RAY DONOVAN / Anticipazioni del 13 maggio 2016: Bunchy ferisce il prete? Ci pensa Ray!

- La Redazione

Ray Donovan, anticipazioni della puntata di oggi, venerdì 13 maggio 2016, su Rai 4 in prima visione Tv. Bunchy affronta il prete e lo ferisce, ma vuole portarlo all’ospedale. Ray invece…

ray_donovan
Ray Donovan 2, in prima Tv su Rai 4

Nella seconda serata di oggi, venerdì 13 maggio 2016, Rai 4 trasmetterà un nuovo episodio della serie Ray Donovan in prima visione Tv. La puntata che andrà in onda è l’undicesima, dal titolo “Quel fottuto Bucky Dent“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Tiny Benson (Craig Ricci Shaynak) scava la buca, mentre Conor (Devon Bagby) chiede al padre di insegnargli la boxe. Ezra (Elliott Gould) arriva a casa Donovan con la borsa piena di soldi e la consegna a Ray (Liev Schreiber) perché paghi Sully (James Woods). Intanto, Bunchy (Dash Mihok) si presenta all’esterno della Chiesa ed osserva il prete mentre svolge alcune mansioni. Decide di attenderlo all’esterno e rimane piuttosto shockato quando capisce che l’uomo che non riesce a dimenticare non ha alcun ricordo di tutto ciò che gli ha fatto. In quel momento, Mickey (Jon Voight) regala a Daryll (Pooch Hall) un paio di pantaloncini con cui affrontare l’avversario al Fite Nite. Subito dopo, riceve la chiamata di Linda (Rosanna Arquette) che dimostra di essere piuttosto confusa rispetto a ciò che è successo l’ultima volta che si sono visti. Gli riferisce che in passato è stata per diverso tempo vicino a persone poco raccomandabili e che da allora ha una certa attrazione per il male. Mickey le assicura di non aver mai fatto del male ad una donna e di aver presto la pistola solo perché credeva che fosse quello che voleva. Raggiungono quindi un hotel in cui cedono al sesso con grande sorpresa di Mickey, data l’età di Linda. In palestra, i fratelli Donovan si preparano al Fite Nite e Terry (Eddie Marsan) riferisce a Ray di vedere Bunchy piuttosto strano da qualche giorno. Linda decide di andare via dalla camera d’albergo, ma Tiny la blocca sull’ingresso e Sully punta la pistola contro Mickey, obbligando entrambi a salire in macchina. Mickey cerca di capire il motivo per cui Sully sta agendo in quel modo e crede che sia per i soldi sottratti anni fa. Scopre inoltre che è stato Ray a contattarlo ed inizia a capire che c’è qualcosa che non va. In palestra, Daryll è ansioso di vedere il padre prima di iniziare l’incontro, ma Ray lo tranquillizza. Abby (Paula Malcomson) invece nota che c’è qualcosa che non va nel marito e cerca di capire cosa, ma senza riuscirci. Mickey e Linda vengono portati in un parco distante dalla città, dove Tiny ha scavato la buca quella mattina. Mickey cerca ancora di capire il perché stia per essere ucciso e riferisce a Sully di lavorare ancora con l’FBI per incastrare Ray ed Ezra. Insinua che il figlio voglia fare lo stesso anche con Sully e che sia questo il motivo per cui lo ha ingaggiato per ucciderlo. Nel frattempo, Eddie (Robert G. Brewer) arriva in palestra per prendere i soldi dell’affare, ma la sua presenza insospettisce ancora di più Abby. Linda viene slegata e Sully finge di volerla liberare, ma invece le spara alla nuca. Mickey chiede a Sully di non seppellirlo con Linda, dato che la conosceva appena e così ottiene un’altra fossa, oltre al tempo per capire come uscirne. Ed è così che capisce che vuole ucciderlo per il delitto che non ha commesso 20 anni prima. Riferisce tutto a Sully e lo porta da Sean (Johnathon Schaech) che viene ucciso subito. Poco dopo, Mickey torna in palestra e Ray sbianca nel vederlo.

Terry scopre che Bunchy ha ferito gravemente padre Connor e cerca di risolvere la situazione. Intanto, Avi è a casa Donovan ed impedisce ad Abby di uscire. Il prete nega ancora di aver fatto del male a Bunchy che vorrebbe invece solo il suo perdono. Daryll entra di nascosto in palestra e decide di aiutare i fratelli. Ray crede che l’unica soluzione sia uccidere il prete. Quando anche Abby lo scopre, decide di tornare a casa perché capisce il dolore di Bunchy.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori