MADAM SECRETARY / Anticipazioni del 21 settembre 2016: Bess coinvolta in un omicidio!

- La Redazione

Madam Secretary, anticipazioni del 21 settembre 2016, in prima Tv assoluta su Rai 2. Il Segretario entra in conflitto con una nazione estera, ma l’intervento di un amico finisce in tragedia.

Madame_Secretary_Facebook_r439
Madam secretary 2

Alle 17:10 di oggi, mercoledì 21 settembre 2016, Rai 2 trasmetterà un nuovo episodio di Madam Secretary, in prima Tv assoluta. Si tratta della 13esima puntata, dal titolo “Catene di comando“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati: Bess (Téa Leoni) viene informata di una situazione spinosa in Messico. Un uomo è stato ucciso da un cartello ed il Segretario deve pensare ad un modo per estradare il suo assassino. Nel frattempo deve anche preparare la partenza per una breve vacanza con Henry (Tim Daly), in occasione del suo 25esimo anniversario. Non appena Bess riesce ad ottenere l’accordo, il governatore del Texas contesta l’operazione del Segretario e decide di mettere la guardia nazionale sul confine. A causa delle guardie di sicurezza, Bess è costretta ad alloggiare in una suite ed a rinunciare alla stanza che lei ed Henry avevano prenotato il giorno del loro primo anniversario. Qualche ora dopo, Blake (Erich Bergen) l’avvisa che Jason (Evan Roe) si è slogato una caviglia e l’episodio offre a Bess ed Henry la possibilità di parlare anche di Stevie (Wallis Currie-Wood). Il Segretario preme infatti che la figlia ritorni al college e crede che lo spazio concessole sia eccessivo, visto che non sta andando nella direzione voluta. Il marito invece le suggerisce di avvicinarsi alla figlia, in modo da ripristinare il loro rapporto. In quel momento, Carlos Ochoa (Herman Chavez) viene fatto evadere dal Texas e lo staff è costretto a prendere un’altra misura di sicurezza. Henry invece incontra Klaus (Ronald Guttman), che ha appena perso il volo di rientro. Senza saperlo, Bess lo invita ad unirsi con loro a cena, provocando un’ulteriore tensione con Henry. Il vice Segretario Cushing prende le redini della situazione e convince Nadine (Bebe Neuwirth) a non informare Bess, ma la donna chiede a Jay (Sebastian Arcelus) di incontrare il suo vecchio capo in Texas e risolvere la questione. A cena, Henry è molto teso ed aspetta l’okay dai superiori per poter allontanare Klaus. Quando l’aria si fa troppo calda, per via di un movimento strano di Klaus, Henry informa la sicurezza che ci sono dei problemi, riuscendo ad allontanarsi in fretta con la moglie. Jay dà la possibilità al govenatore texano di rilasciare Ochoa, ma visto che non accetta la richiesta, l’FBI gli presenta un mandato di rilascio. Visto che la guerra civile non è più solo una remota possibilità, Nadine si vede costretta ad informare il Segretario di quanto sta succedendo. Intanto, Henry incontra di nuovo Klaus che gli chiede di avere la sua protezione per evitare che sia lui che il figlio possano dover pagare per gli errori di altri. Per l’FBI l’accordo ci può essere, ma solo quando Klaus riferirà dove si trova il sarin e collaborerà con le indagini. Blake invece capisce di dover confessare a Bess che è sua la responsabilità della slogatura di Jason, ma il Segretario sa come sono andate davvero le cose. Risolve anche la situazione con il Texas, ricordando al governatore che ha infranto diverse leggi americane e che potrebbe bandirlo dallo Stato.

Il Segretario si sbalordisce nel sapere che un diplomatico del Bahrain e sua moglie trattano la loro governante al pari di una schiava, rinchiusa in una piccola stanza negli ultimi tre anni. Bess si trova in una situazione spinosa, dato che il Bahrain non ha intenzione di sollevare un polverone del genere e l’America ha troppi interessi nel Paese per voler agire. Intanto, il padre di Henry arriva in città per una vita e Bess spinge il marito a comportarsi bene, per via dell’influenza che il nonno ha su Stevie. Ritornata al lavoro, il Segretario si imbatte in un suo vecchio amico, il principe del Bahrein, ma scopre che non ha alcuna intenzione di richiamare all’ordine il diplomatico. Stevie invece accetta un lavoro offerto dal nonno, per conto dell’organizzazione di cui fa parte. Scopre però che le ha mentito e che non si presenta lì da cinque anni, piombando nella stessa delusione provata prima per la madre. Dopo aver trovato un accordo, Bess viene informata che il Principe è stato ucciso da un terrorista.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori