LE REGOLE DEL DELITTO PERFETTO/ Anticipazioni ultima puntata 5 agosto 2016: chi ha ucciso Rebecca? La madre di Annalise

Le Regole del Delitto Perfetto, anticipazioni di venerdì 5 agosto 2016, su Rai 2. Wes ha dei sospetti su Rebecca, ma la ragazza viene uccisa; chi chiamerà Annalise per difendere Nate?

05.08.2016 - La Redazione
le_regole_del_delitto_perfetto_facebook
Le regole del delitto perfetto

Nella prima puntata de Le regole del delitto perfetto (How To Get Away With Murder) che verrà trasmessa oggi, venerdì 5 agosto 2016, sul piccolo schermo di Rai 2 (si tratta dell’episodio numero 13, intitolato “Mamma è qui”), il pubblico della serie creata da Shonda Rhimes avrà occasione di conoscere la madre di Annalise (Viola Davis), Ophelia (Cicely Tyson). Come si legge su Enterntaiment Weekly, ai tempi della messa in onda e della produzione della seconda stagione, il creatore Pete Norwalk aveva assicurato che il personaggio sarebbe tornato anche negli episodi futuri: “Una delle domande che mi fanno più di frequente è quando tornerà Ms. Tyson. Era un nostro obiettivo trovare una storia che rendesse valido il suo ritorno. Quindi sono contento che abbia detto di sì”, aveva sottolineato Norwalk. Pronti a scoprire che tipo è?

Torna su Rai 2 Le regole del delitto perfetto, la serie tv creata da Shonda Rhimes che vede Viola Davis nei panni della protagonista principale: stasera, venerdì 5 agosto 2016, andrà in scena l’ultimo appuntamento previsto per quanto riguarda la prima stagione, e verranno trasmessi gli ultimi tre episodi di How To Get Away With Murder. In un’intervista esclusiva rilasciata a vulture.com, l’attore Jack Falahee (che ha preso i panni di Connor Walsh), aveva rivelato quali saranno le certezze che le puntate finali saranno in grado di regalare: “È un finale di due ore, e ci hanno messo dentro davvero di tutto. Come prima cosa, finalmente si scopre chi è stato ad uccidere Lila. Ci sono un bel po’ di flashback relativi alla notte dell’omicidio, ed è forte perché si arriva a chiudere il cerchio dal quale era partito tutto. Per quanto riguarda Connor, penso che una delle cose più interessanti che vediamo nel finale è come sua lui che Oliver portano la loro relazione ad un livello successivo”, erano state le sue parole in merito. Pronti? L’appuntamento è alle 21.15 su Rai 2.

Nella prima serata di oggi, venerdì 5 agosto 2016, Rai 2 trasmetterà gli ultimi tre episodi di Le Regole del delitto Perfetto, in prima Tv. Andranno in onda la tredicesima, la quattordicesima e la quindicesima puntata, dal titolo “Mamma è qui“, “La notte in cui è morta Lila” e “E’ tutta colpa mia“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la scorsa settimana:  Annalise (Viola Davis) viene interrogata a lungo dalla Polizia, a cui dà la versione concordata, riferendo anche che il suo alibi è Nate (Billy Brown). I ragazzi vengono interrogati a loro volta, ma iniziano ad accusare la pressione a cui vengono sottoposti. Anche se Wes (Alfred Enoch) vorrebbe dire ai compagni la verità, Annalise lo spinge a mantenere il segreto, soprattutto per evitare che Rebecca (Katie Findlay) ne venga informata. Nel frattempo il caso di omicidio di Lila (Megan West) va avanti e grazie ad Oliver (Conrad Ricamora), i Five scoprono che dentro al pc di Sam (Tom Verica) ci sono i dati del suo GPS e che con quello potrebbero incastrarlo. Il giudice approva l’intervento di un perito e la presenza di Sam al campus viene confermata. Rebecca viene quindi rilasciata, ma Michaela (Aja Naomi King) teme che possano arrestarli tutti ed assieme a Connor (Jack Falahee) cercano di convincere Laurel (Karla Souza) a far ricadere le accuse Wes e Rebecca. L’amica finge solo per prendere tempo e prima che si presentino alla Polizia informa Wes che a sua volta fa intervenire la Keating. L’avvocato assicura ai ragazzi che li difenderà con ogni mezzo, ma quella sera Hannah Keating (Marcia Gay Harden), la sorella di Sam, arriva in città. La donna mette subito in cattiva luce Annalise con la Polizia, dichiarandosi sicura che il fratello non può essere un assassino. Nel frattempo, Frank (Charlie Weber) fa sparire l’auto di Connor per evitare che trovino delle tracce. La Keating invece prende in carico il caso Jackie Groves (Jackie Geary), una donna che ha richiesto il suo aiuto, per via di due ragazze che il marito tiene segregate. I Five sono in disaccordo con l’avvocato perché credono che sia una complice, ma Annalise vede in lei solo una vittima, dato che aveva solo 16 anni quando aveva conosciuto il marito. Man mano che il caso va avanti, Annalise si rende conto che ci sono troppi scheletri nell’armadio ed una delle ragazze testimonia anche che Jackie la drogava prima che il marito le violentasse. La donna riferisce di aver voluto solo evitare che avessero i suoi stessi ricordi ed Annalise decide di andare avanti, ma Wes, controllando alcune registrazioni, scopre che la donna ha sottratto la prima figlia di una delle ragazze e che a lei invece aveva riferito che fosse morta. Per riuscire a trovare la bambina, Annalise fa di tutto perché Jackie creda di essere sul punto di patteggiare, per poi mollare il caso e andarsene. Quella sera, i media diffondono la notizia del ritrovamento dei resti di Sam. La Polizia inizia ad avere dei sospetti su Annalise, anche grazie alle accuse di Hannah Keating. Bonnie (Liza Weil) viene incaricata di gestire l’udienza preliminare, mentre Annalise si occupa del caso dei Lombardo, una famiglia italiana di mafiosi e accusata di gestire un traffico di droga. Il caso viene risolto con facilità quando l’avvocato riesce a dimostrare che è stato il Procuratore Hobbs (Michael McGrady) ad indicare ai federali dove cercare. La Polizia inizia a perquisire la villa dei Keating da cima a fondo, controllando anche con il luminol il punto esatto in cui Sam è caduto. Intanto, i Five iniziano a temere il peggio, soprattutto Connor e Michaela. Quando non trovano nulla, pensano di essersi salvati, ma Bonnie avvisa Annalise che presto o tardi arriveranno al boschetto. La informa anche di sapere che sono stati i Five ad uccidere Sam e la spinge a considerare di non rovinarsi per proteggerli. Poco dopo, Annalise incarica Frank di prelevare le impronte di Nate e posizionarle sull’anello del marito, lasciando poi l’oggetto nel bosco. Il giorno dopo, Nate viene arrestato per omicidio.

Annalise cerca l’aiuto della madre che prontamente arriva in città per proteggerla. L’avvocato scopre solo in quel momento che la madre in passato ha ucciso lo zio incendiando la loro casa dopo aver scoperto che aveva violentato Annalise quando era solo una bambina. Intanto, i sospetti di Wes su Rebecca aumentano ed inizia ad indagare su Rudy, il coinquilino che abitava prima nel suo appartamento.

Annalise cerca di fare di tutto per ottenere la scarcerazione di Nate, ma anche i metodi più estremi non sortiscono alcun effetto. Annalise usa quindi la carta del padre di Asher ed ottiene che il giudice abbandoni il caso, ottenendo che Nate venga rilasciato su cauzione. Nel frattempo, Wes e Laurel informano Michaela e Connor dei loro sospetti su Rebecca ed infine l’affrontano a viso aperto. La ragazza li minaccia invece di far testimoniare il poliziotto che li ha visti uscire dalla villa la notte dell’omicidio. I ragazzi la rinchiudono quindi nel bagno e chiedono aiuto ad Annalise.

La Keating mette in azione i ragazzi per dimostrare che Rebecca è colpevole, ma Wes viene convinto della sua innocenza. In assenza di prove, Annalise decide di liberare Rebecca, ma scopre che non si trova più in cantina. Più tardi, Connor riceve il risultato del test dell’HIV e scopre che è positivo. Quando i ragazzi escono tutti dalla villa, Annalise e Frank discutono di come sbarazzarsi del corpo di Rebecca, anche se entrambi sospettano che sia stato l’altro ad ucciderla. Nel passato, Sam chiede a Frank di uccidere Lila per evitare che dica tutto ad Annalise.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori