FARGO 2/ Anticipazioni puntata 2 febbraio 2016: Ed prova a organizzare lo scambio di Dodd con i Gerhardt

- La Redazione

Fargo 2, anticipazioni puntata 2 febbraio 2016 su Sky Atlantic: Ed cerca di organizzare lo scambio e la consegna di Dodd con i Gerhardt, e avrà bisogno dell’aiuto della moglie Peggy

fargo_R439
Fargo

Il piccolo schermo di Sky Atlantic manderà in onda oggi, lunedì 2 febbraio 2016, un nuovo appuntamento con la seconda stagione di Fargo: si tratta dell’ottavo episodio, dal titolo “Loplop”. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Mike (Bokeem Woodbine) ed i fratelli Chicken mettono a ferro e fuoco la città in modo da limitare sempre di più il terreno dei Gerhardt. Intanto, Floyd (Jean Smart) seppellisce il marito affianco alla tomba del figlio minore e Bear (Angus Sampson) si presenta al funerale. Poco dopo si presenta anche Lou (Patrick Wilson) e chiede a Bear dove sia finito Dodd (Jeffrey Donovan) ma non riesce ad ottenere alcuna informazione. Ore dopo, Floyd viene convocata in centrale dove Hank (Ted Danson) le fa alcune domande per scoprire dove si trova Dodd. Lou viene invece incaricato di pedinare i Blumquist perché c’è ancora il pericolo che la loro vita venga messa in pericolo. Floyd crede che Ed Blumquist (Jesse Plemons) sia stato assoldato dalla mafia di Kansas City ma lo sceriffo le assicura che è solo un macellaio. Hank le propone di mettere fine alla guerra e di rivelare alcuni particolari che potrebbero aiutare le indagini. Intanto, Mike viene messo alle strette dai vertici perché i Gerhardt hanno ucciso troppi dei loro uomini. Simone (Jesse Plemons) si presenta al suo hotel subito dopo e lo accusa di averla raggirata perché ha ucciso Otto (Michael Hogan). La ragazza vorrebbe andarsene ma uno dei Kitchen la lega perché Mike crede di poterla usare per colpire Floyd. In quel momento Lou ed il detective di Fargo irrompono nella camera e arrestano Frank. Il detective viene incaricato di portare via Simone, ma la ragazza lo colpisce e raggiunge la propria auto. Nel parcheggio viene fermata dallo zio Bear e da uno dei suoi uomini e la spinge a salire sull’auto perché non si trova in una zona sicura. Durante il tragitto, Simone prova a parlare con lo zio perché teme che l’abbia scoperta ma Bear rimane in silenzio. Quando finalmente parla, Bear le chiede come mai chieda di tutta la famiglia ad eccezione di Charlie (Michael Hogan). I due iniziano anche a discutere perché Simone non chiama Dodd ‘papà’ e Simone si accorge che la sta portando in posto isolato. La ragazza viene fatta scendere e condotta attraverso il bosco, mentre Bear le rivela di aver capito che ha una relazione con Mike. Estrae quindi la pistola e gliela punta contro, accusandola di aver provocato tutti gli ultimi eventi tragici in famiglia, fra cui la morte del nonno e dello zio. Al suo ritorno, Ricky G. (Ryan O’Nan) lo informa che un informatore sa dove si trova Dodd. La preoccupazione di Bear è che abbia riferito qualcosa agli altri uomini, ma si calma quando scopre che nessuno sa nulla. Nel frattempo, Betsy (Cristin Milioti) riceve una chiamata da Lou che è preoccupato che le succeda qualcosa. Per questo ha chiesto a Karl (Nick Offerman) e Sonny (Dan Beirne) di stabilirsi nel loro appartamento per evitare che le succeda qualcosa. Più tardi, Floyd accetta di parlare ed in cambio pretende che nessuno della propria famiglia venga incriminato. Confessa quindi tutto e li informa che Kansas City si appoggia su un negozio di ricambi per mandare avanti i loro affari. Nello stesso momento, Mike riceve una chiamata del Boss di Kansas City che lo informa dell’arrivo del Cecchino, incaricato di prendere il suo posto. Betsy invece va a casa del padre per accudire i suoi gatti e scopre che lo Sceriffo ha fatto numerose ricerche su alcuni strani simboli. Floyd torna finalmente a casa e Bear le mente dicendo che la nipote è andata via di corsa. Ricky G. li interrompe e li avvisa che Hanzee ha appena chiamato per informarli di aver trovato Dodd. All’arrivo del Cecchino, Mike si fa trovare preparato ed elimina sia lui che i suoi uomini grazie all’aiuto dei fratelli Kitchen. L’intenzione del criminale è di inscenare che i colpevoli siano i Gerhardt. Subito dopo riceve una chiamata di Ed Blumquist che lo informa di aver rinchiuso Dodd nel bagagliaio della propria auto e di volerglielo dare in consegna.

Nell’ottavo episodio di Fargo 2, in onda stasera e dal titolo “Loplop”, Ed raggiunge la moglie per fuggire insieme dalla città e scopre che ha immobilizzato Dodd. La donna mostra dei chiari segni di squilibrio ed inizia a farneticare su quanto è successo. Il marito decide di usarlo come merce di scambio e si allontana dalla città per preparare il piano da proporre ai Gerhardt. Ed prova a rintracciarli tramite un telefono pubblico, ma le chiamate non vengono accettate. Poco dopo legge un articolo sul giornale in cui è menzionato l’hotel in cui dimora Mike Milligan. Decide quindi di contattare il sicario e organizza un incontro per consegnargli Dodd. Nel frattempo, Dodd approfitta di un momento di distrazione di Peggy e la tramortisce dopo essersi liberata. Ed torna dalla cabina telefonica poco dopo e Dodd lo attacca ma Peggy si riprende in quel momento. La donna lo colpisce e riesce a salvare il marito, ma Hanzee li raggiunge. L’uomo è riuscito ad individuarli grazie a Constance ed è riuscito ad ingannarla per farla parlare. Tuttavia Hanzee uccide Dodd perché ha deciso di chiudere con quella vita. Qualche istante dopo arrivano sul posto anche lo Sceriffo Hank e Lou dopo aver seguito le tracce di Hanzee grazie ad una segnalazione di un negoziante. Il sicario inizia a fuggire nella speranza che non lo raggiungano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori