FARGO/ Anticipazioni puntata 4 febbraio 2016: Molly convince Bill ad interrogare di nuovo Lester

- La Redazione

Fargo, anticipazioni puntata 4 febbraio 2016 su Rai 4: Molly è sempre più vicina alla verità e convince Bill a interrogare di nuovo Lester, che riesce perà ad ingannarli nuovamente…

fargo_R439
Fargo

Stasera, giovedì 4 febbraio 2016, il piccolo schermo di Rai 4 manderà in onda due nuovi episodi di Fargo: si tratta del settimo e dell’ottavo, dal titolo “Chi la fa l’aspetti” e “Il puzzle”. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: nel passato, Lester (Martin Freeman) acquista un fucile da caccia con cui Lorne (Billy Bob Thornton) uccide Vern (Shawn Doyle). Il proiettile attraversa il vetro ed una scheggia finisce nelle mani di Lester. Nel presente, Lester cerca di scusarsi con Numbers (Adam Goldberg), ma Wrench (Russell Harvard) gli infila un calzino sporco in bocca fino ad ottenere il nome dell’assassino di Hess (Kevin O’Grady). Poco dopo i due sicari vengono rilasciati e Lester sviene. Intanto, Molly (Raven Stewart) affronta Bill (Bob Odenkirk) e lo convince ad interrogare Lester. Gus sta invece facendo delle ricerche su Lorne, ma non riesce ad ottenere nulla. Nello stesso momento, Lorne acquista uno scanner della Polizia ed un walkie-talkie e chiama Stavros (Oliver Platt). Lorne cerca di registrare la conversazione sperando che ammetta il crimine, ma Stavros non si sbilancia. In carcere, Lester è ormai privo di sensi e ripercorre con la mente gli omicidi compiuti. Bill e Molly lo caricano su un’ambulanza e durante il tragitto gli chiedono che cosa gli è successo alla mano. Lester borbotta qualcosa e si limita a dire che non ha mai pagato Lorne per uccidere Sam. Nel frattempo, Gus parla con un vicino riguardo al tempo ed alla miseria che gira nel mondo. Quella sera, inizia a girare in auto perché non riesce a prendere sonno, passando affianco alla macchina guidata da Lorn mentre Stavros si trova sul sedile posteriore. In ospedale, Molly scopre che la ferita di Lester è dovuta al fucile da caccia ed irrompe nella sua casa senza un mandato, ma non trova nulla. Poco dopo chiama Gus per chiedergli di accompagnarla a Duluth mentre Lorne ascolta tutto con lo scanner. Tornata in ospedale, si limita a guardare male Lester, mentre l’uomo fa finta di dormire. Jergen (Andy King) viene incaricato dal suo Boss, Moses Tripoli (Mark Acheson), di uccidere Lorne. Nel frattempo, Lorne obbliga Don Chumph (Glenn Howerton) a chiamare Stavros e gli passa un foglio da leggere. I due, al telefono, si mettono d’accordo di incontrarsi in un garage e subito dopo Lorne tramortisce Don. Nello stesso momento, Gus e Molly ottengono da un vicino di casa la targa della vettura e scoprono che appartiene alla Phoenix Farms. Lester si prepara a lasciare l’ospedale ma viene informato che un funzionario sta piantonando la sua porta. Poco dopo iChaz (Joshua Close) entra nella stanza e lo accusa di aver ucciso Pearl (Kelly Holden Bashar) ma Lester nega ogni cosa. Una volta solo, usa le bende del proprio compagno di stanza per sostituirsi a lui, prendendo posto sul suo letto e riuscendo così a scappare. Intanto, Stavros si accorge che Dio vuole che rimetta i soldi dove li ha trovati. Lester prende il martello che aveva nascosto e un paio di slip della moglie per metterli in casa del fratello, nascondendo la pistola nello zaino di Gordo (Spencer Drever). Tempo dopo, Don si sveglia imbavagliato e con un fucile scarico fra le mani mentre Lorne spara contro le auto per attirare la Polizia. Gli agenti iniziano a sparare grazie ad un trucco di Lorne e Don viene ucciso durante l’irruzione. Lorne invece viene raggiunto da Wrench e Numbers, uccidendo quest’ultimo e ferendo il primo. Molly e Gus arrivano poco dopo attirati dagli spari, ma la poliziotta viene ferita per errore dal collega. Altrove, Stavros mette i soldi dove li aveva trovati ma una pioggia di pesci si abbatte sulla città ed il figlio Wally muore nel tentativo di schivare gli animali.

Nel settimo episodio di Fargo, in onda stasera su Rai 4 e dal titolo “Chi la fa l’aspetti”, Molly si risveglia in ospedale ed inizia a fare tutti i collegamenti riguardo al caso. A fatica, convince Bill ad interrogare di nuovo Lester, ma il criminale ha già pronta una versione plausibile da raccontare ed alla fine viene creduto. Racconta infatti che Chaz aveva una relazione con la moglie e che alla fine il fratello l’ha uccisa. Le prove trovate nella villa di Chaz mettono la Polizia in condizioni di credere a Lester. Intanto, Lorne raggiunge Fargo e riesce a scoprire i mandanti che hanno cercato di ucciderlo. Una volta a casa, Lester decide di cambiare alcuni mobili per evitare di essere ancora in possesso delle prove mentre la moglie di Hess lo incontra per dirgli che non ha ancora ricevuto i soldi dell’assicurazione sulla vita del marito. Lester a quel punto decide di sfruttare il proprio ruolo, riuscendo a portarsi a letto la donna. Nell’ottava puntata, intitolata “Il puzzle” rientrata al lavoro, Molly cerca di convincere Bill che ha commesso un grave errore e che in realtà il colpevole è Lester. Il superiore la informa che il caso è passato nelle mani di gente più competente e che per loro può considerarsi chiuso. Un anno dopo, Molly è sposata con Gus ma ha ancora in mente il caso e incontra gli agenti dell’FBI che se ne stanno occupando, spiegando loro i suoi sospetti. Tuttavia, scopre che gli agenti hanno già arrestato un sospettato. Anche Lester ha cambiato vita e ha sposato una donna con cui lavorava, conducendo una vita tranquilla che viene interrotta dalla vista di Lorne in un locale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori