GLEE 6/ Anticipazioni puntata 7 marzo 2016: Sue Sylvester contro Will Schuester… chi vincerà?

- La Redazione

Glee 6, anticipazioni puntata di oggi, lunedì 7 marzo 2016, su La5 in prima visione Tv. La Sylvester si oppone alla fusione di Nuove Direzioni e Usignoli, ma Schuester gioca le sue carte…

glee-6
Glee 5,infophoto

Nel pomeriggio di oggi, lunedì 7 marzo 2016, La5 trasmetterà un nuovo episodio della serie Glee 6, in prima visione Tv. La puntata che andrà in onda è la decima, dal titolo “Ascesa e declino di Sue Sylvester“. Non abbiamo dubbi quindi su chi sarà l’eroina della storia di oggi, anche se è già da qualche tempo che la season ci fa conoscere meglio le prodezze dell’allenatrice più dura che ci sia. Forse proprio per la simpatia che riesce a suscitare il personaggio interpretato da Jane Lynch, al momento del suo debutto in america la puntata ha registrato un ascolto di 1,81 milioni di telespettatori, un aumento significativo se paragonato alle trame precedenti. In particolare Miranda Wicker, amante e accanita sostenitrice di Glee, nonché giornalista di Tv Fanatic, ha apprezzato le nuove gesta della season. Inoltre in questa puntata vedremo il grande ritorno di Whoopi Goldberg nei panni di Carmen Tibideaux come già successo in altri episodi delle precedenti stagioni. Dopo il matrimonio delle due coppie, abbiamo lasciato un po’ in sospeso Kurt (Chris Colfer) e Blaine (Darren Criss), così come Santana (Naya Rivera) e Brittany (Heather Morris). I produttori ci avevano già annunciato che le due ragazze sarebbero “retrocesse” a ruolo di guest stars quindi non ci meraviglia la loro temporanea scomparsa, ma che cosa sta succedendo a Blaine e Kurt? Niente paura perché i due ragazzi torneranno nell’episodio di oggi per via di un evento del tutto eccezionale. Focus anche su Rachel, decisa a ritornare in pista, o meglio in nota, con il provino che le ha procurato Mercedes. Questa volta andrà tutto liscio? Sembrerebbe proprio di no e che anche questa volta Rachel debba prendere una decisione davvero importante…

Le Nuove Direzioni si cimentano in una nuova esibizione per mostrare a Schuester (Matthew Morrison) i risultati ottenuti. Il gruppetto è capeggiato da Madison (Laura Dreyfuss) e Mason (Billy Lewis Jr.) che dopo l’ultimo chiarimento sono tornati ad essere più uniti che mai. Anche Jane (Samantha Ware) e Kitty (Becca Tobin) fanno comunque la loro bella figura ed infatti tutti e 4 riescono a rientrare nel ruolo di ballerini principali. Intanto, Kurt e Blaine ritornano dalla loro Luna di Miele perché la Daltono è stata colpita da un incendio che l’ha completamente distrutta. Niente più Usignoli quindi, ma Schuester, scoperto l’accaduto, accetta una proposta di Kurt davvero interessante. Le Nuove Direzioni e gli Usignoli vengono infatti convocati d’urgenza in aula canto dove il docente li informa che ha intenzione di fondere i due gruppi in uno più grande. Jane non crede alle sue orecchie, ma Schuester ricorda a tutti che le Provinciali sono molto vicine e che hanno bisogno dell’unione di squadra. Le Nuove Direzioni hanno infatti bisogno di un numero minimo per entrare e visto che non lo raggiungono, potrebbero rischiare di non poter partecipare alla gara. Gli Usignoli invece hanno bisogno di una struttura in cui fare le prove, dato che la loro scuola non esiste più e quindi l’unica idea è proprio questa. Kitty svia il discorso chiedendo dove si trovi Rachel visto che la leader è assente, scoprendo poi che è volata di corsa a New York per un’audizione. I due club si fondono, anche se qualcuno rimane scettico e Blaine ringrazia Schuester. Il docente è entusiasta e crede che anche se la sfida è davvero tosta potranno raggiungere un bel risultato. Non appena l’atmosfera è calda e positiva, la Sylvester fa la sua entrata per rovinare tutto come suo solito. La Preside afferma di aver seguito la scia di odore bruciato che proviene dalle uniformi degli Usignoli e appena scopre la novità, si oppone subito. Anzi fa di più perché appella in malo modo gli Usignoli, costringendo Schuester ad intervenire. Il docente la prega di chiudere lì la questione iniziata con la sua passione per il sovrintendente Harris, ma non fa che irritarla di più. La Sylvester infatti mostra per prima cosa a tutti il suo nuovo Apple iWatch giusto per mandare un chiaro messaggio e poi intima agli Usignoli di uscire dall’edificio. Schuester si oppone e la Preside si inferocisce, promettendo che strapperà tutte le piume degli Usignoli, ma Schuester ribatte deridendola. A quel punto la Sylvester cede ma dichiara che il giorno del giudizio è arrivato. Anche Becky (Lauren Potter) non gradirà i suoi rimproveri e non esiterà di urlare infatti alla Preside tutto ciò che pensa. Darrell (Justin Prentice) è all’esterno e visto che la Sylvester dice di non capire cosa stia dicendo la ragazza, inizia a fare da traduttore, finendo per irritarle entrambe. Becky infatti sa che Harris si era dichiarato d’accordo alla fusione, ma la Sylvester non ne vuole proprio sapere. Così la ragazza le dichiara guerra aperta e le elenca tutte le azioni svolte dalle Nuove Direzioni ricordandole che i ragazzi le hanno dimostrato più volte la loro lealtà. In un moto di rabbia Becky dichiara la loro amicizia interrotta ed esce, lasciando la Sylvester intontita. Nel frattempo a New York succedono diverse cose. Rachel capisce che vuole riprendere la carriera alla NYADA mentre attende che Carmen Tibideaux (Whoopi Goldberg) la convochi in ufficio. Il giorno dopo, la Sylvester fa la sua mossa e si presenta in ufficio da Harris, ma scopre che Schuester l’ha preceduta…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori