GARRY KASPAROV/ Lo scacchista russo ospite di Beppe Severgnini (L’erba dei vicini, prima puntata 25 marzo 2016)

- La Redazione

Garry Kasparov è lo scacchista attivista russo  ospite questa sera, venerdì 25 marzo, al programma televisiivo in onda su Rai 3 L’erba dei vicini. Cosa raconterà? 

beppe_severgnini
Beppe Severgnini

Uno degli ospiti del programma di Rai 3 L’erba dei vicini, che andrà in onda questa serai in prima serata, sarà lo scacchista e attivista russo Garri Kimovic Kasparov. Vediamo di chi si tratta: nasce a Baku, capitale dell’Azerbaigian (ex sovietica), il 13 aprile del 1963; il suo papà era ebreo, mentre la madre originaria dell’Armenia. Il primo ad insegnargli il gioco degli scacchi fu proprio il padre; Kasparov si dimostrò un gran giocatore già a sei anni. Tre i suoi matrimoni: con Masha, Yulia e Daria. Da tutte e tre le mogli ha avuto un figlio. Passiamo alla sua carriera: a sette anni cominciò a frequentare il Young Pioneer Palace a Baku, poi a dieci anni lo scacchista Botvinnik lo inserì nella sua scuola e decise di far allenare Kasparov con il maestro Makogonov. Il suo primo successo giunse nel 1976, quando trionfò nel campionato sovietivo Junior svoltosi a Tbilisi (Georgia). Due anni dopo gli fu concessa l’opportunità di prendere parte al Sokolsky Memorial tournament di Minsk e a sorpresa lo vinse. Abbandonata la carriera giovanile, iniziò a sfidare i migliori scacchisti mondiali e nel 1982 ottenne la vittoria dell’Oscar degli scacchi, il premio internazionale che viene consegnato al miglior giocatore dell’anno. Nel campionato del mondo del 1984 ci fu una durissima gara tra Kasparov e il rivale Karpov, che terminò senza vincitori né vinti, dopo l’annuncio nel 1985 da parte del presidente della Federazione Internazionale degli Scacchi Florencio Campomanes. Kasparov dominò negli anni seguenti e nel 2000 provò ad ottenere il titolo mondiale ma fu sconfitto dallo sfidante Kramnik. Il suo ritiro avvenne il 10 marzo del 2005, qualche tempo dopo la conquista del torneo di Linares.

Nel 2009 e nel 2010 Garry Kasparov ha allenato rispettivamente i giocatori Carlsen e Anand e nel 2013 si è candidato alla presidenza della Federazione Internazionale degli Scacchi, senza raggiungere l’obiettivo prefissato. Ma Kasparov è famoso anche per le sue battaglie contro il presidente della Russia, Vladimir Putin. Dal 2007 è infatti il fondatore del partito Fronte Civile Unito e il 13 aprile dello stesso anno è stato arrestato dalla polizia per una manifestazione contro Putin.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori