TWIN PEAKS 2 / Anticipazioni del 14 luglio 2016: Cooper scopre la verità sui piani di Jean

- La Redazione

Twin Peaks 2, anticipazioni di giovedì 14 luglio 2016, in onda su Sky Atlantic. James inizia un lavoro come tuttofare; Cooper ottiene l’aiuto di Dennis Bryson; Nadine si innamora di Mike.

twin_peaks_facebook_R439
Un'immagine da Twin Peaks

Nella prima serata di oggi, giovedì 14 luglio 2016, Sky Atlantic trasmetterà due episodi della serie culto Twin Peaks 2 di David Linch. Le puntate che andranno in onda sono l’undicesima e la dodicesima, dal titolo “Legge arbitraria” e “Discussione tra fratelli“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove eravamo arrivati la settimana scorsa: Donna (Lara Flynn Boyle) scopre che Harold (Lenny von Dohlen) prima di morire ha scritto le stelle parole che giorni prima le aveva riferito il nipote della vicina e decide di informare Cooper (Kyle MacLachlan). Scopre però che l’anziana è misteriosamente scomparsa ed al suo posto trova un’altra donna che le cosegna una pagina del diario di Laura (Sheryl Lee), arrivata il giorno seguente alla morte di Harold. Con lo scritto, Cooper scopre che Laura ha fatto il suo stesso sogno e che Bob (Frank Silva) ha paura di Mike (Al Strobel). Su suo suggerimento, l’agente decide di contattare il Gigante a cui in precedenza ha consegnato l’anello. Tutte le strade sembrano portare a Benjamin (Richard Beymer), ma Cooper è perplesso. Donna invece raggiunge Leland (Ray Wise), non sapendo di essere in presenza di Bob. Scopre che Maddy è stata uccisa, ma riesce a salvarsi grazie all’arrivo di Truman (Michael Ontkean) che chiede l’aiuto dell’avvocato per il caso. Distrutto, James (James Marshall) invece decide di lasciare Twin Peaks. Per scoprire il colpevole, Cooper raduna tutte le figure coinvolte al Great Northern Hotel, fra cui Benjamin, Bobby (Dana Ashbrook), Leo (Eric DaRe) e Leland. Rifà di nuovo lo stesso sogno e scopre che è Leland il colpevole, ma lo attira alla Centrale con la scusa di difendere Horne. Rinchiuso in cella, Bob si scatena e confessa, ma fa anche in modo che Leland si uccida. Prima di morire, Leland rivela di essere stato posseduto fin da bambino ed ammette anche l’omicidio di Theresa Banks. Dopo il funerale di Leland, Cooper è pronto a partire, ma viene fermato dall’agente Roger Hardy (Clarence Williams III) dell’FBI. Il collega lo sospende dall’incarico in attesa di indagare sul collegamento fra Cooper e l’arresto di Jacques Renault (Walter Olkewicz), oltre che ai delitti a lui attribuiti e l’essersi recato in Canada senza autorizzazione della Polizia locale. Intanto, Bobby porta avanti il suo ricatto nei confronti di Benjamin Horne e gli chiede un lavoro, mentre Jean Renault (Michael Parks) assolda Hank (Chris Mulkey) e l’amico Ernie Niles (James Booth), il nuovo marito della madre di Norma (Peggy Lipton), per piazzare della cocaina con cui incastrare Cooper. Quella notte, Cooper si dedica al campeggio in compagnia del Maggiore Briggs (Don S. Davis), interrogandosi su dove sia Bob in quel momento e se un altro corpo lo stia ospitando. Mentre il detective si allontana per qualche minuto, il luogo viene invaso da una forte luce bianca ed al suo ritorno del Maggiore non c’è più alcuna traccia.

L’agente Dennis Bryson dell’FBI viene incaricato di indagare sui molteplici capi d’accusa di Cooper. Intanto, Nadine continua a frequentare la scuola ed entra nella squadra delle cheerleader, innamorandosi alla fine di Mike Nelson. Nel frattempo, James incontra una donna con qualche difficoltà alla macchina e dopo averle sistemato il motore, accetta di alloggiare nella sua villa come uomo tuttofare. Benjamin Horne invece viene informato che il One Eyed Jack è diventato di proprietà di Jean Renault.

Cooper risale lungo la pista della cocaina, fino a scoprire il covo segreto di Renault. Intanto, Benjamin Horne decide di affidare a Bobby l’incarico di pedinare Hank, scoprendo che è alleato con Renault, l’agente del Canada ed Ernie. Più tardi, Dougie Milford sposa la sua ultima fiamma, nonostante gli ostacoli da parte del fratello sindaco, ma muore poco dopo. Nadine fa un ulteriore passo avanti nella sua carriera scolastica e data la sua grande forza, riesce ad entrare nella squadra di lotta libera. Ore dopo, il Maggiore Briggs ritorna finalmente in città…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori