ZERO ASSOLUTO/ Di Me e di te, musica da ballare e divertirsi (Festival di Sanremo 2016, seconda serata 10 febbraio)

- La Redazione

Zero Assoluto con la canzone “Di me e di te” al Festival di Sanremo 2016 sono tra i Big in gara in cerca di vittoria. Vedremo come se la caveranno e come si piazzeranno in classifica

zero_assoluto_fb
Zero Assoluto

Avevano detto che avrebbero portato al festival una canzone da ballare e divertirsi e lo hanno fatto. Ma non lo hanno fatto molto bene. Marcetta pop di basso profilo riciclata dal bignami dell’ormai datatissima canzonetta d’atmosfera anni zero.  Canto flebile, senza peso, impalpabile.  Meno di così non è possibile. Forse era meglio rimanere a dieci anni fa? Loro sembrano divertirsi.

Sono passati la bellezza di dieci anni quando gli Zero Assoluto giunsero secondi al festival di Sanremo. Stasera il ritorno, bisseranno il risultato o faranno ancora meglio? Loro ci scherzano sopra, Matteo Maffucci e Thomas De Gasperi: non abbiamo preparato nessuna canzone poi abbiamo deciso lo stesso di andare a Sanremo, dicono. E domani nella serata delle cover promettono di stupire: faranno nientemeno che la cover di Goldrake, la famosa sigla musicale dell’omonimo cartone animato degli anni 70: una delle più grandi hit della musica italiana, aggiungono.

Tornano sul palco del Teatro Ariston per Sanremo 2016 gli Zero Assoluto, che saranno protagonisti della seconda serata. Il duetto era arrivato nono nell’edizione 2007 con ‘Appena prima di partire’ e si era qualificato tra i finalisti nell’anno precedente con ”Svegliarsi la mattina’. Da allora a oggi nove anni di assenza dalla kermesse della musica italiana e tanta voglia di fare bene con il nuovo brano ”Di me e di te”. Nel pomeriggio sulla loro pagina ufficiale di Instagram hanno pubblicato una foto della scaletta di questa sera che li vede esibirsi dopo gli altri nove big per ultimi. Il commento lascia intuire che la volontà è quella di raggiungere davvero vette veramente importanti: “Questo è l’ordine di uscita! Va da se che da ultimi dobbiamo diventare…..”. Clicca qui per la foto e i commenti dei fan.

Si esibiscono stasera con la canzone Di me e di te gli Zero Assoluto, tra i big in gara al Festival di Sanremo 2016. Il duo pop italiano formato da Thomas De Gasperi e Matteo Maffucci è protagonista, per la Gazzetta, di un diario semiserio in cui raccontano la loro partecipazione alla kermesse canora: “Amici della Gazza, noi non canteremo nella prima serata ma nella seconda quindi il primo giorno potete anche non guardare il Festival. Siamo tesi ma mascheriamo bene. Il momento Red Carpet è molto imbarazzante perché non l’abbiamo mai fatto: è difficile camminare in mezzo alla gente che ti tira coriandoli su cui poi si scivolava e molti sono caduti e si sono fatti male. Vi raccontiamo com’è una giornata tipo al Festival di Sanremo. Ci svegliamo alle 9, 9:30 e poi inizia una serie interminabile di interviste una dietro l’altra dove le domande sono le più “originali”, tipo cosa porti al Festival? Cosa si prova a cantare al Festival?” Gli Zero Assoluto danno poi appuntamento ai fans alla prossima puntata del diario. (clicca qui per vedere il video). 

Anche gli Zero Assoluto parteciperanno al prossimo Festival di Sanremo, in onda su Rai Uno dal 9 al 13 febbraio 2015. Gli Zero Assoluto sono un duo formato da Matteo Maffucci e Thomas De Gasperi, entrambi originari di Roma, ove sono nati rispettivamente il 28 maggio del 1978 e il 24 giugno del 1977. Va ricordato che Matteo è figlio di Mario Maffucci direttore della kermesse canora ligure negli anni che vanno dal 1982 al 2000. I due si sono conosciuti al Giulio Cesare, l’ormai celeberrimo liceo classico capitolino immortalato da Antonello Venditti in uno dei suoi brani più noti. Un incontro avvenuto nel 1995 e poi sfociato in una collaborazione che ha avuto come primo atto ufficiale il singolo “Ultimo capodanno”, pubblicato nel 1999 seguito da un video nel quale compare il capitano della Roma calcio, Francesco Totti, di cui Matteo e Thomas sono tifosi sfegatati. Sono poi passati due anni prima dell’uscita del loro secondo singolo, “Come voglio”, seguito anche in questo caso da un video che ha visto la partecipazione di Sarah Ferbelbaum, attuale compagna di un altro famoso romanista, Daniele De Rossi. Nel 2004 hanno iniziato ad allargare la loro popolarità grazie a “Suite 102.5”, uno spazio radiofonico intrattenuto su RTL, in cui hanno intrattenuto il pubblico con notevole successo. Nello stesso anno hanno poi pubblicato il loro primo lavoro in studio, “Scendi”, che ha ottenuto un buon riscontro da parte dei mercati. Il vero successo è però arrivato nel 2005, con l’uscita del singolo “Semplicemente”, che nonostante l’esclusione dal Festival di Sanremo ha conquistato ben due dischi di platino. Un successo confermato da “Svegliarsi la mattina”, brano presentato con notevole riscontro sulle tavole del Teatro Ariston nel 2006, quando gli Zero Assoluto sono arrivati al secondo posto finale. Un risultato lusinghiero, confermato qualche mese dal Premio Rivelazione ottenuto al Festivalbar, con il brano “Sei parte di me”. Il 2007 li ha invece visti prima esibirsi di nuovo a Sanremo e poi pubblicare il loro secondo lavoro in studio, “Appena prima di partire”, premiato da un disco di platino. Seguito due anni dopo da “Sotto una pioggia di parole”, anche in questo caso con ottimo riscontro di vendite testimoniato da un disco d’oro. Il quarto atto della loro discografia ha invece visto la luce nel 2011, quando è uscito “Perdermi”, seguito a distanza di tre anni da Alla fine del giorno.

Va anche ricordata l’attività di Matteo Maffucci in qualità di scrittore, con la pubblicazione di tre libri: “Ore a caso”, pubblicato da Utopia edizioni, “Ultimo stadio”, sotto l’egida di Editori Riuniti e “Spielberg ti odio”, edito da Rizzoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori