POMERIGGIO 5/ Anticipazioni e ospiti: tra cronaca e gossip, ascolti ancora alle stelle per il programma (oggi, 6 dicembre 2016)

- La Redazione

Pomeriggio 5, anticipazioni e ospiti puntata del 6 dicembre: pochi i dettagli sull’appuntamento di oggi con il programma ma gli ascolti continuano a volare. 

barbara_d_urso_pomeriggio_5_instagram_R439
Barbara d'Urso, Pomeriggio 5

-Pomeriggio 5 torna anche oggi con una nuova puntata in cui Barbara D’Urso parlerà di gossip, cronaca ma anche di politica dopo le dimissioni annunciate da Renzi e “rimandate” dal Presidente della Repubblica. Il programma ieri ha fatto segnare 2.189.000 spettatori con il 17.3% di share nella prima parte dedicata alla cronaca e ad un collegamento con Loris Gozzi per il caso di Roberta Ragusa, 2.332.000 spettatori con il 16.7% di share nella seconda parte, e, infine, 2.449.000 con il 15.8 spettatori nell’ultima parte di breve durata e dedicata al risultato del Referendum.

Riassunto ultima puntata – Lunedì 5 dicembre è andata in onda una nuova puntata di Pomeriggio 5, il contenitore pomeridiano di Canale 5 condotto da Barbara D’Urso. Anche la puntata odierna si è aperta con il caso Saronno, che vede coinvolti il medico Cazzaniga, ribattezzato come l’Angelo della morte dell’ospedale di Saronno, e l’amante, l’infermiera Laura Taroni, accusata di aver posto fine alla vita del marito Massimo Guerra. In studio sono stati presentati nuovi dettagli shock in merito alla vicenda. Dalle ultime indiscrezioni giornalistiche, un’infermiera, che ha denunciato Cazzaniga, sarebbe stata minacciata di morte. Alla donna venivano proferite frasi irripetibili, come ad esempio ‘morirai di cancro’. Nuovo collegamento con Loris Gozi, il super testimone del caso Roberto Ragusa. Si avvicina il momento del giudizio su Antonio Logli e sembra, da quanto sostenuto in trasmissione, che si siano perse le tracce di Sara Calzolaio. È stato ricordato che il prossimo 21 dicembre ci sarà la sentenza, con l’accusa che ha chiesto 20 anni per il marito di Roberta. Intanto la difesa continua a sostenere che la donna sia viva e che abbia bisogno di aiuto. A Campagnola Emilia, la settimana scorsa, è accaduto un curioso fatto di cronaca. Un pizzaiolo ha sventato la rapina di un ladro. Quest’ultimo, che era già entrato in pizzeria, ha detto al titolare ‘Mi spiace, siamo chiusi’. Il pizzaiolo si è però rivelato per essere il reale proprietario, e da questo momento in poi il ladro è fuggito. A raccontare la storia in studio il 30 enne Enrico, che ha messo in fuga il ladro, a cui non è servita a nulla l’improvvisata. In esclusiva, la redazione di Pomeriggio 5 è riuscita ad intervistare Gianluca Grignano. L’artista, ultimamente, sta facendo discutere di sé dopo alcune sue performance sul palco ed in televisione apparse a diversi fan e addetti ai lavori un po’ troppo sopra le righe. L’ultimo evento per così dire sfortunato è accaduto a Borgetto, in Sicilia, dove l’artista avrebbe dato in escandescenza perché infuriato contro l’organizzazione del concerto, che sarebbe stata giudicata approssimativa. Grignani, a conclusione della breve intervista, ha affermato: ‘Quel che conta è soltanto la musica’.

Il Referendum – L’ultima parte del programma dedicata all’esito del referendum. Ci si è chiesti che cosa succederà ora che Matteo Renzi ha rassegnato le proprie dimissioni da presidente del Consiglio dopo la sonora batosta ricevuta con i risultati della votazione di domenica 4 dicembre, in cui il No ha trionfato con ben il 60 per cento delle preferenze. I due nomi più gettonati sembrano essere quelli di Padoan (governo tecnico) e Pietro Grasso (governo di coalizione con lo scopo di modificare la legge elettorale per poi andare al voto in primavera o in autunno).







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori