LEGENDS 2 / Anticipazioni puntata 1 settembre 2016: Martin diventa di nuovo Dmitry, ma…

- La Redazione

Legends 2, anticipazioni dell’1 settembre 2016, in prima Tv assoluta su Fox. Dmitry incontra di nuovo Tamir, ma il nipote gli rivela tutto sull’omicidio di Doku. Dov’è finita Kate?

legends_facebook
Legends 2, in prima Tv assoluta su Fox

Nella prima serata di oggi, giovedì 1 settembre 2016, Fox trasmetterà due nuovi episodi di Legends 2, in prima Tv assoluta. Le puntate saranno la settima e l’ottava, dal titolo “Dmitry Petrovich – 2a parte” e “Doku Zakayev“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Kate (Aisling Franciosi) si ritrova rinchiusa negli uffici segreti della CIA, ma Martin (Sean Bean) riesce a liberarsi e ad avvisarla di non stipulare alcun accordo, riuscendo a fermarla prima che inizi a parlare. Negli anni ’70, Terrence Graves (Ralph Brown) è al servizio dell’MI6 ed ha un giovane amante che vede di nascosto dalla famiglia. Questa relazione viene sfruttata dai servizi di Intelligence russi che gli impongono tramite Ivanenko (Eric Godon) di fornire alcuni dettagli importanti in possesso all’MI6. Nel presente, Ballard (Steve Kazee) scopre dell’arresto di Martin e richiede al superiore che lo autorizzi a soffiarlo alla CIA. Poco prima che riesca ad estradarlo, Nina (Kelly Overton) chiede supporto al direttore della CIA e riottiene la custodia di Martin. Gli chiede in seguito di aiutarla a convincere Kate a tornare in Cecenia, riprendere i contatti con lo zio Tamir (Nikola Djuricko) e rubare alcuni files dal suo computer. Anche se l’operazione sembra procedere con successo, una volta superato il confine ceceno si perdono le tracce della ragazza. Nel 2001, Ilyana (Klára Issová) riesce a scoprire che il marito ottiene delle informazioni dal Generale alla Moschea. Nel presente, Ballard capisce di aver fallito e decide di uccidersi subito dopo aver detto addio a Gab (Winter Ave Zoli). Nel presente, Gab viene chiamata per riconoscere il corpo di Curtis Ballard e come ultimo discorso sfoga tutta la propria frustrazione, affermando di credere che sia la corsa al fantasma che l’abbia portato alla morte. Intanto, Martin continua ad istruire Kate su come agire al meglio quando sarà nella casa dello zio Tamir. Ripetono ancora tutto il piano per prelevare i dati dal suo computer e come mettersi in contatto con Khava (Anna Rust), la giovane reclutatrice islamica. Intanto, Tamir incarica il nipote Beslan (Igor Skvarica) di occuparsi del trasporto della ragazza. Kate è costretta a cambiarsi vestiti e tagliarsi i capelli, per poter farla sembrare un maschio. Nel passato, l’intelligence individua Jamilla (Nesrin Cavadzade), uno degli anelli della catena del generale e che Ilyana dovrà avvicinare in qualche modo. Il passo successivo è informare Doku (Visar Vishka) che Jamilla ha parlato dei loro affari ed il criminale incarica Dmitry di ucciderla, obbligandolo anche a far partecipare Tamir. Nel ’91, Alex (Ross Anderson) viene reclutato dai russi e convinto ad entrare a far parte dei servizi segreti sotto le direttive di Graves. Gli viene detto però di sbarazzarsi della fidanzata potrebbe essere un problema per via delle preferenze politiche dei genitori. Nel presente, Kate viene svegliata in piena notte per partire per la Cecenia.

Dopo la scomparsa di Kate, Martin offre un patto a Simon e Nina, chiedendo loro di poter ripristinare la leggenda di Dmitry ed avvicinare Tamir. Nel frattempo, la ragazza viene ospitata nel palazzo del Presidente ceceno ed entra in contatto con Arsenov, il Generale che anni prima era il bersaglio di Dmitry. Tamir invece viene informato dal nipote Beslan che Dmitry è l’uomo che ha visto anni prima uccidere Doku.

La morte di Doku mette in allarme Curtis che decide di stringere la morsa su Dmitry. Per riuscire ad incastrarlo spinge Ilyana a tradirlo, ma la donna riferisce tutto all’agente. Intanto, Tamir si offre per continuare il piano del fratello e portare nel Paese il Generale. Nel passato, Ilyana incontra Doku, durante il periodo della guerra in Cecenia. La madre della ragazza decide infatti di curare un russo nonostante il divieto, mentre la cittadina è controllata dai militari, fra cui Doku. Nel 2001, Ilyana viene fatta fuggire dal Paese a bordo dei camion di Dmitry, ma Ballard rischia di far saltare l’operazione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori