MARCO MASINI/ L’esibizione sulle note di Ci vorrebbe il mare (Celebration)

- Francesca Pasquale

Il famoso cantautore italiano Marco Masini questa sera sarà tra i super ospiti dell’ultimo appuntamento con lo show musicale Celebration in onda sulle frequenze di Rai 1.

Marco_Masini_Angelo_Trani_cs_2017
Marco Masini

MASINI A CELEBRATION

Serena Rossi fa la groupie: “Ragazzi, Gino Paoli mi sta dedicando una canzone!”. La canzone in questione non è una qualsiasi, bensì Il cielo in una stanza, la canzone d’amore per eccellenza. Poi Paoli tesse le lodi di Danilo Rea: “Una sera suonammo in un locale con un pianoforte scordato. Lui, da bravo artista, riuscì a non toccare per tutto il tempo quelle cinque note stonate”. “Esagera”, minimizza lui. Ultimo regalo, Les feuilles mortes, una canzone a dir poco stagionata che i due reinterpretano magistralmente. “Una voce flautata”, lo descrive puntualmente Neri Marcorè. Non certo una grande voce, comunque. Il prossimo brano a ben centodiciassette anni. Si tratta di I’ te vurria vasà di Eduardo Di Capua, che Serena Rossi canta senza renderle giustizia. Essere napoletani non basta, per rendere giustizia alla canzone partenopea. È finalmente la volta di Marco Masini, con la sua cover di Ci vorrebbe il mare. “Lo conosco perché è un mio compagno di squadra, nella Nazionale cantanti”, fa sapere Marcorè. Assante replica: “Non so come giochi a calcio, ma canta molto bene”. Esibizione senza infamia e senza lode. Chissà quante volte l’avrà replicata, la sua Ci vorrebbe il mare… [agg. di Rossella Pastore]

IL CANTANTE DÀ APPUNTAMENTO A TUTTI

In vista della sua presenza in qualità di ospite a Celebration, Marco Masini ha già dato il via alle ultime prove, immortalate, nel primo pomeriggio di oggi, da un divertente filmato condiviso sul suo profilo social ufficiale. Nel video, infatti, è possibile vedere il cantante dietro le quinte dello show del sabato sera di Rai Uno, mentre la band che accompagnerà la sua esibizione è alle prese con gli ultimi dettagli (se vi siete persi il filmato, potete cliccare qui e avere un piccolo assaggio di ciò che andrà in onda questa sera). Il video rivela che stasera tutto girerà attorno al mondo della musica, per un’esibizione piena di sound, ritmo e divertimento, che sicuramente lascerà il segno. “Grande Marco non vediamo l’ora di vederti… ti stimiamo tutti”, “A stasera mio poeta”, “Finalmente stasera ci sei tu”, scrivono i follower su Instagram, dove l’entusiasmo per la sua presenza nello show di Rai Uno è alle stelle. (agg. di Fabiola Iuliano)

LA COVER DI ‘SIGNOR TENENTE’

A Celebration interverranno eccezionali artisti italiani ed internazionali come nel caso del cantautore fiorentino Marco Masini. Per Masini un ritorno sulla scena televisiva a conferma di un anno che lo ha visto grande protagonista a partire dalla partecipazione al Festival di Sanremo dove peraltro propose un sentito omaggio a Giorgio Faletti interpretando nella serata delle cover la sua splendida Signor tenente. A tal proposito, Masini in una recente intervista rilasciata Radio Italia ha parlato di questo pezzo che è diventato un suo singolo: “Non l’ho fatto mio, l’idea è di Giorgio e credo che sia l’idea più bella: la rappresentazione della vastità interiore che Giorgio aveva in tutte le forme artistiche. Mi sento un piccolo operaio che ha cercato di trasformare qualcosa che apparteneva agli anni Novanta in qualcosa che può essere ascoltato oggi”.

MARCO MASINI: “SANREMO? MAGARI CI RINUNCIO”

Sempre nella stessa intervista, Marco Masini si è dimostrato piuttosto evasivo circa la possibilità di rivederlo al prossimo Festival di Sanremo: “Magari vado in vacanza, febbraio è un ottimo momento perché c’è Sanremo e quindi se non sei lì non fai altro. Non lo so, sicuramente sto continuando a scrivere, sto ultimando in questi giorni il mio nuovo studio di produzione, quindi sono un po’ fermo sotto questo aspetto però la voglia di scrivere e di esternare certe emozioni, che provo quotidianamente e fermo nel registratore o su un foglio di carta, non manca mai. C’è voglia di sperimentare ancora”. Quindi l’artista toscano ha ammesso di essere reduce da un ottimo anno ma di non essere sicuro che ci possa essere anche un tour invernale: “Un tour invernale? Non lo so. Per adesso sto realizzando tutta la fase promozionale, per cercare di far arrivare un po’ a tutti le emozioni che abbiamo vissuto in questo tour meraviglioso, che mi ha regalato anche tante responsabilità di fronte a generazioni nuove che hanno cantato e urlato con me. Questo per me è stato un anno bellissimo che mi ha confermato che quando si sta insieme ci si emoziona molto di più”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori