IL COMMISSARIO MONTALBANO/ Anticipazioni replica 29 novembre: in tre per il cuore di Barbara

- Stella Dibenedetto

Il commissario Montalbano, anticipazioni puntata 29 novembre: Gatto e cardellino è il titolo dell’episodio in replica per il ciclo il grido delle donne.

Luca_Zingaretti_2_Commissario_Montalbano_rai_2017
Peppino Mazzotta e Luca Zingaretti

Nella puntata di oggi de Il Commissario Montalbano, in onda su Rai Uno, troviamo anche una storia d’amore che fa da sottofondo alle vicende. Barbara ha appena preso il posto del vicecommissario Augello che è in licenza matrimoniale. Questa è un’amica d’infanzia proprio del Commissario Montalbano. Tutti perdono la testa per lei tra cui anche Augello stesso e lo stesso Montalbano oltre a Fazio. Quest’ultimo perde proprio la testa, ma è davvero molto timido. Dopo l’addio al celibato di Augello ci sarà il momento giusto con Fazio che troverà la forza per chiedere a Barbara di uscire con lui. Come sempre la serie televisiva viene accompagnata anche da tante situazioni legate alla sfera sentimentale e non solo a quella delle indagini. Proprio per questo il target de Il Commissario Montalbano è così vasto. Anche stasera sui social network il pubblico ha registrato una risposta importante. (agg. di Matteo Fantozzi)

FRANCESCO BRUNI TRA GLI SCENEGGIATORI

Tra gli sceneggiatori di Gatto e cardellino, puntata de Il Commissario Montalbano in onda stasera su Rai Uno, c’è anche Francesco Bruni. Questo ha collaborato alla scrittura della sceneggiatura insieme ad Andrea Camilleri e Salvatore De Mola. Nato a Roma il 30 settembre del 1961 è noto soprattutto per il suo ruolo da sceneggiatore. Dal 1994 ha lanciato una collaborazione con Paolo Virzì, per il quale ha scritto la sceneggiatura di tantissimi film importanti da Ovosodo a My Name is Tanino fino a Tutta la vita davanti e molti altri. Dal 1995 al 2003 ha lavorato anche al fianco di Mimmo Calopresti per la sceneggiatura di film come La felicità non costa niente e Preferisco il rumore del mare. Ha inoltre diretto tre film da regista di cui quello più famoso Scialla! Stai sereno del 2011. A maggio è uscito nelle sale il suo ultimo film Tutto quello che vuoi con Giuliano Montaldo protagonista nel ruolo di Giorgio. Sarà interessante vedere come giudicheranno i dialoghi di questa puntata de Il Commissario Montalbano i telespettatori. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE GUEST STAR

Stasera va in onda su Rai Uno la replica della puntata de Il commissario Montalbano ”Gatto e cardellino”. Questo è tratto da due racconti scritti da Andrea Camilleri e cioè Il gatto e il cardellino in Gli arancini di Montalbano e Una gigantessa dal sorriso gentile in Un mese con Montalbano. Nella puntata ci sono anche tre interessanti guest star. Troviamo Mariacristina Marocco che interpreta il ruolo di Barbara Bellini, Erika Ferrara che è Mariuccia Coglitore e Gigio Morra nei panni del giudice Scognamiglio. La Marocco è nota anche per essere una cantante molto apprezzata soprattutto in Francia dove ha pubblicato due album nel 2003 e nel 2008 con i titoli A cote du soleil e Je te dirais que tout est beau. Da questi sono stati tratti tre singoli che le hanno permesso di duettare anche con Marc Lavoine. Il napoletano Gigio Morra ha lavorato molto con registi importanti come Marco Bellocchio, Lina Wertmuller, Nanni Moretti e Matteo Garrone anche se il meglio di sé l’ha dato in tv in diverse opere insieme proprio ad Alberto Sironi. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE PROPOSTE DELLA SERATA

Quali le altre proposte della serata di oggi? Come ben sapete, l’ammiraglia di Casa Rai proporrà un episodio in replica de Il Commissario Montalbano, in attesa della nuova stagione. Luca Zingaretti sarà alle prese con la sua interpretazione durante la puntata dal titolo “Il gatto e il cardellino”, indagando su uno scippatore di anziane e su un ginecologo misteriosamente sparito nel nulla dopo avere ingravidato una ragazzina. Nella seconda rete di Casa Rai, sarà tempo di calcio con Tim Cup – Coppa Italia 2017/2018. Su Rai3, spazio per la nuova puntata di Chi l’ha visto, in onda con Federica Sciarelli e nuovi casi da risolvere. Tra gli altri, il caso di Martina Rossi. Su Rete4 invece, si apre una parentesi dedicata alla leggerezza con la commedia italiana dal titolo “Buona giornata”, con Diego Abatantuono e Lino Banfi. Su Canale 5, sarà tempo per la nuova puntata serale de Il Segreto, con le tormentate vicende degli amici di Puente Viejo. Su Italia 1, dopo la scorsa settimana, prosegue il filone natalizio con il sequel di Mamma ho perso l’aereo. Il piccolo Kevin (interpretato da Macaulay Culkin) sarà il protagonista assoluto di Mamma ho riperso l’aereo: mi sono smarrito a New York. Quale programma vedrete stasera? Fatecelo sapere! (Aggiornamento di Valentina Gambino)

SOLIDARIETA’ E INDAGINI

Il Commissario Montalbano torna in onda anche oggi con un ultimo caso dedicato al ciclo Il Grido delle donne nella settimana contro la violenza sulle donne. Ancora una volta Luca Zingaretti vestirà i panni dell’amato Commissario per risolvere quello che sembra un semplice caso, almeno secondo i suoi superiori, che lo invitano a chiudere in fretta la questione. Il promo della puntata o, meglio, del film tv in onda questa sera mostra alcuni dettagli del nuovo caso ma anche la solidarietà tra le donne protagoniste di questa serata. Chi è il suo colpevole? Il commissario è pronto a scommettere che lo scippatore ha usato fino a questo momento dei colpi a salve, ha ragione oppure no? La verità verrà a galla questa sera quando alcuni scippi si trasformeranno in qualche cosa di diverso. Clicca qui per vedere il promo della puntata. (Hedda Hopper)

GLI ASCOLTI TV DEL PRIME TIME

Ultimo appuntamento con Il commissario Montalbano che torna in onda oggi, mercoledì 29 novembre, con la replica dell’episodio Gatto e cardellino, trasmesso per la prima volta il 18 novembre del 2002 incollando davanti ai teleschermi 9.795.000 con il 32,84% di share. Ascolti altissimi che Il commissario Montalbano sta portando a casa nonostante si tratti di repliche. I tre precedenti episodi, infatti, hanno conquistato una media di 5 milioni di telespettatori. Il gatto e il cardellino è l’ultimo episodio del ciclo Il grido delle donne che la Rai ha deciso di realizzare in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Un’iniziativa che il pubblico ha apprezzato molto. Il commissario Montalbano, infatti, resta uno dei prodotti della Rai più amati dal pubblico che, nella primavera del 2018, potranno guardare i nuovi episodi del commissario più amato della televisione italiana.

GATTO E CARDELLINO

A Vigata, nel giro di pochi giorni, si verificano una serie di scippi con delle modalità anomale. Lo scippatore, a bordo di una moto e con il casco, dopo aver sottratto la borsa alle sue vittime, spara contro di loro senza mai riuscire a colpirle. Sugli episodi indaga il commissario Montalbano che scopre che quello dello scippatore era solo uno stratagemma per creare un precedente. Il suo vero obiettivo, infatti, era una ricca signora che poi uccide davvero. Sull’omicidio, il commissario Montalbano comincia ad indagare insieme ai suoi uomini. La vittima teneva molto a cuore il suo gatto e il cardellino grazie ai quali riesce a capire come sono andate davvero le cose. Nel corso dell’indagine il vicecommissario Augello, in licenza matrimoniale, appare molto poco e al suo posto, Salvo Montalbano viene affiancato da Barbara, una sua amica di infanzia che ha appena vinto il concorso in polizia. La presenza di Barbara, però, crea molto scompiglio a causa della sua bellezza. Augello, Fazio e Montalbano sono tutti molto attratti da lei. In particolare, Fazio s’innamora perdutamente. Tutti insieme, poi, indagheranno sulla scomparsa del dottor Landolina, scomparso dopo essere andato a pescare al molo di Vigata. Mariuccia, nel frattempo, rimasta incinta e che ha provocato la distruzione del pronto soccorso dopo un infermiere ha comunicata al padre la sua gravidanza, viene liberata dalle grinfie del padre. Al termine delle indagini, Montalbano e Augello trascorrono insieme la sera dell’addio al celibato. Fazio, infine, trova il coraggio per invitare ad uscire Barbara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori