CRIMINAL MINDS 2 / Anticipazioni puntata 26 agosto 2016: Reid viene rapito

- La Redazione

Criminal Minds 2, anticipazioni puntata 26 agosto 2016: Reid viene rapito da un criminale che la squadra credeva invece testimone di due omicidi. Riusciranno a salvarlo in tempo?

criminal_minds_reid_facebook
Criminal Minds 3, in onda su Rai 4

Nella prima serata di oggi, venerdì 26 agosto 2016, Rai 4 trasmetterà due nuovi episodi di Criminal Minds 2. Si tratta della 14esima e 15esima puntata e si intitoleranno entrambe “Raphael“, divise in prima e seconda parte. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove eravamo arrivati in precedenza: Derek (Shemar Moore) torna a Chicago per il compleanno della madre, ma viene arrestato dal detective Dordinski (Skipp Sudduth) per sospetto omicidio. La notte prima è infatti morto un ragazzino e l’ultimo a vederlo è stato proprio Derek, oltre al fatto che corrisponde al profilo di un serial killer inviato in precedenza da Gideon (Mandy Patinkin). La squadra si attiva subito per discolparlo, cercando il vero SI, ma Hotch (Thomas Gibson) inizia ad indietreggiare quando scopre che Derek ha dei precedenti che risalgono all’adolescenza. L’agente gli chiede più di una volta di non indagare, mentre Emily (Paget Brewster) si fa raccontare dalla madre e dalle sorelle dell’agente qualsiasi particolare sul suo passato. Scopre così che dopo l’omicidio del padre Derek ha trovato in Carl Buford (Julius Tennon) un valido mentore, riuscendo a svoltare la propria vita grazie al suo centro giovanile. Hotch però si insospettisce quando scopre che Buford non vede l’agente da anni, ma dopo avergli chiesto spiegazioni, Derek fugge dalla Centrale. Raggiunge nella notte il campo del centro per parlare con il giovane Rodney (Keith Tisdell) a cui confessa di aver subito le stesse violenze da parte di Bufort. Infine affronta l’uomo che viene arrestato poco dopo dalla squadra. Gideon si sposta verso Golconda, una località sperduta del Nevada, dove inizia un faccia a faccia con Frank Breitkopf (Keith Carradine). Il profiler è convinto che sia un serial killer, il più violento che abbia mai conosciuto nella sua vita, ed attivo da oltre 30 anni. Il suo modus operandi è di addormentare le vittime con la ketamina per poi violentarle e farle a pezzi. La squadra crede che una delle sue vittime, Katherine Hale, è ancora viva, ma uno dei particolari che non combaciano è perché Frank torni sempre, almeno una volta all’anno, in una specifica zona di Golconda. Il BAU risale ad una delle sue precedenti vittime, l’unica sopravvissuta, ma la donna è conosciuta come Jane (Amy Madigan) la pazza perché è convinta di essere stata rapita anni prima dagli alieni. Intanto, Frank continua a dimostrarsi estremamente calmo ed a poco a poco, solo guardandolo, Gideon capisce che in realtà nel suo mirino c’è sempre stata Jane. L’SI ha infatti cercato di rapirla, ma ha poi ripiegato verso lo sceriffo Georgia Davis (Melissa Leo) quando la donna è fuggita. E’ convinto anche che sia nelle mani della Polizia e solo all’ultimo rivela di aver nascosto i bambini della cittadina in uno dei deserti nelle vicinanze. Frank afferma di essere innamorato di Jane e quando la Polizia riesce a trovarla, Gideon è costretto a lasciarlo fuggire assieme alla donna pur di salvare i bambini, ma si ripromette di trovarlo ancora.

Tobias Hankle, un serial killer e fanatico religioso, uccide diverse vittime, ma agli occhi della Polizia e del BAU sembra inizialmente il testimone di un doppio omicidio. Tobias infatti ha avvisato le autorità del delitto in corso, ma nessuno potrebbe sospettare che l’SI ed il testimone sono la stessa identica persona. Intanto, l’SI rapisce Reid e lo rinchiude in una cassa di legno, obbligandolo a confessare i propri peccati. L’uso della droga sul profiler lo costringe a risalire ad alcuni episodi dell’infanzia, nel periodo subito precedente alla malattia della madre. J.J. cerca di impedirlo, ma rimane fortemente traumatizzata dal rapimento e dalla modalità con cui il corpo di una donna viene dilaniato dai cani di fronte ai propri occhi. Trovata J.J., la squadra scopre che Tobias è stato ripetutamente abusato dal padre Charles, un uomo ossessionato dalla Bibbia, ed ha sviluppato una doppia personalità, di cui una, Raphael, incarna un angelo che purifica la Terra per volere divino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori