MARIA DE FILIPPI/ La conduttrice torna tra i giurati del talent show (Tu sì que vales 2016, prima puntata 24 settembre)

- La Redazione

Maria De Filippi, si riconferma giudice dello show di Canale 5, in onda questa sera al fianco di Gerry Scotti e Rudy Zerbi (Tu sì que vales 2016, prima puntata oggi sabato 24 settembre)

tu_si_que_vales_giuria
Tu sì que vales

È indubbiamente una delle grandi signore di Mediaset. Parliamo di Maria De Filippi, ormai molto più che semplice moglie del “totem” televisivo Maurizio Costanzo e capacissima da anni di camminare con le proprie gambe, per la gioia del gruppo televisivo che si gode i suoi grandi risultati Auditel. Da sabato 24 settembre alle 21.10 su Canale 5 Maria tornerà a occupare una delle poltrone di giudice di Tu Sì Que Vales, uno dei talent show di punta del gruppo Mediaset e nato per sostituire Italia’s Got Talent, i cui diritti erano nel frattempo passati a Sky. Con il garbo che da sempre la contraddistingue, Maria è pronta ancora una volta a osservare con attenzione le performance degli aspiranti talenti, “battibeccando” come sempre con Rudy Zerbi, Gerry Scotti e da quest’anno anche con un’altra “lingua tagliente”: Teo Mammucari. Si può stare certi, però, che la bionda signora Costanzo non si farà intimidire, affrontando anche quest’esperienza e tirando dritto per la propria strada fin dalla sua giovinezza. La televisione non era nei suoi piani; nata a Milano ma cresciuta a Pavia, qui si laurea in Giurisprudenza e tenta l’ingresso in Magistratura, lavorando anche come consulente legale per un’azienda produttrice di videocassette. Galeotto sarà un convegno sulla pirateria musicale, durante il quale conoscerà il già famosissimo Maurizio Costanzo che la prenderà con sè come collaboratrice della sua Simco, agenzia di comunicazione e di consulenza d’immagine. Da semplice collaborazione professionale, il sodalizio Costanzo-De Filippi diventa una vera e propria relazione, e a farne le spese sarà l’allora moglie di Costanzo Marta Flavi, dalla quale divorzierà proprio per cominciare una nuova vita con Maria. Nel 1992, circondata da un certo scetticismo, la De Filippi esordisce come conduttrice del talk show giovanile Amici, sostituendo Lella Costa che lo aveva condotto nella sua prima edizione. L’esperimento ha successo, tanto che la stessa Maria verrà confermata anche per numerose edizioni successive dello show. Nel 1996 si mette in gioco anche come ideatrice e produttrice oltre che come conduttrice, traendo spunto dalla formula conviviale e assembleare di Amici e ideando Uomini e Donne, uno dei programmi per cui è tuttora più famosa. La formula iniziale però è differente, risultando un vero e proprio talk show di cui discutere di temi sociali, politici, economici e di vita quotidiana, mentre nei primi anni 2000 diverrà un vero e proprio dating show pur garantendo sempre grande successo in entrambe le vesti.

Nel 2000 dà vita alla sua seconda “creatura”: C’è Posta Per Te, durante il quale in ogni puntata viene raccontate storie familiari e tentativi di riconciliazione con coniugi, parenti o amici. Il programma è tuttora uno dei re del sabato sera televisivo, riuscendo a vincere nella maggioranza dei casi la gara di audience e sbaragliando la concorrenza nella sua fascia oraria. Al “vulcano” Maria bastano soli due anni per progettare quello che diventerà il suo terzo marchio di fabbrica: Amici di Maria De Filippi, che pur somigliando nel nome al suo vecchio talk show è impostato in maniera completamente diversa ed è tra i pionieri dei talent show in Mediaset. L’iniziale sfiducia verso la formula del programma verrà cancellata dopo solo un anno alla luce dell’ennesimo successo di pubblico. Il talent show nelle sue numerose edizioni sfornerà talenti di vario genere: ballerini come Leon Cino e Anbeta Toromani, cantanti come Alessandra Amoroso, Emma Marrone e Marco Carta e anche gruppi musicali come i Kolors e i Dear Jack, quando il programma ha aperto le sue porte non più solo ad artisti in erba singoli ma, appunto, anche a complessi. Anno dopo anno, edizione dopo edizione, Maria è saldamente ancorata a una Mediaset che ormai arriva quasi a pendere dalle sue labbra, trattandola da vera miniera d’oro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori