OUTCAST – L’ULTIMO TEMPLARE / Il film con Nicholas Cage e Hayden Christensen diretto da Nick Powell, uno stuntman al suo primo lavoro da regista

- La Redazione

Outcast – l’ultimo templare, il film nella prima serata di Italia 1 per la regia di Nick Powell e con Nicholas Cage e Hayden Christensen. La trama e il cast (Oggi, 22 gennaio 2017).

Foto-Mediaset_new
film

Dietro la macchina da presa di Outcast, l’ultimo templare, c’è il regista Nick Powell, un ex stuntman alla prima prova dietro alla regia. Se da una parte in alcuni momenti della narrazione il regista appare poco a proprio agio dietro la macchina da presa, le scene di combattimento sono perfettamente coreografate e costituiscono il punto di forza di una pellicola che non brilla per introspezione psicologica dei personaggi. Anche i due protagonisti sembrano essere più a loro agio nelle scene d’azione. Nicholas Cage d’altronde è uno dei volti più noti fra gli attori specializzati in film d’azione, e il giovane Hayden Christensen fa pesare tutta l’esperienza maturata sul set di Star Wars, dove ha interpretato un giovane Anakin Skywalker (il futuro Darth Fener). Solo 4 anni prima Nicholas Cage aveva già avuto la possibilità di interpretare un crociato grazie ad film dal titolo molto simile a questo: L’ultimo dei templari, diretto da Dominic Sena.

Nella prima serata di Italia 1 appuntamento con l’avventura e l’azione grazie alla messa in onda del film Outcast – l’ultimo templare. Un pellicola del 2014 diretto da Nick Powell ed interpretato da Nicholas Cage, Hayden Christensen, Liu Yifei e Andy On. Il film è stato prodotto dalla Notorious Films ed ha una durata pari a 99 minuti.

Cina, XII secolo. L’erede al trono del Celeste Impero è in pericolo a causa delle trame del fratello maggiore del deposto Imperatore. La sua unica speranza è l’aiuto della sorella (Liu Yifei) e dell’ex crociato Arken (Hayden Christensen), stanco di combattere e giunto fino in Cina per affrontare i suoi demoni interiori. In suo aiuto arriverà però anche Gallain (Nicholas Cage), suo ex mentore e a sua volta crociato sfuggito alla guerra che ora vive facendo il bandito. Il suo destino però è quello di impugnare la spada in un’ultima battaglia, non più in difesa di un ideale cristiano in cui non crede più ma in questa lotta dinastica in un paese lontano ed ostile. Grazie al prezioso supporto dell’ex crociato, il Principe potrà riconquistare il trono che gli spetta.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori