La Tata / Morta Ann Morgan Guilbert, la mitica zia Yetta: la sua carriera cinematografica (Oggi, 16 giugno 2016)

- La Redazione

La Tata, morta l’attrice Ann Morgan Guilbert che interpretava la mitica zia Yetta di Francesca: il messaggio di cordoglio della collega Fran Drescher (Oggi, 16 giugno 2016).

latata
Ann Morgan Guilbert

Si è spenta all’età di ottantasette anni Ann Morgan Guilbert. L’attrice divenne famosa per il ruolo della zia Yetta nella serie tv con Fran Descher in Italia con il titolo de ”La Tata”. La filmografia parziale della donna ci dice debuttò al cinema con il film di Robert Wise del 1962 ”La ragazza del quartiere”. L’anno successivo invece recitò nella pellicola di Frank Tashlin ”Il piede più lungo”. Nel 1967 invece per il grandissimo Gene Kelly recitò in un film meno conosciuto, ma ugualmente bellissimo, ”Una guida per l’uomo sposato. Nel 1968 fu attrice in ”Uffa papà quanto rompi!” di Jerry Paris e sempre con lo stesso regista nell’anno successivo recitò in ”Riprendiamoci Forte Alamo”. Dopo molti anni tornò sul set cinematografico nel 1995 con il film di Howard Deutch ”That’s amore – Due improbabili seduttori”.

Ann Morgan Guilbert, la mitica zia Yetta della serie tv “La Tata”, si è spenta a Los Angeles all’età di 87 anni dopo aver combattuto a lungo contro una brutta malattia. L’attrice è deceduta lo scorso 14 giugno ma a diffondere la notizia è stata oggi la figlia che ha comunicato il decesso all’ Associated Press. La notizia ha rapidamente fatto il giro del mondo e sono tanti i messaggi di cordoglio ricevuti dalla famiglia della mitica zia Yetta de La Tata. Su tutti proprio quello di Fran Drescher, l’attrice che interpretava Francesca e che con Ann Morgan Guilbert ha dato vita a tanti siparietti divertenti nel corso delle stagioni de La Tata. “Mi sento così triste per Annie. E’ stata fantastica come zia Yetta. Una dolcissima donna” – ha scritto Fran Dresher su Twitter per poi aggiungere – “Una grande attrice. Grazie Annie. Grazie per tutti i sorrisi! Che tu possa far ridere tutti in Paradiso!”. Una perdita, dunque, che ha colpito tutti coloro che, per anni, si sono divertiti con gli episodi de La Tata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori