante gli ottimi risultati, il giornale francese Le Figaro scrive che non è affatto scontato che La mia vendetta 2 vedrà una seconda stagione: secondo il quotidiano francese, infatti, i dirigenti del canale TF1 – dove è trasmessa la serie – non sarebbero affatto convinti della trama dell’intrigo, ed è probabile che non vogliano continuare con la serie. Accadrà davvero questo oppure i risultati dello share avranno la meglio sulle loro considerazioni?

Emma, la protagonista de La mia vendetta, è interpretata dalla bravissima attrice francese Laetitia Milot: nata nel 1980 da padre militare e da madre infermiera, scopre presto la sua passione per la cultura e la sua propensione artistica. Nonostante la giovane età, Laetitia Milot ne ha già vissute tante: il suo ex compagno di nome Yannis è morto nel 2001 a causa di un cancro. Sposatasi nel 2007 poi, viene operata qualche tempo dopo d’urgenza a causa dell’endometriosi, una malattia che non le assicura di poter avere figli in futuro. Attrice, scrittrice e modella, Laetitia Milot è una delle artiste più complete e apprezzate del panorama culturale francese: inizia nel 1999 con piccoli ruoli alla televisione e al cinema, fino ad arrivare a La mia vendetta, serie televisiva che, nonostante sia una storia che già in tanti hanno sentito raccontare, piace davvero tanto ai telespettatori.

Con la messa in onda della fiction “La mia vendetta”, Canale 5 ha cercato di dare nuova linfa a un palinsesto festivo povero di novità, ma l’esperimento thriller, nonostante la trama avvincente, non sembra aver conquistato una parte del popolo social, che ha trovato la vicenda di Emma Fortuny troppo simile ad altre storie già raccontate, una fra tutte quella del Conte di Montecristo. Ecco alcuni tweet pubblicati dagli internauti nel corso della puntata di ieri: “Mi aspetto che da un momento all’altro esca Mercedes Dantès. #lamiavendetta”, “Sto telefilm mi sembra la copia francese di senza identità #lamiavendetta”. In ogni caso, la mini serie il cui titolo originale è “La Vengeance aux yeux clairs” ha ricevuto anche molti commenti positivi, segno di una risposta favorevole da parte del pubblico: “Nonostante qualche somiglianza con altre fiction a me è piaciuta ,produzione di ottima qualità #lamiavendetta”, “Da quel poco che ho visto #LaMiaVendetta è sembrata una fiction davvero ben fatta con molto action,perfetta per sotto le strenne”. La storia di Emma Fortuny conquisterà il pubblico nel corso delle prossime puntate?

Nonostante i pericoli che sta correndo, Olivia non ha alcuna intenzione di fermarsi e, nella prossima puntata de “La mia vendetta”, in onda venerdì 30 dicembre su canale 5, continuerà ad indagare per scoprire tutta la verità sulla morte dei suoi genitori e di suo fratello. Già nella seconda puntata de “La mia vendetta”, Olivia comincerà a mettere a posto qualche tassello. Pascal rivela di aver ucciso, insieme ad Ange, Fortuny Pierre ovvero il padre di Olivia. Quest’ultimo, secondo la versione di Milacci, aveva rubato dei diamanti ad una banda di criminali di cui faceva parte. La sua morte, dunque, sarebbe stata una punizione. Olivia, inizialmente resta sconvolta dalla confessione ma successivamente, dopo aver riflettuto, è sicura di non trovarsi di fronte alla verità. La donna, infatti, non crede affatto che suo padre sia stato un malvivente ed è convinta che i responsabili della sua morte stiano cercando di infangare la sua memoria. Chi ha ucciso, dunque, il padre, la madre e il fratello di Olivia? E perché? E’ stata davvero la potente famiglia Chevalier? Tutti gli indizi inducono a credere di sì.

La prima puntata della fiction “La mia vendetta” che racconta la storia di Emma/Olivia, decisa a vendicare la morte della sua famiglia, sterminata dieci anni prima, ha incollato davanti ai teleschermi 3.161.000 telespettatori pari 13.3% di share. Ascolti buoni per un prodotto nuovo che ha debuttato subito dopo le feste natalizie ma, nonostante i numeri soddisfacenti, canale 5 ha perso comunque la sfida degli ascolti. Stanotte a San Pietro, il viaggio nella Basilica, nel Vaticano e nei musei raccontato da Alberto Angela, infatti, ha incollato davanti ai teleschermi 5.976.000 telespettatori, share 25.4%. 843.000 telespettatori, share 3.37% per Mika Loves Paris su Raidue mentre su Raitre il film d’animazione Toy Story – Il mondo dei giocattoli ha registrato 1.484.000 telespettatori, share 5.62%. Merry Colorado, su Italia 1, ha registrato 1.287.000 telespettatori, share 5.88% mentre il film trasmesso su Rete 4 Ore contate in prima tv ha registrato un netto di 857.000 telespettatori, share 3.38%. La seconda puntata de La mia vendetta verrà trasmessa venerdì 30 dicembre: riuscirà a vincere la sfida degli ascolti?

La mia vendetta è la fiction thriller che Canale 5 ha mandato in onda ieri con il primo dei quattro appuntamenti previsti per il periodo dedicato alle festività. La storia, che ripercorre un copione già visto nel romanzo del Conte di Montecristo e in altre serie tv proposte nel corso degli ultimi anni (una fra tutte Senza Identità, con Megan Montaneir), racconta la storia di Emma Fortuny e del suo proposito di ottenere giustizia nei confronti i chi, dieci anni prima, si è reso responsabile della misteriosa morte dei suoi familiari. Al centro di tutti i suoi sospetti la potente famiglia Chevalier, il cui capofamiglia, Etienne, sembra aver avuto un ruolo di primo piano in tutta la vicenda. Olivia, che è stata dichiarata morta nell’incidente, ha passato tutta la vita a nascondersi e dopo una serie di operazioni è oggi una donna diversa, determinata a dare una svolta alla vicenda che dieci anni prima ha cambiato per sempre le sorti della sua famiglia. Per questo motivo la protagonista è riuscita a sfruttare la sua determinazione per ottenere un lavoro nello studio legale di proprietà della famiglia Chevalier, conquistando la fiducia del capofamiglia ma attirando su di sé i sospetti di chi crede che a muovere la nuova arrivata ci siano degli interessi rimasti ancora celati. A supportare le indagini di Olivia, due protagonisti. La prima è Maya, vecchia amica del cuore di Emma pronta a sacrificarsi per il bene della sua amica; il secondo e l’affascinante tenente Legoff, che ha già conosciuto Emma dieci anni prima quando si è ritrovato a indagare sulla misteriosa morte di suo padre. Legoff, profondamente innamorato della giovane protagonista, ha riconosciuto i suoi occhi anche nel nuovo volto di Emma, oggi Olivia, e le ha proposto il suo sincero aiuto custodendo il segreto sulla sua identità. Olivia, però, è legata ai Chevalier da qualcosa di molto profondo: in seguito alla sua relazione con Alexander, uno dei tre figli di Etienne, la donna ha avuto una figlia, una bambina che vive in gran segreto assieme all’amata zia Beatrice. Nel prossimo appuntamento, che andrà in onda venerdì 30 dicembre, ritroveremo Emma determinata più che mai a ottenere giustizia, ma si scontrerà con Etienne, pronto a combattere per difendere i loschi interessi della sua famiglia. La protagonista cercherà quindi di mettere i sui nemici l’uno contro l’altro, ma dovrà farei conti con chi nutre dei sospetti nei suoi confronti.  – La mia vendetta tornerà su Canale 5 venerdì 30 dicembre con il secondo appuntamento della stagione. La puntata racchiuderà due episodi, il terzo  dal titolo ‘La figlia perduta’ e il quarto, ‘L’ombra del dubbio. Olivia, che sarà nuovamente al centro della trama, riuscirà a salvare Yann ma su di lei si concentreranno i sospetti di Pauline, che sarà chiamata a interrogarla. Laffront rivelerà al suo clan che  il giudice Delattre possiede le copie di tutti i casi insabbiati nel corso degli ultimi anni, ma costui non sarà più reperibile. Proprio in questo contesto Olivia, supportata dall’aiuto di Lartigue, riuscirà a diffondere sul web i documenti che provano i versamenti di denaro a Delattre. Questa mossa farà scattare una perquisizione nello studio di Laffont e l’avvocato, di conseguenza, verrà condotto in carcere. Delattre, però, cercherà di contrattare con Olivia e per salvare la sua reputazione dallo scandalo le proporrà uno scambio: i suoi dossier in cambio di Rose, la sua figlia illegittima. Intanto Pascal Ange confesserà di aver ucciso Pierre Fortuny con la complicità di suo fratello Angie per una questione relativa a un grosso carico di diamanti.

La mia vendetta, la nuova fiction di canale 5, tornerà in onda venerdì 30 dicembre con due episodi ancora ricchi di suspance. Dalle prime anticipazioni sappiamo che Olivia riuscirà a salvare Legoff. La prima puntata de La mia vendetta, infatti, si è conclusa con Olivia che, dopo aver raggiunto l’ispettore a casa sua, lo trova impiccato. Quello di Legoff è stato un tentativo di suicidio o qualcuno ha deciso di eliminarlo? Olivia non si darà per vinta e, dopo essere riuscita a salvargli la vita, continuerà ad agire nell’ombra per avere la vendetta che aspetta da dieci anni. Olivia, con l’aiuto di Lartigue, diffonde un dossier su Laffont che ha eseguito una serie di spostamenti di denaro verso il conto di Dellatre. Dopo la perquisizione, la polizia arresta Laffont mentre Dellatre chiede un incontro ad Olivia a cui propone uno strano scambio. La bella e giovane avvocatessa accetterà lo scombio o rifiuterà continuando a portare avanti il suo piano per vendicare la morte di tutta la sua famiglia? Legoff riuscirà a riprendersi ricominciando ad aiutare la donna di cui è innamorato da sempre?

“La mia vendetta” è la fiction thriller che Canale 5 ha proposto per il palinsesto festivo. La puntata che sta per prendere il via proprio in questi minuti, racconta della storia di Emma, che dieci anni dopo aver perso la sua famiglia in uno strano incidente decide di ottenere vendetta eliminando uno alla volta tutti i responsabili della morte di sua madre e suo fratello. Al centro delle sue indagini ci saranno Etienne Chevalier, l’uomo ricco e potete per il quale inizierà a lavorare, e il giudice Delattre, un uomo con un passato fatto di loschi intrighi e con un mistero da nascondere. Questo mistero, che sarà il punto debole del giudice, sarà al centro delle indagini di Emma e degli sviluppi successivi. Intrecci, corruzione atmosfere poliziesche faranno da contorno al proposito della protagonista, che cercherà di mascherare la sua vera identità, quella di Emma Fortuny, con il nome di Olivia Alessandri. La serie tv, di origine francese, in patria è stata trasmessa su TF1, dove ha riscosso un grande successo in termini di share.  – La prima puntata de “La mia vendetta” ha inizio con il racconto di Emma Fortuny, che dieci anni prima, in occasione del suo ventesimo compleanno, ha perso sua madre e suo fratello a causa di uno strano inseguimento che ha portato fuori strada l’auto con la quale stava viaggiando. La ragazza, unica sopravvissuta all’attentato, è riuscita a sfuggire al destino della sua famiglia facendo perdere le su tracce nei campi prima che l’assassino appiccasse fuoco al veicolo. Oggi Emma ha cambiato nome, volto e vita, ma ha scelto di lasciare la sua bambina presso una zia, Beatrice,  per tornare nel luogo dove tutto ha avuto inizio e ottenere finalmente la giustizia che attende da tempo: dopo una serie di indagini, infatti, la protagonista ha scoperto che Etienne Chevalier potrebbe essere uno dei responsabili di questa vicena così misteriosa. Ma cosa nasconde questa storia? Joris Chevalier, figlio di Etienne, viene intanto assolto dall’accusa di omicidio che lo vede come unico imputato in un processo, i Chevalier, infatti, possono contare su una potente rete di amicizie.  – Olivia Alessandrini, un tempo Emma Fortuny, è la protagonista de “La mia vendetta”, in questi minuti in onda su Canale 5. Oggi Olivia è un avvocato molto determinato e grazie al suo talento riesce a ottenere un lavoro presso lo studio legale che difende gli interessi della famiglia Chevalier. La donna, che porta ancora nel cuore il suo ex Alexandre Chevalier, decide di prendere in carico la difesa di Maya Zarca, una sua vecchia amica con una serie di piccoli precedenti penali che non si è mai rassegnata alla verità ufficiale dei fatti. Scopriamo che Olivia, dopo una serie di interventi, ha vissuto protetta dall’affetto di zia Beatrice, preoccupata per la sua incolumità dopo l’incidente che ha distrutto la sua famiglia. Nel suo primo giorno di lavoro presso lo studio legale degli Chevalier, Olivia conosce il capo famiglia Etienne e successivamente Penelope, una delle più importanti clienti dello studio. E proprio adesso che la famiglia sta per festeggiare il fidanzamento di uno dei membri con l’erede di un’altra importante stirpe, la protagonista riesce a ottenere un invito.  – Olivia, nel corso della prima puntata de “La mia vendetta” continua a indagare sui Chevalier e su Etienne, responsabile a suo dire della tragica morte dei suoi familiari. In occasione del fidanzamento di uno dei componenti della famiglia, Olivia si reca alla villa dove scopre che Joris, prossimo alle nozze, ha rapporti intimi con una persona diversa dalla sua futura sposa. La protagonista non perde tempo e riesce a scattare alcune foto, ma il suo piano comincia a dare i suoi frutti quando il tenente Legoff interrompe i festeggiamenti: l’utilista di Etienne è stato infatti arrestato con l’accusa di tentato stupro. Un flashback riaccende i ricordi di Olivia, che sceglie di assumere la difesa dell’uomo,+ anche se i suoi ricordi lo collocano sul luogo dell’incidente. In occasione di un confronto, però, la vittima non riesce a riconoscere il suo aggressore e questo insospettisce il tenente Yann Legoff, che comincia a nutrire dei dubbi proprio su Olivia. Una nuova finestra con il passato, intanto, svela che un giovane Legoff, anni prima, ha già incontrato Emma nel corso delle indagini. – “La mia vendetta” continua a mostrare il piano di Oliva per ottenere finalmente giustizia. La protagonista continua a fare il doppio gioco con la famiglia Chevalier, ma il passo falso della sua amica Maya convince il tenente Legoff che i loro sguardi si sono già incrociati. Legoff, che da giovane ha indagato sulla morte di suo padre, riconosce in Olivia Emma e la mette quindi alle strette. Emma, però, rincara la dose: crede che, dopo la morte di suo padre, Legoff abbia avvertito la famiglia Chevalier, che di conseguenza avrebbe messo in atto il piano b: quello di uccidere tutta la famiglia. Milacci, autista di Etienne, viene ritrovato senza vita, ma a preoccupare il capofamiglia è la storia dell’incidente, che potrebbe tornare a galla da un momento all’altro. La presenza legale di Olivia, però, lo rassicura, anche se i suoi figli non vedono di buon occhio questo particolare interesse nei confronti della nuova arrivata. Le analisi sull’arma del delitto che ha ucciso Ange Milacci riconducono a un altro omicidio avvenuto nel corso di una rapina. Legoff, però, sospetta che l’uomo sia coinvolto nell’incidente che ha distrutto la vita di Olivia.  – Nel corso dell’appuntamento con “La mia vendetta”, Legoff si ritrova a indagare nuovamente sulla misteriosa morte del padre di Olivia e sull’incidente che dieci anni prima ha portato alla tragica morte di sua madre e suo fratello. Le indagini dell’ispettore incrociano anche i ricordi del giudice che si è occupato del caso, Delattre, che vene sorpreso da Maya assieme a una giovane e affascinante ragazza di nome Rose. Legoff, nel corso di un appuntamento con Olivia, le dice che Rose non è una escort, e successivamente le rivela di aver provato qualcosa per lei in passato, prima dell’incidente che ha distrutto la sua famiglia. Qualcuno, però, continua a seguire tutte le loro mosse, si tratta di Etienne, ma Olivia è a conoscenza di tutto e in un nuovo incontro lo affronta, decisa a rivelargli tutto ciò che ha scoperto nel corso della sua cena con l’affascinante ispettore. Legoff, che continua a indagare su Rose, scopre la presenza di una certa Estelle Levefre, una donna coinvolta in un giro di escort quasi vent’anni prima. Grazie all’intervento di Maya, Olivia scopre che Rose è la figlia del giudice Delattre, che subisce un ricatto pur di evitare uno scandalo. Questa storia riapre i ricordi di Olivia, che rivela a Legoff di avere avuto una figlia da Alexandre.  – Nell’ultima parte de “La mia vendetta”, Olivia ha svelato al tenente Legoff che dopo essersi salvata dall’incidente, ha scoperto di aspettare un figlio da Alexandre Chevalier. Le sue indagini alla ricerca della vendetta sembrano vacillare proprio di fronte al suo ex, che si occupa della costruzione di barche e ha dato a una delle sue creazioni il nome della sua Emma. La madre di Ange Milacci, intanto, raggiunge Olivia su consiglio di suo figlio Pascal, che vuole fare i nomi di chi li ha costretti a partecipare all’incidente di dieci anni prima. La donna chiede un aiuto legale a Olivia perché non vuole perdere anche l’altro suo figlio. La protagonista, intanto, capisce che nella casa che i Chevalier le hanno generosamente messo a disposizione ci sono delle telecamere, forte di ciò decide di telefonare al tenente Legoff per esortarlo a lasciare in pace la madre di Ange e Pascal. Riuscirà con questa mossa a tenere a bada chi ancora nutre dei sospetti? forse no: nel corso della notte, infatti, qualcuno si introduce nella sua dimora per aggredirla.  – Le indagini di Olivia sono ancora al centro di questa puntata de “La mia vendetta”. La protagonista scopre infatti che il giudice Delatte ha insabbiato una serie di casi di cui si è occupato in passato e lo avvisa che tutto ciò potrebbe avere delle conseguenze. La ragazza, inoltre, gli rivela di essere a conoscenza del suo segreto su Rose, la figlia illegittima avuta da una escort vent’anni prima. Olivia, che ha ricevuto tutte queste informazioni da un informatore di Legoff, scopre da proprio da lui che il tenente non ha mai dimenticato “una ragazza morta in un incidente dieci anni prima”. La protagonista scopre così che l’uomo è sempre stato innamorato di lei, e nei suoi pensieri comincia a ripercorrere i ricordi del passato e degli ultimi momenti passati assieme. La puntata si conclude così, in attesa del prossimo appuntamento che sarà trasmesso su Canale 5 venerdì 30 dicembre. Riuscirà Olivia a ottenere la sua vendetta o dovrà scontrarsi con la famiglia Chevalier?  

Non si fermano gli appuntamenti in prima tv sul piccolo schermo di Canale 5, neanche durante le festività: a partire da oggi, martedì 27 dicembre 2016, andrà infatti in scena a La mia vendetta, miniserie di origini francesi suddivisa in quattro appuntamenti. Al centro della storia c’è Emma Fortuny, che all’età di 20 anni ha perso la madre e il fratello, morti in seguito ad un incidente stradale. La donna è sempre stata convinto che dietro alla tragedia si nasconde qualcosa di ben più grande e dunque, a dieci anni di distanza e sotto un falso nome (Olivia Alessandri), inizierà ad indagare tra le fila della famiglia Chevalier, la cui storia molto probabilmente si intreccia con il suo passato. A vestire i panni di Olivia il pubblico della rete ammiraglia Mediaset troverà Laetitia Milot, attrice francese che ha esordito sul piccolo schermo nel 2000 e ha partecipato a diverse fiction, nonchè ad un’edizione di Danse avec les stars (classificandosi terza). Laetitia Milot è famosa per il suo ruolo di Melanie Rinato in Plus belle la vie, ma di recente ha recitato per esempio anche in Meurtres a Avignon, On se retrouvera e Le femme aux cheveux rouges. Pronti a vederla in azione?  – Serie tv francese liberamente ispirata a Il Conte di Montecristo, questo è La mia vendetta. La serie tv in 4 puntate che prenderà il via questa sera con un doppio episodio in cui conosceremo la giovane Emma Fortuny che perde la sua famiglia in quello che sembra un incidente e che, invece, è in realtà un attentato ben progettato. Lei è l’unica superstite della tragedia e per questo è costretta a cambiare identità per tenersi lontana dal pericolo almeno fino a che, nei panni dell’avvocato Olivia Alessandri, non torna a quei luoghi che le erano cari solo per avere la vendetta che anela ormai da anni. A smascherare le sue intenzioni e la sua vita ci sarà Legoff il tenente che si era occupato anche del suo caso e della morte della sua famiglia. L’uomo scoprirà che le intenzioni di Emma ci sia la vendetta oppure no? Sulla lista della vendicatrice ci sono ben tre nomi, Emma riuscirà a mettere in pratica il piano che ha messo insieme in dieci anni? Le prime risposte arriveranno questa sera mentre il seguito della serie La mia vendetta ci aspetta venerdì 30 dicembre.   – Emma Fortuny aveva appena 20 anni quando sua madre e suo fratello, poco dopo i festeggiamenti per il suo compleanno, hanno perso la vita in quello che è sembrano un banale – anche se tragico – incidente stradale. La protagonista de La mia vendetta – la miniserie in quattro puntate in partenza oggi, martedì 27 dicembre 2016, su Canale 5 – è però pronta a tornare in scena, dieci anni dopo l’addio alla sua famiglia, per comprendere che cosa sia veramente successo quel giorno, e chi sia il vero responsabile: si è trattato davvero di un incidente? Le immagini di anticipazione della fiction, rilasciate da Video Mediaset, mostrano l’auto della madre di Emma ribaltarsi su una carreggiata completamente deserta: in un frame seguente si vede una donna a terra, che vede in lontananza – e con i contorni decisamente sfuocati – un uomo che si allontana. C’è davvero qualcuno dietro la morte delle persone a Emma care? Quello che è certo è che la donna, sotto il nome di Olivia, è pronta a tornare in scena per scoprire tutta la verità. Riuscirà a comprendere quello che è successo? Clicca qui per vedere il video promo della miniserie La mia vendetta, direttamente da Video Mediaset.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori