THE BLACKLIST 2 / Anticipazioni puntata 5 febbraio 2016: Red cerca informazioni su Jennifer

- La Redazione

The Blacklist 2, anticipazioni puntata 5 febbraio 2016: appuntamento alle 21.15 con la seconda stagione della serie che vede protagonista James Spader.

The_Blacklist_Facebook_Spader_Reddington
The Blacklist 3, in prima visione Tv assoluta su Fox Crime

La seconda stagione di The Blacklist torna con il quartoepisodio che verrà trasmesso a partire questa sera, venerdì 5 febbraio 2016, dalle ore 23:15 su Rai 2. Prima di scoprire le anticipazioni dell’episodio “Il dottor Linus Creel”, rivediamo quanto successo settimana scorsa. Paul Wyatt (John Nielsen) viene rapito, narcotizzato ed ucciso in modo brutale. Mentre la Polizia trova il cadavere, Liz (Megan Boone) ha un brutto incubo in cui Red (James Spader) uccide Tom (Ryan Eggold) perché voleva dirle il vero motivo per cui il criminale si era costituito. Liz si presenta da Red e le chiede di dirle dove si trova Naomi Hyland (Mary-Louise Parker) perché vuole delle risposte. Red si rifiuta di riferirglielo e la informa invece che Wyatt è stato ritrovato morto con il petto squarciato. Il criminale crede che il responsabile dell’omicidio sia il dottor James Covington (Ron Cephas Jones), un abile chirurgo che si occupa di trapianti di organi illegali. Il medico uccide per rifornire i propri clienti abbienti che trova fra i più efferati criminali. Intanto, Samar Navabi (Mozhan Marnò) entra a far parte della task force e ha subito un piccolo diverbio con Liz. L’agente non sa se può fidarsi di lei e crede ceh sia stato Red ad inviarla a Varsavia. L’autopsia su Wyatt rivela che l’uomo aveva già avuto un trapianto di cuore e che l’organo era quindi di un donatore. La cartella clinica non menziona questo particolare e la moglie confessa agli agenti che Wyatt si era affidato a Covington. La donna rivela anche che gli organi del medico non sono in vendita ma in affitto. Il marito infatti non era riuscito a fare i pagamenti annuali e per questo gli è stato ‘pignorato’. La task force trova un possibile contatto di Covington, il medico legale Gordon Albee (Jason Kravits). L’uomo si rifiuta di rispondere a qualsiasi domanda e Ressler (Diego Klattenhoff) è costretto a lasciarlo stare. Nel frattempo, Niko (Joseph Siravo) riceve la visita di Vargas (Paul Reubens) che lo informa di essere stato inviato da Berlino (Peter Stormare). Niko lo riferisce immediatamente a Red ed il criminale gli chiede di tenere sotto controllo i suoi uomini. Poco tempo dopo, un altro corpo viene ritrovato e la squadra interroga di nuovo Albee. L’uomo confessa di essere stato contattato da un socio di Covington e di essere stato costretto a prelevare gli organi da alcune vittime. Il medico si offre di aiutarli ma chiede anche la protezione dell’FBI. Albee organizza un incontro con il corriere ed Aram genera dei dati falsi in modo da nascondere l’operazione. Nel frattempo, Niko informa Red che Vargas si è incontrato con Russo (Daniel Oreskes) e Laskin (Norm Lewis). Il corriere viene identificato e attesa la compatibilità dell’organo. Ressler e Liz cercano di seguirlo ma l’uomo si accorge della loro presenza e cerca di seminarli, finendo per essere travolto da una macchina. Nello stesso momento, Red incontra Russo e Laskin e chiede loro spiegazioni sul loro incontro con Vargas, facendoli prelevare dai suoi uomini. Ressler scopre che l’uomo a cui serviva l’organo è il criminale Bernard ‘B.B.’ Babbitt (E.J. Carroll) e Liz fa intervenire Red. B.B. non vuole fornire il contatto di Covington ma subito dopo inizia a sentirsi male. Red gli rivela di avergli messo un farmaco nel drink e lo costringe a dargli il numero del medico. Alla sede dell’FBI, Aram scopre che il medico si sta preparando ad un altro trapianto e riesce a tracciare la chiamata. Niko incontra di nuovo Vargas e gli chiede di uccidere Red in cambio di tutte le informazioni che possiede. Ressler e Liz entrano in un ospedale sotterraneo ma il medico li convince a tardare l’arresto perché possa finire l’intervento su un bambino. In quell’istante, Red incontra Niko e scopre del suo tradimento ma Vargas si rivela un doppiogiochista. Red lo ha infatti incaricato di ingannare Niko e lo uccide. Più tardi, mentre Liz avvisa Samar sul fatto che Red abbia voluto la sua assunzione, Red e Dembe (Hisham Tawfiq) incontrano Naomi. 

Red chiede a Naomi di darle alcune informazioni su Jennifer e si prepara a trasferire sia lei che il marito Frank. La donna si rifiuta di collaborare e Red incarica Vargas di fare delle pressioni su Frank. Nel frattempo, Red guida la task force verso un’indagine su un furto avvenuto in una banca. I sospettati sono tutti civili senza precedenti e sono stati manipolati. Cooper ordina alla squadra di fare delle indagini sulle operazioni in nero mentre Red ottiene un codice da Samar e chiede al Senatore Sheridan di decodificarlo. Il documento porta la task force verso Linus Creel, uno psicologo che progetta atti criminali per pubblicare le sue ricerche sullo screening genetico. La squadra cattura uno studente per cercare di uccidere Creel ma il terapeuta finisce col prendere Liz in ostaggio. Red fa intervenire quindi uno dei suoi cecchini che uccide Creel mentre Liz, poco dopo, entra in contatto con Naomi e la interroga sul suo passato ma non ottiene nessuna informazione utile. Prima di partire, Naomi rivela in segreto a Red che Jennifer se ne è andata di sua spontanea volontà. Più tardi, Liz si trova di fronte ad una porta chiusa con un mazzo di chiavi in mano, indecisa se entrare o meno in un vecchio magazzino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori