I migliori anni/ Diretta: dal 1984 gli Alphaville con ‘Forever Young’ e ‘Big in Japan’ (terza puntata oggi, 13 maggio 2015)

- La Redazione

I migliori anni, anticipazioni e ospiti della terza puntata dello show nostalgia in onda venerdì 13 maggio 2016 su Rai 1: la Nazionale Cantanti, Gabriel Garko e Rita Pavone.

anna_tatangelo
Anna Tatangelo

Carlo Conti a ‘I migliori anni’ presenta la Nazionale italiana cantanti che compie 25 anni e che all’Olimpico di Roma farà la partita del cuore con una squadra di stelle del cinema. Il ricavato andrà in beneficenza per Theleton. Il gruppo di giovani di età compresa tra i 18 e i 20 anni deve ora decidere qual è il decennio migliore dopo questa puntata in cui si avvicendati, l’uno dopo l’altro, grandi successi ed eventi sicuramente degni di essere raccontati (da Maradona al Napoli, dal film ‘L’esorcista’, al primo anno di presidenza di Sandro Pertini, etc.). Il decennio campione è quello degli anni’80, potremmo dire, vista la puntata alquanto prevedibilmente!

Continuano ‘I migliori anni’ di Carlo Conti e andiamo nel 1968, con l’Italia che diventa campione d’Europa, battendo dopo due partite la Jugoslavia. Paolo Villaggio, inoltre, entra per la prima volta nelle case degli italiani. Arriva anche Dino che canta ‘Con gli occhi miei’, un successo musicale di quell’anno. Arriva anche Roberto D’Agostino (imitato dal poliedrico Ubaldo Pantani). Andiamo nel 1984 con Carlo Gubbia che riceve il premio Nobel per la Fisica, l’auto dell’anno è la Fiat UNO e il grande Eduardo de Filippo compare per l’ultima volta in televisione. Una canzone storica caratterizza il 1984: ‘Forever Young’ degli Alphaville, entrata di diritto a far parte della storia della musica. Il mitico gruppo canta anche un altro brano storico: ‘Big in Japan’, pezzo storico delle discoteche nei mitici anni ’80. 

A ‘I migliori anni’ è il momento di Anna Tatangelo che omaggia la grandissima Madonna cantando alcuni suoi più grandi successi (tra cui Frozen, Vogue e La isla bonita) mostrando talentuose doti anche da ballerina e showgirl oltre che di cantante. Andiamo nel 1963 con la pasta all’amatriciana che compie cento anni. In Italia il servizio militare è obbligatorio, ma in misura minore, e gli italiani a milioni leggono l’oroscopo. Michele è ai primi posti della classifica musicale con ‘Se mi vuoi lasciare’. Nel 1979 arriva al cinema in Italia ‘L’esorcista’ con la protagonista Linda Blair, presente oggi in studio. Carlo Conti intervista l’attrice, considerata all’epoca bambina prodigio del cinema e che a soli 13 anni sconvolse il mondo interpretando questo film. L’attrice racconta la sua carriera e ciò che è accaduto dopo aver interpretato questo film tanto famoso quanto controverso e il fatto che ora ha un centro di protezione animali tra i più grandi d’America. L’intervista termina con la parodia de ‘L’esorcista’, ovvero ‘L’esorciccio’. 

Garko, ai I migliori anni, racconta le sue storie d’amore: una bella storia con Serena Autieri ed una frequentazione con Manuela Arcuri. L’attore parla anche della sua relazione con Adua, sua attuale fidanzata con la quale dichiara di vivere la sua bella storia. Per quanto riguarda il futuro, l’attore racconta di non avere altri desideri e , seppur non desiderando a tutti i costi un figlio, dichiara di essere pronto qualora dovesse arrivare. Andiamo avanti al 1974, l’anno del motorino ‘Ciao’ e nel quale la Rai ha ancora due canali soltanto. Arriva anche un disco che ha venduto 10 milioni di copie: Kung Fu Fighting, conosciuta dai più giovani che hanno visto il cartone animato ‘Kung Fu Panda’. Siamo ora nel 1977, l’anno di ‘Rocky’ mentre in Italia arrivano anche le prime radio libere. Un momento storico: la fine di Carosello. Ma abbiamo anche il primo festival di Sanremo a colori con la vittoria degli Homo Sapiens e la loro ‘Bella da Morire’. 

Arriva a ‘I migliori anni’ l’attore Gabriel Garko, a 3 mesi dal Festival di Sanremo condotto proprio con Carlo Conti che lo annuncia come ‘suo sosia’. Il conduttore parte con il bellissimo attore italiano mostrandogli delle foto di quando era piccolo. In primis con le sue sorelline e poi la prima comunione (periodo in cui era timidissimo). Passiamo all’adolescenza in cui si comincia a delineare la sua bellezza, sino ai 19 anni in cui lo splendore dell’attore esplode del tutto nel periodo in cui faceva il militare. Viene mostrata anche la prima apparizione televisiva di Garko, a cui viene chiesto come ci si sente ad essere così belli. L’attore senza remore risponde che ci si sente molto bene e che assolutamente non si prova fastidio, anzi. Dopo una rassegna dei momenti più belli del Festival di Sanremo 2016, parlando anche dell’incidente avvenuto poco prima dell’inizio del Festival e la tragedia accaduta nella residenza dove dimorava Garko, sottolineandone la grandezza. Si passa poi alle donne dell’attore… in primis la storia con Eva Grimaldi. 

Gianni Togni a ‘I migliori anni’ canta anche Giulia, un altro suo indimenticabile successo e Carlo Conti intervista il famoso cantautore degli anni’80 che uscirà a ottobre con un nuovo album intitolato ‘Canzoni ritrovate’. Gianni Togni canta ‘Innamorati’ del 1983. Passiamo al 1979 con Pertini che festeggia il primo anno da Presidente della Repubblica e Pietro Mennea stabilisce il record mondiale dei 200 metri piani. Viola Valentino entra in studio e canta un grande successo: ‘Comprami’. Per la rubrica ‘Chi è’ c’è Maurizio Scattorin: che interpreta il figlio di Livio Perozzi in ‘Amici Miei’, un film celebre del cinema italiano diretto da Mario Monicelli. Catapultiamoci nel 1984 con Maradona che arriva nel Napoli, cambiando per sempre le sorti di questa squadra come sappiamo. Arriva Sandy Marton che canta ‘People from Ibiza’. 

A ‘I migliori anni’ passiamo ora aI 1978, l’anno di ‘Portobello’ e del cartone animato ‘Haidi’. Entra in scena Elisabetta Viviani che ne canta la mitica sigla che tutti conoscono.  Torniamo al 1964 dove in Italia si sposano 420 mila coppie, tra cui Adriano Celentano e Claudia Mori. Entra sul palco Robertino che canta ‘Un bacio piccolissimo’, celebre canzone degli annii ’60. Non manca l’imitazione di Roberto Benigni (imitato da Ubaldo Pantani) che spezza l’andatura musicale della trasmissione e legge anche una frase proprio di una canzone di Rita Pavone: “Come te non c’è nessuno” e ne spiega il senso. Pantani – Benigni legge anche delle frasi tratte da un brano di Gianni Togni ‘Luna’. Passiamo al 1980 quando il gioco del momento è il cubo di Rubik, insieme ai videogames. Ricordando anche il grande Daniele Formica, ma la hit parade del momento è rappresentata da ‘Luna’ di Gianni Togni.

Torna anche questo venerdì sera il seguitissimo show condotto da Carlo Conti ‘I migliori anni’, su Rai 1, con la presenza fissa di Anna Tatangelo, che in ogni puntata omaggia una grande star che ha caratterizzato un intero decennio a livello musicale. Il programma mette in gioco la memoria e l’immaginario collettivo degli italiani attraverso la musica, film celebri, tradizioni e canzoni, il tutto con un sapore decisamente nostalgico. Ospiti della serata sono l’attore Gabriel Garko e la squadra di calcio della Nazionale Cantanti impegnata a breve con la Partita del Cuore. Ci sarà però spazio anche per Rita Pavone che interpreterà i suoi più grandi successi degli Anni ’60, ma sul palco si esibiranno anche Sandy Marton, il bello della musica anni’80 e agli Alphaville, artefici di un successo come ‘Forever Young’. Un altro magico tuffo negli anni’60 avrà luogo con Dino, Michele e Robertino ed un certo spazio verrà dato anche a Linda Blair, interprete celebre de L’Esorcista. Torna anche la rubrica Noi che”, il momento del ‘come eravamo’ che viene dedicato al pubblico con Carlo Conti impegnato a leggere i messaggi dei telespettatori. 

La prima serata di Rai Uno ci offre un nuovo appuntamento con lo show nostalgico “I migliori anni”, lo show condotto da Carlo Conti con Anna Tatangelo e Ubaldo Pantani. Torneremo ad ascoltare i grandi successi della musica italiana e internazionale arrivati in vetta alle classifiche tra gli anni ’60 e ’90: tra gli ospiti di stasera troveremo Rita Pavone. Ma spazio anche al cinema con Gabriel Garko. Vi ricordiamo che oltre a poter vedere I migliori anni sintonizzandovi su Rai Uno, potrete seguire il programma anche in diretta streaming sul sito di Rai.tv, cliccando qui.  – Questa sera ritroveremo Anna Tatangelo su Rai 1 nello show nostalgico “I migliori anni”. La cantante è presenza fissa del programma di Carlo Conti in cui ogni settimana omaggia una grande star dei decenni ricordati nella puntata. Dopo Donna Summer e Tina Turner, chi sarà la protagonista del medley di Anna Tatangelo? Al momento è ancora una sorpresa, ma ieri sera la cantante ha pubblicato su Twitter un intenso selfie dopo le prove dello show: “#Noiche… facciamo pausa tra una prova e l’altra. Siete pronti con i vostri #noiche di domani sera? @RaiMiglioriAnni”, ha scritto. Tantissimi i messaggi dei suoi fan che le fanno i complimenti per la sua bellezza e bravura e che non vedono l’ora di vederla esibirsi. Clicca qui per vedere la foto

Questa sera, venerdì 13 maggio 2016, alle 21.20 su Rai 1 va in onda la terza delle cinque puntate “I Migliori Anni”, il varietà ideato e condotto da Carlo Conti. Anche questa sera sarà tempo immergerci nel passato attraverso personaggi, tradizioni, canzoni e film decenni che hanno reso celebri i decenni tra gli anni ’60 ai ’90. Come sempre sarà la giuria di ragazzi dai 18 ai 20 anni a decretare il decennio più seducente. Non mancheranno le performance canore di Anna Tatangelo e i numeri comici di Ubaldo Pantani. Torneranno anche l’orchestra diretta dal Maestro Pinuccio Pirazzoli e il corpo di ballo guidato dal coreografo Fabrizio Mainini.

Tanti gli ospiti attesi per la puntata. Carlo Conti riabbraccerà il suo “valletto” di Sanremo 2016: l’attore Gabriel Garko. Ma sul palco salirà anche l’intera squadra della Nazionale Cantanti – che scenderà in campo mercoledì 18 per la partita del Cuore – per raccontare aneddoti, emozioni e progetti realizzati negli anni 2000. Grande attesa per Rita Pavone, reduce da Ballando con le stelle, per rappresentare con i suoi successi gli anni ’60. Un fuggo nell’infanzia con Elisabetta Viviani e la sigla di “Heidi”. Ancora musica con: gli Homo Sapiens,  il “bellissimo” della musica degli anni ‘80 Sandy Marton, gli Alphaville con la loro “Forever Young”. E ancora: Viola Valentino, Gianni Togni, Carl Douglas, Dino, Michele e Robertino. Spazio al cinema Linda Blair, la bambina de “L’Esorcista”, uno degli horror più spaventosi di sempre.

A fine puntata Carlo Conti leggerà i messaggi dei telespettatori per la rubrica “Noi che”. I messaggi su “come eravamo” possono essere inviati direttamente sulla pagina Facebook del programma e sul profilo Twitter (@RaiMiglioriAnni) con gli hashtag ufficiali #imigliorianni e #noiche. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori