CRIMINAL MINDS 13/ Anticipazioni dell’1 dicembre 2017: una donna serial killer?

- Morgan K. Barraco

Criminal Minds 13, anticipazioni dell’1 dicembre 2017, su Fox Crime. Il BAU indaga su una serie di rapimenti finiti con la trasfigurazione del volto delle vittime. 

criminal_minds_13_facebook_2017
Criminal Minds 13, in prima Tv assoluta su Fox Crime

CRIMINAL MINDS 13, ECCO DOVE SIAMO RIMASTI 

Nella prima serata di Fox Crime di oggi, venerdì 21 novembre 2017, andrà in onda un nuovo episodio di Criminal Minds 13, in prima Tv assoluta. Sarà il settimo, dal titolo “Polvere & Ossa“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: la squadra inizia ad indagare sulla scomparsa di alcune donne, che Garcia (Kirsten Vangsness) riconduce a diversi casi tutti collegati fra loro. Il BAU inizia a riflettere sulla possibilità che l’SI le tenga tutte rinchiuse nello stesso luogo, dato che negli anni non è stato ritrovato alcun corpo. Una volta arrivati sul posto, la Polizia informa i profiler che Joanna Miller (Camille Chen) ha raggiunto la Centrale per parlare ancora della scomparsa della sorella Chrissy (Summer Rose Ly), che fino a quel momento non è mai stata collegata agli altri casi. La ragazza era infatti una tossicodipendente, ma JJ (AJ Cook) decide di parlare ugualmente con la sorella. Secondo Joanna, Chrissy è stata avvistata per l’ultima volta nelle vicinanze del luogo in cui è stata rapita la chef di recente, ma nonostante le differenze con le altre vittime, crede che la sorella sia stata rapita dallo stesso SI. Più tardi, Rossi (Joe Mantegna) scopre che l’SI ha rapito due ragazzine incinte diversi anni prima ed in seguito un’ostetrica, rapendo nel tempo qualsiasi tipo di figura potesse essere utile per la loro sopravvivenza. I profiler valutano la possibilità che il rapitore abbia in realtà formato una setta, ma diverse ore dopo la dottoressa Childs (Kimleigh Smith) viene ritrovata priva di vita nell’area d’azione dell’SI. Dato che la prigioniera presenta delle bende ai polsi, i profiler deducono che le altre vittime non siano d’accordo con l’IS e che abbiano cercato di salvarla. Grazie alle immagini della videosorveglianza, i profiler scoprono il volto dell’SI e deducono dal suo comportamento che abbia una particolare ossessione verso tre numeri precisi. Poco dopo vengono avvisati del rapimento di una pediatra, che va quindi a sostituire l’ostetrica uccisa. Reid (Matthew Gubler) deduce in seguito che l’SI agisce in base ad un conto alla rovescia che si riferisce all’orologio dell’apocalisse. Nel frattempo, la dottoressa Burrell (Angela Fornero) scopre con orrore che l’SI tiene prigioniere molte donne ed altrettanti bambini, che diventeranno i suoi pazienti. Parlando con qualcuna delle vittime, realizza poi che ognuna di loro crede di essere fra le poche sopravvissute della specie umana. Grazie alle ricerche di Garcia, la squadra restringe il campo ad un ingegnere civile, Lawrence Coleman (Darrell Hammond) e ad Irene Jacobs (Meagen Fay), una donna survivalista che lo sta aiutando nella sua missione. Trovano così anche il collegamento fra la donna e Chrissy, deducendo che sia lei a fornire i nomi delle nuove vittime a Coleman. Dopo aver trovato il bunker sotterraneo degli SI, JJ e Reid rimangono rinchiusi in uno spazio in cui viene rilasciato del gas tossico, ma grazie all’aiuto delle vittime riescono a capovolgere la situazione. 

ANTICIPAZIONI DEL 1 DICEMBRE 2017, EPISODIO 7 “POLVERE & OSSA” 

Tara si trova ancora in missione quando il resto della squadra vola fino in Texas per indagare sul rapimento di due 30enni avvenuto in due circostanze diverse. In entrambi i casi le donne sono riapparse il giorno seguente alla loro scomparsa senza ricordare ciò che è accaduto nel frattempo. Entrambe hanno inoltre numerosi tagli al viso, pezzi di pelle rimosse ed una maschera di plastica è stata lasciata nelle vicinanze del luogo di ritrovamento. La squadra nota anche che le due vittime hanno due piccole punture che inizialmente vengono ricondotte al taser, ma che in seguito grazie a Reid vengono attribuite ad una particolare azione dell’SI. Con il ritrovamento di una terza vittima, i profiler deducono che il killer lavora come tatuatore o comunque nel settore estetico, con una particolare predilezione per il serpente ed il dubbio che possa essere una donna. Nel frattempo, Alvez continua ad essere in pensiero per l’ex socio, Phil Brooks, che ha lottato per la riabilitazione in seguito ad un incidente che gli ha compromesso l’uso delle gambe.  



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori