LA PROVA DEL CUOCO/ Ricette puntata 12 febbraio 2016: sogliola con alghe e limone, le crepes ai funghi e la crostata di panna cotta

- La Redazione

La prova del cuoco, ricette puntata 12 febbraio 2016: la sogliola con alghe e limone, le crepes ai funghi e la crostata di panna cotta. Gli ingredienti e la preparazione

la-prova-del-cuoco
La prova del cuoco: estrazione di Lotteria Italia

Antonella Clerici è pronta a tornare sul piccolo schermo dio Rai 1 anche oggi, lunedì 15 febbraio 2016, per una nuova puntata de La prova del cuoco. In attesa di scoprire quali ricette presenteranno oggi gli chef del programma, ecco come è andata venerdì e che cosa hanno spiegato al pubblico. Si inizia col cuoco Pascucci, il quale prepara una sogliola condita con alghe e limone. Per agevolare ogni singola operazione di preparazione, il cuoco spiega che la strategia migliore consiste nel comprare una sogliola che risulta essere già pronta. Il cuoco spiega che, procedendo in questo modo, sarà possibile potersi concentrare maggiormente sulla preparazione degli altri ingredienti. Il burro deve essere sciolto in un pentolino e al suo interno bisogna porre l’alga: essa dovrà essere scaldata finché non diviene croccante e successivamente suddivisa in piccoli pezzetti. Questo permetterà di poter mescolare perfettamente gli ingredienti, che dovranno essere frullati col mixer. Volendo, sarà possibile mettere il burro in freezer per ottenere dei cubetti di ghiaccio. Questi dovranno essere posti sul pesce, il quale deve essere cotto nel forno su un letto di pane grattugiato e prezzemolo. Contemporaneamente, mentre il pesce cuoce, bisognerà semplicemente mettere a scaldare uno dei cubetti di burro, aggiungere il succo di limone e farlo bollire: quando il pesce è pronto, bisognerà versare questa salsa sul pesce e accompagnarlo col sale e pepe.

Anna Moroni arriva in studio con una ricetta innovativa, ovvero le crepes ai funghi. Come prima cosa, la cuoca spiega a tutto il pubblico che i funghi devono essere cotti in padella e tagliati a fettine: per dare un sapore migliore alla ricetta, bisognerà aggiungere un filo d’olio e di aceto, il quale sarà in grado di dare un sapore deciso alla pietanza.Le crepes devono essere preparate impastando assieme uova e farina: Anna spiega che, per evitare che ci siano dei grumi nell’impasto, bisogna aggiungere piano piano il latte e mescolare con energia. La pasta per le crepes deve poi essere lasciata a riposare in frigo, visto che in questo modo si solidificherà perfettamente. Nel contempo, la cuoca prepara un sugo classico, il quale risulta essere perfetto se si aggiunge prezzemolo e basilico. A questo punto, la cuoca spiega che bisogna cuocere le crepes e preparare la besciamella, alla quale bisognerà aggiungere il sugo. Le crepes devono essere condite col burro e funghi e una volta chiuse, essere devono poste in forno e cotte, per dieci minuti, a duecento gradi. Per aumentare il sapore, bisognerà versare parmigiano grattugiato ed il pepe sulle crepes che sono state cotte precedentemente.

Ambra Romani invece indossa il grembiule da pasticcera: la sua torta è la crostata di panna cotta. La panna cotta deve essere preparata mettendo a bollire panna, latte e bacche di vaniglia. La cottura deve durate cinque minuti e solo dopo aggiungere la gelatina, che deve essere posta in acqua fredda per sciogliersi. La crema deve poi essere posta in frigo a riposare per circa mezz’ora. Per la base della torta, la cuoca prepara un impasto formato da farina, uova e sale: questi ingredienti devono essere mescolati in maniera tale da ottenere un composto unico e soffice. L’impasto, al quale bisogna deve essere aggiunto del burro, deve essere lasciato a riposare in frigo per trenta minuti. La torta dovrà essere cotta in forno per mezz’ora a duecento gradi: a questo punto bisognerà aggiungere la marmellata e cuocere per altri dieci minuti. La cuoca spiega che, la confettura, deve essere amara: quella di ciliegia o frutti di bosco è ideale. Nella torta, una volta che essa è tiepida, bisogna riversare la panna cotta, dopo che questa viene tolta dal frigo e lasciata scaldare a temperatura ambiente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori