Game of silence/ Al via la serie drammatica con David Lyons, video promo. Anticipazioni del 21 settembre 2016: Boots è innocente?

- La Redazione

Game of Silence, anticipazioni del 21 settembre 2016 in prima Tv assoluta su Premium Stories. Gil e Shawn chiedono aiuto a Jackson, ora avvocato, per liberare l’amico Boots. 

game_of_silence_facebook
Game of Silence, in prima Tv assoluta su Premium Stories

, la serie che debutta stasera su Premium Stories, ci racconta le storie di quattro ragazzini uniti da una bravata che li aveva portati a passare nove mesi in un riformatorio: insieme alla giovane Jessie, i tre si erano messi alla guida di un’auto provocando un frontale con quella guidata da una donna che era morta sul colpo. Come ci viene mostrato nel video promo, 25 anni dopo uno di loro fa l’avvocato e riceve la visita di due dei suoi vecchi amici che gli chiedono di aiutare il terzo, finito in carcere pochi giorni prima. Una richiesta d’aiuto a cui non si può dire di no ma che provocherà non pochi problemi quando verranno a galla altri segreti e bisegnerà sporcarsi le mani. Clicca qui per vedere il video promo di Game of silence.

Al via nella prima serata di Premium Stories di oggi, mercoledì 21 settembre 2016, la serie Game of Silence andrà in onda con il suo primo episodio. Si intitolerà “Il passato ritorna“, dove conosceremo tutti i protagonisti. La trama è un riadattamento della seie Suskunlar, di origine turca, e si concentra sulla figura di Jackson Brooks, un giovane avvocato di talento che nasconde un passato oscuro. L’attore che lo interpreterà è David Lyons, al fianco del quale troveremo anceh Michael Raymond-James, nei panni dell’amico Gil e Larenz Tate nel ruolo di Shawn, un terzo amico. Dopo diversi anni che non si vedono, Gil e Shawn chiedono l’aiuto di Jackson per salvare un altro amico della loro infanzia, Boots. In quel momento, tutte le aspettative di Jackson di poter mandare avanti la sua vita su binari diversi crolleranno miseramente. L’aggressione che ha messo in atto Boots si ricollega infatti ai mesi che i ragazzi hanno trascorso in un istituto di correzione quando erano ragazzi. L’istinto di Jackson di salvare l’amica in difficoltà Jessie, si è rivelato l’inizio del loro incubo. Dall’esperienza carceraria i quattro ragazzi dovranno affrontare un futuro spesso senza speranze, tranne Jackson che riesce a mascherare la propria rabbia e sfruttarla sul lavoro. Le persone che hanno provocato i loro numerosi traumi fanno parte della loro vita di ora e l’azione di Boots ha sollevato in realtà anche altri coperchi. Il Direttore del carcere ed un ex ospite continuano i loro traffici in pieno giorno. Da questo momento in poi i quattro protagonisti subiscono un duro colpo, tutti per motivi diversi. Jackson inizialmente nega di avere ancora a che fare con quella vecchia vita, ma Shawn e Gil sono sicuri che i ricordi non lo hanno abbandonato. L’avvocato lo scoprirà tuttavia a sue spese poco più avanti ed è lì che capirà che tutto quello che è successo a lui ed agli amici 25 anni prima, potrebbe tornare a galla e rovinare tutto, ancora una volta.

Nel passato, Jackson ed altri ragazzi impediscono alla madre di Jessie di farla salire in auto con lei, dato che è vistosamente ubriaca. Durante il tragitto, l’auto si scontra però contro un’altra ed una donna rimane ferita nell’incidente. I ragazzi devono pagare caro la loro bravata e vengono rinchiusi in un carcere per minorenni per nove mesi. Le loro vite iniziano a cambiare in quel momento e l’atteggiamento spavaldo di Gil in particolare subirà una trasformazione. Nel presente, Boots riconosce Darryl mentre sta facendo il proprio lavoro e colto da un impeto di rabbia, lo picchia con una mazza da golf. Finito in carcere, Shawn e Gil cercano di fare di tutto per farlo uscire, chiedendo aiuto a Jackson, che nel frattempo è diventato un avvocato. Sulle prime Jackson vorrebbe aiutarli solo con il caso di Boots, ma gli amici sanno che non può negare troppo a lungo quello che sta succedendo a tutti loro ed il vero motivo che ha spinto Boots ad aggredire Darryl. Nel passato, Gil viene prelevato a forza dalle guardie ed alcuni detenuti, mentre gli amici lo guardano andare via senza poter fare nulla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori