ETTORE ROSATO / Capogruppo Pd alla Camera, ospite da Bruno Vespa sul caso Tempa Rossa (Porta a Porta, oggi 5 aprile 2016)

- La Redazione

Ettore Rosato, capogruppo Pd alla Camera ospite questa sera a Porta a Porta da Bruno Vespa: il caso dello scandalo petrolio di Tempa Rossa, la situazione del governo dopo dimissioni di Guidi

PortaaPorta_vespaR400
Bruno Vespa, Porta a Porta

Questa sera a Porta a Porta ci sarà anche Ettore Rosato, capogruppo della Camera del Pd ed eletto il 15 aprile scorso con 239 voti a suo favore, è il candidato proposto e sostenuto da Renzi. SI parlerà del caso scottante che ha trovato maggioranza e Partito Democratico, ovvero l’inchiesta di Potenza sullo stabilimento petrolifero di Tempa Rossa. Il giorno dopo la Direzione del suo partito in cui il premier Renzi ha provato a difendere su tutta la linea l’operato del governo sul tema petrolio, Rosato oggi si contrapporrà a Paolo Romani e proverà ad illustrare il caso dal lato della maggioranza. Ettore Rosato è di Trieste ed ha avuto un percorso politico molto simile a quello del premier Renzi, infatti militava prima con la Dc, poi con la Margherita ed infine con il Pd. Si sostituisce a Speranza in una ottica di continuità e di prosieguo, molto vicino come idee e come mentalità politica a Franceschini. E’ stato in passato segretario del Pd, e membro della Commissione Affari Costituzionali. Rosato intervistato recentemente dalla Gazzetta del Mezzogiorno, sul caso Guidi e sull’inchiesta a Potenza riguardante Tempa Rossa, ha affermato che ritiene inutile la mozione di sfiducia presentata dal Movimento cinque stelle in quanto il ministro Guidi si è prontamente dimessa senza alcun tentennamento. A suo avviso il lavoro del Ministro è stato fatto totalmente e completamente nel rispetto delle regole, in quanto le attività della famiglia Guidi non si sono mai intrecciate con il suo lavoro.

Il capogruppo Rosato si esprime anche in merito al possibile coinvolgimento del Ministro Boschi, rispondendo ad alcune domande in una intervista all’Unità. Egli ritiene che le accuse indirizzate al Ministro Boschi siano assolutamente strumentali. L’emendamento approvato dalla Legge di stabilità ad avviso di Rosato è assolutamente utile e necessario perchè consente la fruizione di un opera ferma ormai da anni, e di sfruttare i pozzi petroliferi in Basilicata che sono una risorsa enorme. Non si può a suo avviso dubitare in alcun modo sull’utilità di questo provvedimento che nulla toglie alla necessità che la magistratura faccia il suo corso e le sue indagini sul caso. Egli specifica che siamo in presenta di una occasione economica unica per l’Italia ed in particolare per il Sud d’Italia dalla quale però in maniera indisturbata non devono trarre guadagno solo pochi. Continuando nell’intervista Rosato si dice certo dell’attenzione e della prudenza del Ministro Guidi a non influenzare l’Enel egli ritiene che tali dati saranno sicuramente evidenziati e scoperti dalle indagini della Magistratura. Conosciuto per la sua irruenza e per il suo carattere fumantino ancora oggi infatti impazzano su internet i video nei quali ha risposto in modo molto accesso al movimento cinque stelle, quando quest’ultimo ha fatto richiesta di sfiducia del Ministro Boschi nella vicenda Banca Etruria, in questo caso ha mantenuto uno stile ed una risposta molto più sobria ed elegante. Molto attivo dal punto di vista televisivo tante sono state le sue apparizioni soprattutto molto assidua la sua presenza al programma televisivo Porta a Porta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori