Marco Columbro/ “La mia vita dopo il coma. Gli alieni? Papa Francesco e Putin annunceranno contatto”

- Emanuela Longo

Marco Columbro, dalla nuova vita dopo il coma all’allontanamento da Mediaset passando per le sue convinzioni sugli alieni e sui presunti imminenti contatti.

marco_columbro_wikipedia
Marco Columbro (Wikipedia)

Marco Columbro, popolare conduttore televisivo, vincitore di ben tredici Telegatti, da qualche tempo è lontano dal piccolo schermo. Salvo le sue recenti comparse in qualche televendita, in tanti rimpiangono la simpatia dell’attore e conduttore e delle sue trasmissioni di enorme successo. Intercettato dal settimanale Spy, Columbro ha raccontato del profondo cambiamento avuto nella sua vita, sia professionale che privata, iniziato nel 2001. “Quell’anno ha sancito la fine della mia carriera televisiva, che è continuata in teatro e con le televendite”, ha raccontato. Chi lo ha sempre stimato, però, non lo ha affatto dimenticato e la dimostrazione dell’enorme affetto è giunta soprattutto dopo il periodo del coma, che ha rappresentato un vero e proprio spartiacque nella sua vita. Dopo essersi ripreso, Marco ha appurato in prima persona il forte affetto e la vicinanza del suo pubblico che nel frattempo si era mobilitato scrivendogli lettere ed addirittura organizzando ritrovi di preghiera. “Questa cosa mi ha fatto riflettere molto”, dice oggi il noto conduttore. Inevitabilmente, nel corso di questi anni, Marco Columbro è tornato più volte a domandarsi come mai Mediaset avesse deciso di non cercarlo più. “Forse è cambiato il modo di lavorare […] I tempi con Lorella Cuccarini purtroppo non torneranno”, ha aggiunto il 67enne. Il teatro, invece, non lo ha mai abbandonato ed oltre all’aspetto artistico oggi Marco Columbro ha anche un’azienda nelle campagne toscane che si occupa di biologico. Tra le sue passioni c’è poi l’esoterismo e il mondo alieno.

MARCO COLUMBRO E L’INTERESSE PER GLI UFO

La parte più intima e profonda di Columbro emerge proprio dalla sua ultima intervista al settimanale di Alfonso Signorini, al quale spiega come da 35 anni continui a ritenersi un “libero ricercatore dello spirito”. Nel corso della sua vita ha conosciuto diversi maestri spirituali tra cui il Dalai Lama, ma nonostante questo non si ritiene seguace di alcuna religione. “A me interessano gli esseri umani, specie se illuminati e migliori di me, e i loro insegnamenti”, dice. A sua detta, noi esseri umani non saremmo da soli su questo pianeta. A sostegno della sua tesi, le parole di Papa Francesco di due anni fa, quando fece una dichiarazione passata in sordina: “Noi dobbiamo portare nel nostro cuore gli insegnamenti di un essere alieno, il cui nome era Gesù”. Quindi Columbro cita il Vangelo di Giovanni rievocando una frase di Gesù: “Io non sono di questo mondo, dove vado io voi non potete venire. Io sono di lassù, voi siete di quaggiù”. Sulla base di ciò, l’ex conduttore ha ribadito: “Se il Papa ha detto una cosa del genere è solo perché sa che prima o poi ci sarà un contatto con questi esseri”. E secondo il conduttore sarà un evento più imminente di quanto non si possa immaginare. Lo stesso Putin, a sua detta, starebbe per compiere una dichiarazione clamorosa che avrebbe a che fare proprio con gli alieni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori