ANGIE TRIBECA/ Anticipazioni puntata 31 gennaio 2017: direttamente da Scrubs, guest star Sarah Chalke

- La Redazione

Angie Tribeca, anticipazioni puntata 31 gennaio 2017, in prima Tv su Joi. Angie e Geils dovranno risolvere l’omicidio di un ventriloquo: il mentore della vittima è coinvolto? 

angietribeca_facebook
Angie Tribeca, in prima Tv assoluta su Joi

Nella seconda serata di oggi, martedì 31 gennaio 2017, Joi trasmetterà un nuovo episodio di Angie Tribeca, in prima Tv assoluta. Sarà il terzo, dal titolo “Il famoso ventre!“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana precedente: Geils (Hayes MacArthur) continua a cercare di intaccare la diffidenza di Angie (Rashida Jones), a cui si aggiunge anche quella di DJ Tanner (Deon Cole), rientrato in città proprio quel giorno. Il capo incarica poi i due detective di indagare sull’omicidio di un pasticcere, il terzo in pochissime settimane. Durante il tragitto, Angie decide di aprirsi al partner sul perché è così restia ad intrecciare una relazione con chiunque. Nel passato, Angie ed il suo fidanzato sono innamorati, fino a che Eddie (James Franco) non viene ucciso dopo aver fatto irruzione in una scena del crimine senza aspettare l’arrivo dei rinforzi. Nel presente, Angie scopre che l’ultima persona che ha visto la vittima ancora viva è una wedding planner, che la fa ripiombare subito nella tragedia vissuta anni prima. Geils si propone quindi di interrogare personalmente Jean Natè (Gillian Vigman), la famosa wedding planner della città. La donna afferma di aver visto la vittima ancora viva ed in salute e non si spiega perché abbia deciso di uccidersi con una sac a pochet. Il medico legale rivela poi che in realtà il corpo del pasticcere presenta dei fori di proiettili che fanno intuire sia morto per mano di un secondo uomo. Subito dopo, il coroner capisce che in realtà la vittima spacciava droga infilandola nell’interno delle torte nuziali. Angie è convinta che la mente criminale sia un altro e che possa arrivare al responsabile seguendo il tragitto della droga. Trova subito un indizio che la porta a La Farina di Tom, ma trova il luogo completamente vuoto. Un testimone rivela di aver visto la Noté più volte sul posto, perché voleva controllare la qualità della farina prodotta. Per poter incastrare la wedding planner, il capo propone ad Angie e Geils di fingersi una coppia sul punto di sposarsi. Tuttavia, Angie inizia ad immaginare Eddie rimproverarla di non sposarsi per alcun motivo. Il giorno delle nozze, Geils è costretto a raggiungere Angie e la trova in lacrime per via della morte del fidanzato. Geils le ricorda invece che si tratta di un falso matrimonio, che potrebbe tuttavia migliorare il loro rapporto sul campo. Subito dopo la cerimonia, la finta coppia è costretta ad esibirsi in un tango, ma Geils si infortuna alla prima mossa, a causa di un problema già presente al ginocchio. Angie nota che la Noté ha appena ricevuto il pagamento per un fort quantitativo di droga, ma la donna riesce a fuggire grazie al limbo, che attira in centro pista tutti gli invitati. Dopo diversi balli stravaganti, Angie riesce a fermare la Noté grazie al lancio del bouquet, in modo da scagliarle contro tutte l donne presenti nel salone.

Angie e Geils vengono incaricati di indagare sulla morte di un celebre ventriloquo: l’omicidio dimostra un forte odio nei confronti della vittima e del suo pupazzo, ma chi sarà il colpevole? Per riuscire a concludere il caso, i due detective dovranno cimentarsi in quello che era il loro più grande sogno d’infanzia: diventare un mago e tagliare i gatti a metà. Dopo aver assistito alla partecipazione di James Franco, in vesti inedite, anche in questo episodio di Angie Tribeca avremo un cameo di un vip famoso: Sarah Chalke rivestirà infatti i panni della Signora Parson, la moglie della vittima. L’attrice è conosciuta per il suo ruolo nella comedy di successo Scrubs, dove interpretava la dottoressa Elliot. Al suo fianco Jeff Dunham, comico ed esperto ventriloquo, che sarà invece Fisher Price. Ovviamente la sua carriera non poteva che portarlo ad indossare i panni, nella sit-com, di un ventriloquo, il mentore della vittima.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori