SERENA GRANDI / Al ‘Matrix Chiambretti’ accusa Corinne Clery: “Si vede che era quello che meritava”

- Annalisa Dorigo

Serena Grandi torna ad esprimersi contro Corinne Clery, nell’intervista rilasciata a Matrix Chiambretti. La riappacificazione avvenuta al Grande Fratello Vip 2 è solo un ricordo?

serena_grandi_gf_reti_in_rete_2017
Serena Grandi

La lunga querelle tra Serena Grandi e Corinne Clery sembrava essere arrivata ad una svolta positiva nel corso della puntata del Grande Fratello Vip 2 dello scorso lunedì. Le due attrici, che in passato hanno litigato a causa del comune amore per Beppe Ercole, avevano deciso di sepellire l’ascia di guerra: Edoardo, figlio di Serena Grandi, era entrato nella Casa più spiata d’Italia e si era confrontato con la francese, finendo per riappacificarsi con lei e permettendo anche alla madre di esprimersi favorevolmente contro l’ex rivale. Tutto era dunque finito nel migliore dei modi? Fin dall’inizio molti telespettatori del programma avevano avuto l’impressione che si trattasse solo di una bella recita, o comunque solo di calma apperente. E la partecipazione di Serena Grandi a Matrix ha confermato tali timori. Intervistata da Piero Chiambretti, l’attrice vincitrice di un Oscar ha voluto precisare: “C’è stato un happy end, io ho perdonato, sono cristiana“.

È davvero pace tra Serena Grandi e Corinne Clery

Davanti alle telecamere di Matrix, Serena Grandi ha raccontato qualche dettaglio in più in merito al primo durissimo scontro avvenuto con Corinne Clery nella Casa del Grande Fratello Vip 2: “Sono stata pesante? Si vede che era quello che si meritava. La casa mi ha dato la possibilità di essere me stessa. Lei mi aveva rifiutato, non aveva voluto abbracciarmi, io me la sono presa e le ho dato della vecchia; mi aspettavo un abbraccio“. Si è inoltre parlato di una pellicola Rimini, Rimini alla quale entrambe avevano partecipato nel 1987 anche se in due capitoli diversi. Facendo riferimento al suo ruolo al fianco di Paolo Villaggio, la Grandi ha voluto precisare: “Si vede che era un segnale, si vede che dovevamo litigare e poi riappacificarci“. Ma ancora una volta ha voluto fare una precisazione che conferma come il passato non sia affatto dimenticato: “Io ero la protagonista, lei non so“.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori