FRANKENSTEIN/ Da oggi al cinema il film di Bernard Rose con Xavier Samuel (17 marzo 2016)

- La Redazione

Frankenstein è il film di genere drammatico che esce oggi, giovedì 17 marzo, nelle sale cinematografiche italiane. Diretto dal regista Bernard Rose e prodotto negli Stati Uniti d’America 

Cinema_SalaR439
Il film al cinema (Infophoto)

Oggi, giovedì 17 marzo 2016 in tutte le sale cinematografiche italiane viene proiettato il film di genere drammatico Frankenstein, prodotto e realizzato negli Stati Uniti d’America nell’anno 2015, diretto dal regista Bernard Rose che ne ha scritto il soggetto e la sceneggiatura andando a rivisitare in chiave moderno il grande classico firmato Mary Shelley. Una pellicola che è stata prodotta da Christian Angermayer, Gabriela Bacher, Heidi Jo Markel, Mohammed Hans Morrison, Klemens Hallman, Elisa Lleras, Jennifer Holliday Morrison e Yasin Qureshi con la collaborazione delle case cinematografiche Bad Badger, Summerston Entertainment e delle Eclectic Pictures mentre la distribuzione nelle sale cinematografiche e nel segmento del Home video è stata curata dalla Alchemy. Le musiche che compongono la colonna sonora sono state scritte da Halli Cauthery, la scenografia è stata ideata e realizzata da Candace Higgins, la durata del film che ricordiamo essere destinato ad un pubblico di over 13 anni è pari ad un ora e ventinove minuti mentre all’interno del cast figurano Xavier Samuel, Carrie Anne Moss, Danny Houston, Tony Todd, McKenna Grace, Maya Erskine, Carole Anne Watts, James Lew, John Lac e Jorge Luis Pallo. 

Ci troviamo in una città americana dove sta prendendo vita una creatura dalle sembianze umane. Lui non ha coscienza di chi sia o come sia arrivato in una stanza dalle pareti bianche. Davanti ai propri occhi si ritrova due persone: Victor ed Elizabeth. Sono stati loro a crearlo grazie all’utilizzo di una stampante 3d che hanno opportunamente modificato nell’ambito di un esperimento scientifico. I due ovviamente non mettono a conoscenza la creatura di come sia venuto al mondo ma giorno dopo giorno provano ad insegnarli tutto quanto in loro possesso. La creatura è felice stringendo un profondo rapporto di amicizia con Victor e soprattutto innamorandosi di Elizabeth. Tuttavia un giorno sul volto della creatura compare una strana macchia che poco alla volta si ingrossa sempre di più. L’esperimento sta fallendo in quanto si tratta di un cancro che sta divorando tutti i tessuti della creatura. Victor a questo punto per risparmiargli enorme sofferenze decide di sopprimerlo con una iniezione letale. Tuttavia le cose non vanno come erano state previste in quanto la creatura non muore bensì è solo sedata così quanto il medico legale gli sta aprendo il petto per vivisezionarla, lei si sveglia e facendo leva sulla propria grande forza fisica uccide il medico. Dopo scappa tra i boschi iniziando così una vita fatta di rabbia, di caccia e di continui scontri con la gente del posto che ovviamente è terrorizzata dalle sue sembianze. Per la creatura ci sarà anche il duro colpo di sentirsi rifiutato dalla stessa Elizabeth.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori