PROFILING 6 / Anticipazioni puntata 31 gennaio 2017: Lili può finalmente tornare a casa, ma rischia di essere rapita

- La Redazione

Profiling 6, anticipazioni puntata 31 gennaio 2017, in onda su Fox Crime. Chloé riprende servizio definitivo nella squadra, Hypolite scompare per alcuni giorni: cos’ha scoperto?

profiling_facebook
Profiling 7, in prima Tv assoluta su Fox Crime

Nella prima serata di oggi, martedì 31 gennaio 2017, Fox Crime trasmetterà due nuovi episodi di Profiling 6. Saranno il quinto ed il sesto, dal titolo “Sacrificato” e “Spirito malvagio“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Chloè (Odile Vuillemin) prosegue il suo lavoro all’interno degli archivi, anche se prova una forte nostalgia dell’azione sul campo. Rocher (Philippe Bas) la preleva subito dopo dagli uffici perché lo aiuti ad indagare sulla scomparsa di un bambino di otto anni. L’ultima volta che è stato avvistato si trovava all’interno della scuola e subito dopo l’uscita, Arthur è scomparso nel nulla. Chloe è particolarmente coinvolta nel caso, dato che Lili frequenta lo stesso istituto. Intanto, Hyppolite (Raphaël Ferret) riesce finalmente ad acquisire le immagini della videosorveglianza a circuito chiuso dell’istituto scolastico. Le immagini mostrano il bambino seguire mano nella mano uno dei suoi profeessori. Quando la squadra inizia a fare delle ricerche sul nome dell’uomo, scopre tuttavia che le sue credenziali sono false. Più tardi, Rocher realizza che i rapitori hanno intenzione di prelevare Lili nelle stesse modalità di Arthur e Chloe è costretta a sfruttare tutte le proprie risorse per scongiurare l’evento. Nel frattempo, Hypolite realizza una verità riguardo al nuovo tenente della squadra e decide di fare di tutto per cacciarla, soprattutto dopo la rivelazione sull’identità di Emma (Sophie de Fürst). Un giovane uomo viene ritrovato morto nelle vicinanze della caserma militare, con alcune frecce piantate nel suo corpo. In base all’analisi della scena del crimine ed alla posizione del cadavere, Chloe intuisce che la vittima aveva preso parte ad una specie di caccia all’uomo in cui era diventata la preda. La squadra inizia ad indagare nell’ambiente del femminismo più estremo, ma si rivelerà essere una strada del tutto sbagliata. Le cose inizieranno a cambiare quando la Polizia troverà il corpo di una nuova vittima, che mettono in crisi la stessa Chloe, alle prese con la sua prima indagine ufficiale da quando è tornata in squadra. In occasione delle indagini, Rocher ha modo di scoprire anche qualcosa di più riguardo al suo migliore amico, Dimitri, che rivelerà di essere scomparso misteriosamente per dieci anni dall’ultima volta che lo ha visto. Nel frattempo, Hyppolite decide di rinchiudersi in casa e non farsi vedere al lavoro, sollevando i dubbi dei colleghi riguardo al suo stato di salute

Chloé e Rocher iniziano ad indagare sull’omicidio di un giovane fotografo dal talento piuttosto particolare. Tra le ultime foto scattate dalla vittima, la notte stessa in cui è avvenuto l’omicidio, la squadra trova un’immagine di una persona che conoscono da diverso tempo: Adele. Una coincidenza? Chloé intanto riceverà una telefonata inaspettata dal giudice di un tribunale per famiglie. Lili avrà il permesso di tornare a vivere con lei più velocemente del previsto. Chloé e Rocher indagano sulla scomparsa di una donna e del suo bambino di sei mesi, che sembrano svaniti nel nulla. La squadra punta i primi sospetti verso il marito, ma il caso prende una svolta quando si scopre un collegamento con la stregoneria. Intanto, Chloé inizia a progettare il rientro a casa della figlia e ciò che potrebbero fare per stringere di nuovo il legame.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori