Sogni mostruosamente proibiti/ Su Rete 4 il film diretto da Neri Parenti con Paolo Villaggio

- La Redazione

Sogni mostruosamente proibiti, il film in onda su Rete 4 oggi, domenica 19 giugno 2016. Nel cast: Paolo Villaggio e Alessandro Haber, alla regia Neri Parenti. La trama del film

Foto-Mediaset
Mediaset

Il film che verrà trasmesso oggi, 19 giugno 2016, Sogni mostruosamente proibiti è diretto da Neri Parenti. Questi è uno dei veri re delle commedie italiane tra anni ottanta e oggi. Il suo debutto arriva nel 1979 con ”John Travolto… da un insolito destino”. Neri Parenti ha inoltre diretto Paolo Villaggio, protagonista del film di oggi, in tantissime altre pellicole. È infatti il regista di ben sette episodi della serie dedicata al ragionier Ugo Fantozzi: “Fantozzi contro tutti”, “Fantozzi subisce ancora”, “Superfantozzi”, “Fantozzi va in pensione”, “Fantozzi alla riscossa”, “Fantozzi in paradiso” e “Fantozzi – il ritorno”. È stato inoltre il regista di molti degli ultimi cine-panettoni da ”Merry Christmas” del 2001 fino a “Vacanze ai Caraibi – Il film di Natale” del 2015.

Va in onda oggi alle ore 14.00 su Rete 4 Sogni mostruosamente proibiti. Questo è il titolo di un film commedia uscito in Italia nel 1982, per la regia di Neri Parenti. Ad impersonare il protaonista della divertente storia è l’insuperabie attore Paolo Villaggio. La trama è stata ispirata da un racconto del fumettsta e novellista americano James Grover Thurber, intitolato “The Secret Life of Walter Mitty” ovvero “La vita segreta di Walter Mitty”. Fanno parte del cast anche Antonio Allocca, Camillo Milli, Alessadro Haber e Alida Valli. La visione della pellicola dura circa un’ora e trenta minuti. Al film ha partecipato anche l’indimenticabile Mike Bongiorno che compare in una delle visioni del protagonista Paolo Coniglio, interpretando se stesso. Nella pellicola il regista ha inserito la scena della bicicletta che manca del sellino, una gag già vista nel film “Fantozzi contro tutti”, diretto dallo stesso Neri Parenti.

Paolo Coniglio (Paolo Villaggio) è un disegnatore di fumetti e lavora per conto di una casa editrice. Grazie alla sua fervida fantasia, Paolo crea un personaggio femminile molto affascinante che chiamerà Dalia. Il timido impiegato è orgoglioso della sua creazione (che rappresenta la sua donna ideale) e gli capita di fare sogni avventurosi, richiosi ma sempre a lieto fine. Nei suoi sogni si vede come un eroe che corre a liberare e salvare da ogni genere di pericoli la bella Dalia, che è diventata la sua ossessione. Nella vita reale, Paolo è fidanzato con Marina Saracini (Sophia Lombardo), la figlia della proprietaria della pensione in cui vive, una ragazza poco attraente e per niente bella. In un giorno come tanti, mentre Paolo gira tra gli scaffali di un supermercato, davanti ai suoi occhi appare una ragazza meravigiosa e molto somigliante al personaggio di Dalia (Janet Agren). La ragazza chiede a Paolo di non lasciarla sola perché è inseguita da due uomini mafiosi interessati ad avere un microfilm in suo possesso, da lei nascosto in una confezione di cioccolatini che sistema nel carrello della spesa di Paolo. (Il microfilm svela l’appartenenza alla malavita di un certo Fonseca (Chris Avram), un individuo al di sopra di ogni sospetto). I due escono dal supermercato e la ragazza improvvisamente scompare. Comincia per Paolo un periodo molto movimentato, si ritrova a sognare ad occhi aperti e una serie di avvenimenti straordinari lo porteranno a confondere i sogni con la realtà. Dietro le pressanti sollecitazioni della suocera, Paolo si decide a sposare Marina ma, quando già si trova sull’altare, ha una improvvisa intuizione. Scappa via dalla chiesa e trova Dalia che nel frattempo è stata rapita dagli uomini del boss. Libera la ragazza che si avvicina a lui per baciarlo sulle labbra. A questo punto Paolo, trasognato, riapre gli occhi e si ritrova con una ranocchia tra le mani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori