C’ERA UNA VOLTA/ Once upon a time 5, anticipazioni puntata 5 febbraio 2016: David diventa Cavaliere della Tavola Rotonda

- La Redazione

C’era una volta, Once upon a time 5, anticipazioni puntata 5 febbraio 2016: David decide di aiutare re Artù. Il principe Azzurro diventa cavaliere della Tavola rotonda.

once-upon-a-time
C'era una volta 5, Once upon a time 5

Questa sera, venerdì 5 febbraio, alle 21.00 su Fox andrà in onda un nuovo episodio della quinta stagione di “C’era una volta”. Prima di scoprire le anticipazioni del terzo episodio dal titolo “Il seggio periglioso”, rivediamo quanto successo settimana scorsa. L’episodio si apre con un flashback del passato, è il 1989 ed Emma (Jennifer Morrison) è riuscita a intrufolarsi in un cinema per assistere alla proiezione de “La spada nella roccia”. A un certo punto un usciere le si avvicina avvertendola di non estrarre Excalibur, quando lei stessa ne avrà occasione. L’attenzione si sposa nella Foresta Incantata, dove un giovane Artù (Liam Garrigan), riesce a trovare Excalibur e a estrarla dalla roccia. La spada però è spezzata e la parte finale sembra essere proprio il Pugnale dell’Oscuro. La narrazione torna al presente e si vede Uncino (Colin O’Donoghue), cercare di richiamare Emma con l’aiuto del pugnale ma la giovane sembra sparita nel nulla. Il gruppo di eroi capitanati da Regina (Lana Parrilla) si reca dall’apprendista dello stregone per capire dove sia finita Emma. L’apprendista (Timothy Webber) fornisce al gruppo le informazioni di cui ha bisogno. Con la sua bacchetta e un incantesimo, che comprenda magia bianca e nera, Regina e gli altri riusciranno a scoprire che fine a fatto Emma. L’ex strega però non possiede più magia nera e l’unica in grado di fornirla è Zelena. La perfida strega dell’Ovest (Rebecca Mader) è rinchiusa nella prigione in attesa del figlio di Robin Hood e Regina non ha alcuna intenzione di liberarla. Uncino chiede aiuto a Henry (Jared S. Gilmore) per liberare la strega che però non mantiene la parola e cerca di aprire un portale per andare a Oz. In realtà Regina ha solo finto di non liberare la sorella e l’ha tratta in inganno. Alla spedizione per salvare Emma prendono parte anche Mary Margaret (Ginnifer Goodwin) David (Josh Dallas). Il gruppo si barrica all’interno del ristorante di Nonna e un ciclone solleva l’edificio. Belle (Emilie de Ravin) nonostante le preoccupazioni per la sorte di Tremotino (Robert Carlyle) prende all’ultimo momento parte alla missione. Emma riemerge dalla cripta oscura nella Foresta Incantata, è spaventata e incerta sul da farsi. Prova a non cedere all’oscurità ma la voce di Tremotino nella sua mente la spinge a compiere cattive azioni. Come una sorta di consigliere, il precedente Signore Oscuto le consiglia di procurarsi un Fuoco Fatuo per domare i suoi poteri e così la salvatrice s’imbatte in Merida (Amy Manson). La giovane guerriera dai capelli rossi ha bisogno del Fuoco Fatuo per liberare i suoi fratelli e le decide di unire le sue forze a quelle di Emma per arrivare alla Valle delle Pietre. Durante la notte Emma parla nel sonno delle sue intenzioni di rubare il fuoco a Merida, la giovane spaventata fugge via. Il mattino seguente Emma riesce a trovare Merida e cedendo alla sua oscurità le strappa il cuore. In quello stesso momento arriva Uncino e tutti gli altri e grazie alle loro parole Emma torna in sé. Ritornati alla Foresta Incantata, Emma affida a Regina il pugnale che la controlla. In quello stesso momento arriva anche Re Artù e i suoi cavalieri. La narrazione si sposta nel futuro, sono passate sei settimane e tutti sono tornati a Storybrooke ma hanno perso la memoria. L’unica che sembra ricordare cosa è successo è Emma che però ha abbracciato l’oscurità ed è diventata il nuovo Signore Oscuro. A Camelot Artù mostra loro le nuove sembianze di Merlino. Per proteggersi da un incantesimo il potente stregone si è trasformato in un albero e solo la Salvatrice potrà liberarlo. Artù presenta al gruppo la moglie Ginevra (Joana Metrass) e indice una festa per i suoi ospiti. Regina si finge la Salvatrice per proteggere Emma ma è smascherata da un cavaliere che ha riconosciuto in lei la Strega Cattiva. Nel tentativo di salvarla Robin (Sean Maguire) viene ferito mortalmente. L’unica salvezza è la magia nera di Emma ma c’è sempre un prezzo da pagare. Nel presente a Storybrooke i Nani cercano di capire quello che è successo e uno di loro nel tentativo di uscire dalla città viene trasformato in un albero. Nella cittadina il ciclone ha portato anche gli abitanti di Camelot e Robin e David si prodigano nel tentativo di accoglierli. Un mostro alato cattura Robin e lo porta via. Grazie ad alcune ricerche Belle scopre che si tratta di una Furia venuta a riscuotere il prezzo di una magia. Il gruppo riesce a liberare Robin in tempo. Nel frattempo Uncino non si rassegna a vedere Emma cattiva e la segue nella nuova casa che lei ha acquistato per loro notando anche una porta chiusa a chiave. Nel finale tutti sono riuniti nel locale da Nonna e si vede Emma da sola in strada, poi il nuovo Oscuro entra nella sua casa e apre la misteriosa porta. In una sorta di caverna ha nascosto Excalibur ed è pronta a prenderla per sconfiggere per sempre la luce.

Emma continuerà a portare avanti il suo piano per estrarre Excalibur anche a costo di ferire coloro che ama. A Camelot, David aiuterà Artù in una pericolosa impresa che porterà il Principe Azzurro a diventare un nuovo cavaliere della Tavola Rotonda. Dopo essersi ristabilito dalla malattia Il signor Gold verrà rapito da Emma.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori