ALESSANDRO PREZIOSI/ Dal teatro con La corda al cinema con Elisa di Rivombrosa: è comunque un successo (Domenica In, 29 gennaio 2017)

- La Redazione

Alessandro Preziosi, l’attore continua a cavalcare il successo professionale sia al cinema che a teatro, grazie alla piece La corda (Domenica In, 29 gennaio 2017).

Alessandro_Preziosi_medici
Alessandro Preziosi

Ritornato alla ribalta grazie alla partecipazione ne I Medici, la serie Tv della Rai prodotta dalla Lux Vide, Alessandro Preziosi è riuscito a confermare le proprie abilità recitative grazie alla sua interpretazione del celebre artista Brunelleschi. Oggi, 29 gennaio 2017, lo ritroveremo invece a Domenica In, il programma di Rai 1 condotto da Pippo Baudo. La sua presenza sui palcoscenici più disperatati di Preziosi è sempre stata evidente fin dal suo debutto televisivo avvenuto grazie a Vivere, la soap opera di Canale 5. E questo nonostante il suo successo sia arrivato solo con la fiction di Cinzia TH Torrini, Elisa di Rivombrosa, trasmessa su Canale 5 dal 2003 al 2004. Dopo diverse partecipazioni sul piccolo schermo, Alessandro Preziosi è tuttavia ritornato al teatro, alle origini della sua carriera, grazie a La corda, lo spettacolo culturale e musicale che è andato in scena in questi giorni a Roma, presso la Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica. Nomi importanti, che vedono al fianco di Preziosi anche artisti e musicisti del calibro di Fabrizio Bosso, Paola Crisigiovanni, Rosario Giuliani, Natalia Pavlova e molti altri, che andranno a nutrire le fila dell’Orchestra Sinfonica dei Marsi sotto la conduzione di Massimiliano De Foglio. 

La sua presenza ne La corda, come voce narrante, ha presentato per Alessandro Preziosi una sfida importante, soprattutto per via del confronto con i jazzisti di primo rilievo presenti nello spettacolo. L’attore ha sottolineato inoltre di aver voluto prendere parte al cast per via del suo amore per quel particolare genere musicale, un atto dovuto ed un omaggio al tempo stesso. La musica è la vera protagonista dello show, rivela in un’intervista a Leggo, grazie agli “assoli straordinari. Un fil rouge fra parole e note che coinvolgerà il pubblico”. L’inarrestabile Alessandro Preziosi ha comunque già l’agenda fitta di appuntamenti, sia dal punto di vista teatrale che cinematografici. A febbraio interpreterà infatti il ruolo di Mercuzio all’interno della piece teatrale Romeo e Giulietta, che andrà in scena all’Eliseo. Il prossimo 16 marzo sarà invece nelle sale cinematografiche grazie al film di Guido Chiesa, Classe Z, il racconto di cinque ragazzi che attraverso un viaggio introspettivo si avvicinano all’esame di maturità. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori