Basic / Il film con John Travolta e Connie Nielsen in onda su Iris. La trama e il cast (Oggi, 18 gennaio)

- La Redazione

Basic, il film in onda nella prima serata di Iris per la regia di John McTiernan e con John Travolta, Connie Nielsen e Samuel L. Jackson. La trama e il cast (Oggi, 18 gennaio 2017).

iris_logo
film prima serata

Nella prima serata di Iris viene proposto il film thriller Basic. La pellicola è uscita nel 2003 ed è stata diretto dal regista John McTiernan con la sceneggiatura e il soggetto di James Vanderbilt. I personaggi principali sono interpretati da John Travolta, Connie Nielsen, Samuel L. Jackson, Timothy Daly, Giovanni Ribisi, Harry Connick Jr., Brian Van Holt e Taye Diggs.

Un ex militare specializzato negli interrogatori estremi è richiamato dai suoi superiori in campo per risolvere una situazione segreta e molto delicata. Un giovane militare di nome Kendall, figlio di un pezzo grosso dell’esercito e il commilitone Dunbar sono gli unici sopravvissuti a una missione sul campo a Panama. I due facevano parte di una squadra speciale di soldati addestrati dal leggendario sergente Nathan West ma del militare e degli altri membri della squadra si sono perse le tracce durante un uragano. I due superstiti vengono portati a Fort Clayton e le indagini sono affidate al capitano Julia Osborne. Nonostante l’esperienza maturata sul campo, la donna non riesce a fare progressi e i due militari non si dimostrano collaborativi nelle indagini. Come ultimo tentativo il comandante della base, il colonnello Styles, richiama in servizio Hardy. L’uomo non si fa scrupoli a interrogare i due militari ricorrendo a tecniche di coercizione arrivando anche alla violenza fisica. Kendall resiste ai primi attacchi ma alla fine, stremato dai soprusi, cede e confessa la verità a Hardy. Nel gruppo di militari scelti c’erano dei trafficanti di droga e la mente dell’organizzazione che faceva arrivare la droga da Panama era il colonnello Styles. L’uomo è legato a un misterioso gruppo criminale chiamato Sezione 8. Hardy ottenute le prove necessarie affronta Styles, che prima nega, poi, offre all’amico di entrare a far parte del traffico di droga. Durante la conversazione qualcosa va storto e i toni si fanno sempre più accesi. Styles capisce di non potersi fidare di Hardy e prova a ucciderlo ma il capitano Osborne interviene e uccide il suo superiore. Scoperto il mandante della sparizione della squadra, l’indagine sulla morte dei militari viene archiviata ma Julia continua a non fidarsi di Hardy e decide di pedinarlo. Una sera l’uomo entra in un bar, la cui insegna è formata da una palla con sopra il numero otto. La donna all’interno del bar ritrova il sergente West e alcuni degli uomini che erano dati per dispersi a Panama. Hardy può così rivelare la sua vera identità. Il vero capo della Sezione 8 è lui ma l’organizzazione criminale è solo una copertura per una vasta operazione militare antidroga e Hardy non è un ex militare ma un colonnello dell’esercito americano. La morte di Styles è stata la prova sul campo di Julia e ora il colonnello vuole che la donna entri a far parte del suo team.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori