WE ARE WHAT WE ARE/ Su Rai 4 il film con Ambyr Childers e Julia Gardner, alla regia Jim Mickle (oggi, 8 dicembre 2016)

- La Redazione

We are what we are, il film in onda su Rai 4 oggi, 8 dicembre 2016. Nel cast: Ambyr Childers e Julia Gardner, alla regia Jim Mickle. La trama del film nel dettaglio.

rai_4_logo_R439
film prima serata

, il film in onda su Rai 4 oggi, 8 dicembre 2016 alle ore 22.40. Una pellicola horror prodotta nel 2013, si tratta del remake della pellicola del 2010 “Somos lo que hay”. La regia è stata affidata a Jim Mickle, autore statunitense classe 1979 con un rapporto particolare col genere horror, basti pensare che ha deciso di dedicare la sua vita al cinema dopo aver visto “L’armata delle tenebre” al cinema diretto da Sam Raimi. Per quanto riguarda il cast che caratterizza questa produzione, una delle protagoniste ha il volto di Ambyr Childers, attrice californiana nata nel 1988 che, pur essendo ancora molto giovane, è riuscita a lavorare con registi prestigiosi come, ad esempio, Stephen Frears e Paul Thomas Anderson. La sua compagna di riprese è, invece, la graziosa Julia Gardner, la sua interpretazione nel ruolo di Rose Parker le è valso il premio come migliore attrice protagonista all’Austin Fantastic Fest. Partecipa alle riprese anche la bellissima Odeya Rush, giovane interprete israeliana che tutti ricordano nel fantasy “The Giver – Il mondo di Jonas”. Ma vediamo nel dettaglio la trama del film.

Durante un terribile acquazzone una donna di nome Emma Parker (Kassie DePaiva) cerca riparo in una macelleria, è palesemente provata dalle avverse condizioni meteorologiche. Il negoziante la conforta dicendole che presto smetterà di piovere, la donna allora completa i suoi acquisti e cerca di tornare all’automobile. Prima che riesca a montare in auto, però, inizia a sanguinare copiosamente dalla bocca e finisce riversa al terreno. Più tardi, lo sceriffo locale è costretto a riferire a Frank Parker (Bill Sage), il marito di Emma, che la sua dolce metà è morta in modo improvviso, distrutto dal dolore l’uomo si rifiuta di andare ad identificare il corpo della donna, mandando in sua vece Rose (Julia Garner) e Iris (Ambyr Childers), le sue figlie adolescenti. L’autopsia, condotta dal Dottor Barrow (Michael Parks), rivela che Emma è morta a causa della terribile sindrome di Kuru, patologia neuro-degenerativa legata al cannibalismo. Nel frattempo Frank, dopo essere stato consolato gentilmente dalla sua vicina Marge (Kelly McGillis), si mette al volante in mezzo alla tempesta e sorprende una donna in difficoltà, invece di darle una mano, la attacca alle spalle e la tramortisce con un colpo alla nuca. Quando Rose e Iris tornano a casa, trovano questa sorpresa ad accoglierle, Frank ordina alle ragazze di uccidere e macellare la giovane donna. Questo è il piccolo segreto dei Parker, l’inquietante famigliola si nutre prevalentemente di carne umana. Frank, Iris e Rose, assieme al fratellino più piccolo Rory (Jack Gore), consumano il loro pasto senza intoppi. Presto qualcuno, però, inizia ad insospettirsi per le continue sparizioni, il Dottor Barrow, la cui figlia è dispersa ormai da molto tempo, inizia a convincersi che ci sia un filo conduttore che unisce questi fatti di cronca. Comunica i suoi sospetti allo sceriffo Meeks (Nick Damici) che, però, ritiene che non ci siano gli estremi per aprire un’indagine. Il medico insiste e riesce a convincere Anders (Wyatt Russell), il vice-sceriffo, a dare credito alle sue supposizioni. Tutti gli indizi portano alla famiglia Parker, peccato che Anders abbia da molti anni una cotta per la bella Iris…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori