CHECCO ZALONE / Nuovamente protagonista dello spot contro la Sma (Le Iene Show)

- Silvana Palazzo

Checco Zalone a Le Iene Show: Alessandro Onnis e Stefano Corti “testano” con un quiz la preparazione del comico pugliese. Le ultime notizie e gli aggiornamenti sull’attore

checco_zalone_facebook_2017
Checco Zalone (foto Facebook)

Dopo gli straordinari risultati ottenuti nel 2016, cica 250 mila euro, l’attore e comico Checco Zalone è stato nuovamente il protagonista dello spot per sostenere la lotta contro la Sma (artrofia muscolare spinale). Dopo la ‘lotta’ tutta da ridere con Mirko Toller, giovane affatto dalla malattia, Checco Zalone punta a raddoppiare i fondi ottenuti. Denaro necessario per combattere la grave malattia, per somministrare le prime cure e il farmaco salvavita Spinraza. Le Famiglie sma hanno lanciato, fino a domani 9 ottobre 2017, la nuova campagna per proseguire sulla strada già intrapresa nella penisola da 130 bambini presso il NeMo di Milano, di Roma e di Messina, il Gaslini di Genova e il Bambino Gesù di Roma, come riporta Repubblica. “Grazie a Zalone oggi in molti sanno che questa patologia esiste e che insieme è possibile sconfiggerla. È importante non soltanto per i nostri bambini, ma per tutto il Paese: è un messaggio che apre un dibattito, una riflessione sulle malattie genetiche rare e sui percorsi innovativi di guarigione che coinvolgono centinaia di famiglie”, il commento della presidente Daniela Lauro.

IL QUIZ DE LE IENE SHOW

Checco Zalone torna a Le Iene Show, anche se in realtà è il programma di Italia 1 ad essere andato da lui… Gli inviati Alessandro Onnis e Stefano Corti hanno, infatti, raggiunto l’attore pugliese per metterlo alla prova. Qualche giorno fa, infatti, era intervenuto durante la cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico a Taranto con un video messaggio indirizzato agli studenti. Quindi le Iene hanno voluto “testare” Checco Zalone con un quiz per scoprire il suo livello di preparazione. «Ho spesso interpretato il ruolo del cafone, ma non sapete quanto ho dovuto studiare per farlo», aveva dichiarato l’attore pugliese. E allora nella nuova puntata del programma che va in onda oggi, domenica 8 ottobre 2017, in prima serata su Italia 1 scopriremo se effettivamente Checco Zalone è preparato, e quanto. Intanto il comico è sceso in prima linea per i bambini malati di atrofia muscolare spinale: dopo il celebre spot dell’anno scorso, ha prestato nuovamente il suo volto all’associazione Famiglie Sta, impegnata da anni nella ricerca di nuove cure. L’anno scorso l’associazione ha raccolto 250mila euro grazie allo spot di Checco Zalone, fondi indispensabili per somministrare il farmaco salvavita Spinraza. Ora, dunque, il comico pugliese vuole continuare nella sua opera. Chissà se l’associazione riuscirà a raddoppiare i fondi grazie al nuovo spot. Intanto stasera ci faremo altre risate grazie alla sua comicità…

CHECCO ZALONE, LE BATTUTE DEL COMICO PUGLIESE

«Spero studiate anche voi e formiate una classe dirigente che faccia giustizia». Checco Zalone non dà spazio solo alla comicità: nel suo saluto agli studenti della scuola Falcone di Taranto, alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ha espresso concetti semplici e al tempo stesso delicati. L’attore pugliese è del resto famoso per la sua capacità di saper intrecciare la serietà di alcuni concetti alla comicità. «Rimpiango questo vostro momento. Vedete quanti libri alle mie spalle? Questa è casa di mia zia», ha poi scherzato Checco Zalone. C’è stata poi una citazione a Steve Jobs: «Vi saluto con una frase che disse a Punta Prosciutto: siate affamati, ma con le cozze piano piano». Come dimenticare l’intervento al Festival di Sanremo: è stato uno dei vincitori morali dell’ultima edizione. Con un breve video messaggio ha conquistato il pubblico dell’Ariston: era rivolto ad Al Bano, preso scherzosamente in giro dal suo corregionale. In teoria il messaggio doveva essere di auguri prima della finale del sabato, ma, a causa della precoce eliminazione del cantante, non è andato in onda. Allora Carlo Conti lo ha ripescato per la premiazione della canzone “Di rose e di spine” per il miglior arrangiamento: in tanti lo hanno definito tra le cose più divertenti viste a Sanremo 2017. «Sei il secondo pugliese più importante in questo momento, sei ancora molto attraente, non sai quante mie amiche vorrebbero avere te come ex marito, perché Al Bano paga gli alimenti, non come Pippo Baudo! Ti auguro di arrivare quinto o sesto perché parliamoci chiaro, più di quello dove vuoi andare… e poi chi arriva prima prima è sempre sconfitto!», aveva scherzato Checco Zalone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori