Alessandro Cecchi Paone e Fabrizio Corona / Video, la lite censurata. Lele Mora: Fabrizio mai la droga! (Maurizio Costanzo Show, oggi 9 maggio)

- La Redazione

Video della lite furiosa tra Fabrizio Corona e Alessandro Cecchi Paone durante la prima puntata del Maurizio Costanzo Show del 8 Maggio. Cecchi Paone abbandona lo studio

MAURIZIO_COSTANZO_30aprile2015b-w439-h302
Maurizio Costanzo

In un’intervista a Dagospia al microfono di Alberto Dandolo ha parlato Lele Mora dopo lo scontro tra Fabrizio Corona e Alessandro Cecchi Paone andato in onda ieri sera durante il Maurizio Costanzo Show. Ecco alcune: “Fabrizio ha solo due dipendenze: le donne e i soldi. Non ha mai toccato le droghe. Quando passava le sue notti con me pretendeva solo che andassi a comprargli il Viagra e avolte nonostante la pasticchina non andava. Io lo amavo e mi accontentavo dei baci. Ieri non ho visto la pagliacciata, Corona avrà ingannato anche Maurizio Costanzo. E’ un grande uomo ed è anche buono. Fabrizio sa mentire e sa come arrivare al cuore, ma è un grande pericolosissimo bluff. Mi avete chiesto in tanti un giudizio sulla puntata. Mi duole confessarvi che me n’ero preparate di cose per demorirlo, ma poi alla fine ho visto l’intervista“.

La lite audio-censurata tra Alessandro Cecchi Paone e Fabrizio Corona, culminata con l’uscita di scena del giornalista e direttore del Tg4 poteva portare a veri picchi di ascolto nella prima serata di ieri. Nonostante l’inaspettata reazione di Cecchi Paone in seguito alle dichiarazioni dell’ex re dei paparazzi al Maurizio Costanzo Show, oscurate dalla regia del programma, l’appeal sugli ascolti sarebbe stato scarso, come sottolinea oggi Panorama.it, nella sua analisi dei dati auditel. L’avvio della trasmissione non è stato dei migliori: solo il 2,67% di share, contro il 16% sintonizzato sulle battute finali di Che tempo che fa con Fabio Fazio. E’ andata meglio man mano che il talk con protagonista un Corona contro tutti prendeva piede, registrando nel programma vero e proprio 1.471.000 utenti con share del 7.48%. “Scarsi riflessi sul risultato di ascolti ha avuto la lite tra Corona e Alessandro Cecchi Paone, in buona parte coperta dal finale dei match di Torino e Verona”, ha però sentenziato Panorama.it, sottolineando così lo scorso appeal sui telespettatori di Rete 4.

Dopo la sua ospitata nel corso della prima puntata del Maurizio Costanzo Show, Fabrizio Corona ha fatto discutere non tanto per le parole che ha detto quanto per quelle che gli sono state censurate. Rete 4 ha infatti deciso di oscurare la frase pronunciata dall’ex re dei paparazzi nel corso della lite avuta con Alessandro Cecchi Paone. Nonostante questo, il pubblico da casa tramite i social si è radunato sotto un unico grande quesito: cosa ha realmente detto Fabrizio Corona al direttore del Tg4? Secondo BlitzQuotidiano, che come molti altri siti ha ripreso la notizia, il labiale di Corona avrebbe fatto emergere le sue parole oscurate dalla regia del programma di Maurizio Costanzo e decifrate dagli utenti del web. L’ex re dei paparazzi avrebbe infatti detto, rivolgendosi ad Alessandro Cecchi Paone: “E tu hai strumentalizzato la tua omosessualità! I diritti degli omosessuali sono una cosa seria!”. Dopo le sue parole, il giornalista avrebbe preferito abbandonare lo studio del programma per non farvi più ritorno.

Nel corso dell’Uno contro tutti al Maurizio Costanzo Show di ieri e che ha visto protagonista nella prima puntata Fabrizio Corona, non è passata inosservata la lite (con tanto di censura audio) con Alessandro Cecchi Paone. Il giornalista e direttore del TG4 non ha voluto proseguire il confronto con l’ex re dei paparazzi preferendo uscire dallo studio. Intanto, il popolo del web sui social ha cercato di capire in tutti i modi cosa avesse potuto dire Corona di così grave al punto tale da portare Rete 4 ad oscurare l’audio durante la lite dopo la domanda di Fabrizio: “Vuole che io l’attacchi come lei ha attaccato me? Vuole sapere cosa ha strumentalizzato lei?”. Quest’ultimo, senza attendere la risposta di Cecchi Paone è andato oltre e come rivela Leonardo.it, avrebbe detto al direttore di aver strumentalizzato la sua omosessualità per fare carriera, ottenere visibilità e diventare un personaggio. A detta del testata online, la censura sarebbe stata scelta per tutelare entrambi i protagonisti della lite ed in modo particolare il primo, passibile di querela. Sarà andata davvero così?

È sì l’ex Re dei paparazzi, ma può considerarsi l’attuale re degli ascolti tv. La puntata di esordio del Maurizio Costanzo Show di ieri, domenica 8 maggio 2016, si è portata a casa ascolti record: 1.471.000 spettatori con il 7.48% di share, merito di Corona? Assolutamente sì! Dissacrante come sempre, un po’ spocchioso ed egoista. Per molti Corona non è cambiato ma alla fine ha conquistato quasi tutti i suoi detrattori tranne… Alessandro Cecchi Paone. Il giornalista e attuale direttore del TG4 infatti, ha evidenziato quanto, con molta probabilità, il padre dell’imprenditore siciliano avrebbe voluto per lui Università importanti (vedi la Bocconi di Milano) e un altro tipo di lavoro. La lite è poi sfociata in altro e Corona ha affermato che Alessandro Cecchi Paone ha strumentalizzato la sua omosessualità. Questa dichiarazione è stata addirittura censurata dalla rete nonostante, per certi versi, Fabrizio Corona possa anche avere ragione. Il giornalista non è più rientrato e al posto di Corona si è scusato per l’accaduto direttamente Maurizio Costanzo. Sul web nel frattempo, tanti i commenti a favore dell’ex Re dei paparazzi: “Poi chi stabilisce quali sono le regole della moralità ?? Cecchi Paone? Forse dovrebbe tacere… Sono più scandalizzata per altre offese alla moralità di cui noi cittadini paghiamo le conseguenze (scuole, ospedali, assistenza agli anziani…) e che interessano a pochi forse! Altro che Fabrizio Corona, che comunque ha immortalato l’immoralità di tanti seduti ieri sera lì a criticarlo con troppa cattiveria!!”, “A me è piaciuto molto Corona.. È solo un essere umano imperfetto come lo siamo tutti e sta pagando esageratamente. In oltre ha dimostrato di essere molto intelligente a differenza di qualcuno presente in trasmissione. Gli auguro solo bene!”, “Vai Fabrizio continua così! Ti hanno criticato perché non sei un buon esempio ma da ieri sera puoi dimostrare di essere cambiato e di poter cominciare ad esserlo, bravo!”. (Cliccate qui per visualizzare i commenti).

Grandi ascolti per la prima puntata del Maurizio Costanzo show. Il conduttore torna con una prima puntata speciale in cui una serie di giornalisti sono ospiti dello show insieme a Fabrizio Corona che, per la prima volta dalla sua condanna, parla al pubblico e racconta la sua “disavventura”. Le polemiche non sono mancate così come la censura. A quanto pare, infatti, sono volate parole grosse tra Fabrizio Corona e Alessandro Cecchi Paone ma Mediaset ha preferito togliere l’audio ai loro microfoni. Risultato? Tanta attesa per nulla e ascolti tv ottimi per l’esordio della nuova stagione. La puntata, infatti, ha portato a casa 1.471.000 spettatori con il 7.48% di share. Tutto merito del re dei paparazzi?

Fabrizio Corona è tornato in televisione stasera, domenica 8 maggio 2016, con una intervista esclusiva durante il Maurizio Costanzo Show ed un “Uno contro tutti” che sicuramente rimarrà nella storia della televisione italiana. Dopo 1231 giorni di silenzio, Corona ha deciso di scegliere Maurizio Costanzo per tornare a raccontarsi in televisione. Gli ospiti del parterre chiamato dalla redazione del programma a porre domande a Fabrizio Corona sarà composto da Vittorio Feltri, Gianluigi Nuzzi, Enrica Bonaccorti, Paolo Graldi, Antonella Borallevi, Roberto Alessi, Giuseppe Guastalla, Carmelo Abbate, Alessandro Cecchi Paone e, proprio con quest’ultimo pare esserci stato un battibecco tanto da costringere il giornalista e direttore del TG4 ad abbandonare il teatro. Dagospia ha inoltre riportato: “Come mai Alessandro Cecchi Paone ha lasciato come una furia il Maurizio Costanzo show dopo un scontro verbale con Fabrizio Corona? Una frase di Corona, dopo esser stato accusato e offeso, sarebbe risultata pesante alle orecchie di Cecchi Paone. Pare, infatti, che non abbia accettato l’accusa di aver “usato” la sua omosessualità come spot pubblicitario. Ma non solo questo…”.

Già nei giorni scorsi si era discusso a lungo dell’intervento di Fabrizio Corona nell’Uno contro Tutti del Maurizio Costanzo Show. La polemica, specialmente sul web, si era concentrata in particolare sulla lite avvenuta con Alessandro Cecchi Paone, direttore del TG4 e di alcune accuse lanciate dal boss dei paparazzi nel corso del confronto. In realtà l’intera serata, come hanno potuto verificare i telespettatori e come era poi prevedibile date le premesse, ha comportato diversi scontri ed altrettante fazioni. Da una parte erano schierati Cecchi Paone ed Enrica Bonaccorti, seduta alla sua sinistra, dall’altra tutti gli altri presenti. Capo fila della difesa di Corona anche Rudy Zerbi che in più di un’occasione ha rimbrottato Cecchi Paone, sottolineando come alcune delle sue accuse non solo erano infondate, ma anche assurde. Veniamo tuttavia alla lite fra Cecchi Paone e Corona. L’episodio si è svolto quasi alla fine dello show, dopo che gli animi si erano già scaldati, se non surriscaldati. Enrica Bonaccorti è stata la prima a prendere parola, ma il suo intervento era stato quasi passato inosservato. Quasi appunto, dato che il suo vicino di poltrona non se l’è lasciato sfuggire ed ha aumentato la temperatura in sala aggiungendo carne al fuoco. Fabrizio Corona ha potuto contare sul suo difensore non ufficiale Zerbi, ma alla prima occasione, forse dopo aver meditato a lungo, anche il paparazzo ha voluto dire la sua. Poco prima, Cecchi Paone lo aveva accusato di essere un esempio al negativo per i giovani italiani, anche perché non ha alcun titolo di studio ed ha ottenuto un forte successo grazie a quelli che secondo lui sono crimini piuttosto gravi. Corona ha invece ribattuto che dal carcere è riuscito a tenere in piedi un’azienda con più di 30 dipendenti e solamente tramite rapporti epistolari, arrivando a pagare 2 milioni di tasse. Un dato che secondo il paparazzo mette in luce la sua -messa in discussione più volte dai presenti- intelligenza. Non contento, dato che Cecchi Paone ha invece dimostrato ammirazione verso chi “lavora in una fabbrica tutta una vita” e lo ha accusato di strumentalizzazione, Corona ha risposto con un… censura. In realtà le sue parole non si sono sentite perché l’audio è stato opportunatamente silenziato dalla produzione. In realtà, sia in base ai rumors che al labiale, Corona avrebbe detto “lei ha strumentalizzato la sua omosessualità”. Alessandro Cecchi Paone si è alzato immediatamente ed è voluto uscire dallo studio de Paolis, provocando un’ulteriore tensione. Maurizio Costanzo in particolare ha ripreso Corona -seppur senza alcuna durezza- e gli ha ricordato che quell’Uno contro tutti non voleva essere in realtà un tutti contro tutti. Clicca qui per vedere la lite fra Fabrizio Corona ed Alessandro Cecchi Paone al Maurizio Costanzo Show

Tra gli ospiti di domenica 8 maggio 2016 al Maurizio Costanzo Show ci sarà anche il giornalista e divulgatore scientifico Alessandro Cecchi Paone. Quest’ultimo si siederà sul salotto più famoso d’Italia e si confronterà, insieme ad altri ospiti, con Fabrizio Corona. Negli ultimi mesi, Alessandro Cecchi Paone è balzato agli onori delle cronache per motivi soprattutto professionali. È diventato infatti il nuovo conduttore dell’edizione delle 18.55 del TG4 di cui è anche vice-direttore. Il giornalista ha scelto di impostare il serale in maniera del tutto particolare, ispirandosi ai telegiornali degli Stati Uniti. L’edizione dura infatti per circa un’ora ed è suddivisa in due porzioni distinte e separate. La prima è incentrata sull’informazione, mentre la seconda è dedicata interamente all’approfondimento dei temi più interessanti. Prima di scoprire quale sarà il suo intervento di questa sera, diamo uno sguardo alla sua vita ed alla sua carriera. 

Nato a Roma il 16 settembre del 1961, Alessandro Cecchi Paone si laurea in Scienze Politiche e si appassiona alla scienza fin da giovane. Si trasferisce poi a Milano ed insegna alla Bocconi, da cui parte per Venezia, all’Università di Milano Bicocca e al Suor Orsola Benincasa di Napoli. Debutta in televisione all’età di soli sedici anni, presentando un telegiornale riservato ai più piccoli e qualche anno più tardi viene assunto a Unomattina, dove lo troviamo al fianco di Paola Perego. È l’inizio di una brillante carriera da divulgatore scientifico e giornalista di successo, diviso fra i salotti di mamma Rai e quelli Mediaset. Di quegli anni, si ricorda in modo distinto la sua invettiva contro il Grande Fratello e per la vittoria di un Telegatto per la categoria delle trasmissioni culturali. Dopo aver ammesso la propria omosessualità, diventa uno dei concorrenti dell’Isola dei Famosi per ben due circostanze, diventando quindi uno degli opinionisti più presenti nei vari talk show. Dopo questo breve excursus originale, Cecchi Paone ritorna a vestire i panni del giornalista, ruolo in cui lo troviamo ancora oggi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori