HANNIBAL 3/ Anticipazioni e video promo puntata 10 febbraio 2016: Lecter mette il Grande Drago Rosso sulle tracce della famiglia di Graham

- La Redazione

Hannibal 3, anticipazioni di mercoledì 10 febbraio 2016 con la trama della puntata. Il dove eravamo arrivati con la precedente puntata trasmessa la scorsa settimana. 

hannibal
Hannibal 3

Grandi colpi di scena nell’appuntamento con Hannibal 3 in onda stasera su Premium Crime. Il primo dei due episodi che verranno trasmessi è “E la bestia venuta dal mare”, l’undicesimo di questa stagione. Come vediamo nel video promo, la vita di Graham e della sua famiglia è in pericolo. Hannibal sta infatti giocando con le loro vite, invitando Dolarhyde a ucciderli. Lo scopo è sempre lo stesso: calmare il drago, che ora si trova dentro Dolarhyde. Clicca qui per vedere il video promo di Hannibal 3×11 “E la bestia venuta dal mare”.

La prima serata di Premium Crime di oggi, mercoledì 10 febbraio 2016, prevede due nuovi episodi della serie Hannibal 3. Verrano trasmessi l’undicesima e la dodicesima puntata, rispettivamente dal titolo “E la bestia venuta dal mare” e “Il numero della bestia è 666“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati: Will (Hugh Dancy) incontra Lecter (Mads Mikkelsen) nella struttura psichiatrica e gli chiede il suo aiuto professionale per i delitti di Dolarhyde (Richard Armitage). Lo psichiatra gli chiede un’ora di tempo per analizzare il caso e puntualizza che lo fa perché lo considera uno di famiglia. In attesa, Will raggiunge la Bloom (Caroline Dhavernas) nel suo ufficio e scopre che la donna ha ancora una relazione con Margot (Katharine Isabelle). Inoltre hanno avuto un figlio grazie al DNA di Mason Verger (Michael Pitt), ottenendo così il suo unico erede. Lecter crede che il killer sia sfigurato e che abbia bisogno di una famiglia per sfuggire al proprio dolore, oltre che a sentire uno speciale rapporto con la Luna. Ore dopo, la Bloom visita Hannibal e lo spinge a rivelarle quali sono le sue reali intenzioni con Will. Non ottenendo nulla, la psichiatra lo avvisa che farà in modo di umiliarlo, l’unica cosa di cui ha realmente paura. Lecter ripensa al suo incontro con Abigail (Kacey Rohl) e delle loro analisi sulla figura del padre. Nel frattempo, Dolarhyde è sempre più vittima delle proprie allucinazioni e immagina che gli cresca una coda simile a quella del Grande Drago Rosso. Will scopre che il modus operandi del killer è sorvegliare le famiglie ed uccidere i loro animali. Durante una perlustrazione, Will si imbatte in Freddie Lounds (Lara Jean Chorostecki) che gli anticipa di aver intenzione di pubblicare la notizia sul suo accordo con Lecter. Ore dopo, Dolarhyde avvicina una donna cieca ed ottiene il suo aiuto per sviluppare delle pellicole ad infrarossi. Aspetta che Reba McClane (Rutina Wesley) esca di casa per aspettarla ed offrirle un passaggio. La donna dimostra di comprenderlo ma Dolarhyde non le permette di toccargli il volto. Intanto, Crawford (Laurence Fishburne) fa visita a Lecter e lo psichiatra capisce che sta manipolando Will per arrivare al killer.

Tempo dopo, Lecter riceve una telefonata di Dolarhyde che lo ringrazia per l’interessamento e perché sa che solo lui può capire che cosa sta vivendo. Dolarhyde riesce a contattare Lecter spacciandosi per il suo avvocato e gli rivela di star diventando il Grande Drago Rosso. L’uomo ammette di ammirarlo da anni e di ritenere che sia ingiusto che lo stiano trattando in quel modo. Gli dice che un giorno vorrà incontrarlo e mostrargli tutta la magnificenza del Drago. Nel frattempo, la DuMaurier (Gillian Anderson) parla davanti ad un folto pubblico ed espone la sua personale esperienza di vita con Lecter. Subito dopo l’evento, Will la avvicina e discutono del suo recente incontro con lo psichiatra. In quel momento, Dolarhyde accompagna Reba allo Zoo e le propone di toccare una tigre. La donna gli chiede di descrivergliela mentre Dolarhyde immagina che stia accarezzando lui. Più tardi, lei gli si avvicina come aveva fatto con la tigre e lui entra in una delle sue allucinazioni. Al mattino, Dolarhyde non trova Reba e corre nella stanza in cui ha l’altare del dipinto. Qui riceve un messaggio che lo informa che Reba deve essere la sua prossima vittima. Lecter riesce ad usare il telefono con uno stratagemma e chiama Chilton (Raúl Esparza) spacciandosi per il suo editore. Con una scusa convince la segretaria a dargli l’indirizzo di Will. In quel momento Graham si trova di nuovo con la DuMaurier e parlano ancora di Lecter. La psichiatra lo analizza nel suo rapporto con Lecter e gli chiede se sarebbe in grado di provare compassione per Dolarhyde. Will invece vuole sapere se ha mai pensato di uccidere un altro paziente, ma lei gli chiede se pensa di salvare Dolarhyde, visto che non ci è riuscito con Hannibal. Lei ricorda il momento in cui uccise il paziente e cadde in una sorta di trance. Durante una visita, Will incontra Lecter e gli parla del Grande Drago Rosso. Dolarhyde invece incontra la responsabile di un museo perché interessato all’acquisto dell’acquerello di Blake “Il Grande Drago Rosso”. Il killer tramortisce la donna e si appropria del dipinto. Mentre inizia a mangiarlo, Graham arriva allo stesso museo e chiede dello stesso dipinto. Trova Dolarhyde nascosto in un doppiofondo dell’ascensore ma il killer lo spinge fuori dall’abitacolo e riesce a fuggire.

Will, Crawford e la Bloom discutono su quanto successo al museo, ipotizzando che Dolarhyde possa essere stato un paziente di Lecter. Il killer invece ha una delle sue allucinazioni in cui si immagina in una seduta con Lecter e gli rivela di non voler uccidere Reba come gli è stato chiesto. Lo psichiatra gli consiglia di cambiare vittima e di sacrificare la famiglia di Graham per calmare il Drago. Intanto, la moglie di Will trova i cani avvelenati ma non informa il marito. All’oscuro di tutto, Will chiede a Lecter come può aiutare la prossima famiglia e tempo dopo l’FBI ascolta una telefonata fra Dolarhyde e Lecter. Lo psichiatra confessa a Will di aver dato il suo indirizzo al killer e gli chiede se anche lui desideri cambiare.

Will incontra di nuovo la DuMaurier in una seduta e le confessa di temere di arrivare ad uccidere la propria famiglia. La psichiatra gli rivela che Lecter ha fatto in modo che si creasse una famiglia solo per poi portargliela via. Intanto, Crawford e la Bloom cercano di organizzare un piano per catturare Dolarhyde e sfruttano la giornalista Lound e Chilton per spingerlo ad uscire allo scoperto. Tuttavia il killer rapisce Chilton e gli intima di fare una contro-dichiarazione per smentire le sue accuse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori