ANDREA DELOGU/ “Renzo Arbore un vero maestro, ha inventato un modo di fare tv” (Indietro Tutta 30 e l’ode)

- Francesco Agostini

Andreea Delogu, giovane presentarice Rai, racconta come Renzo Arbore sia per lei un vero e proprio punto di riferimento per il suo modo di intendere la televisione. 

Andrea_Delogu_web_2017
Andrea Delogu

Andrea Delogu condurrà assieme a Renzo Arbore e a Nino Frassica il revival di un programma televisivo cult degli anni 80 come Indietro Tutta: Indietro Tutta 30 e l’ode. Naturalmente si ripercorreranno le vicissitudini che hanno portato Renzo Arbore a inventare un modo di televisione basato sull’improvvisazione e sulla ricerca della battuta spontanea, compiuta di getto. Andrea Delogu è sempre stata colpita da questo modo diverso di approcciarsi al mondo della televisione, modo che creò una vera e propria rottura in un mondo ancora troppo rigido e legato a vecchi schemi. Ha detto la presentatrice al quotidiano La Stampa: “A Renzo Arbore bisogna riconoscere di avere inventato un vero e proprio modo di fare televisione. Potrà piacere oppure no ma bisogna riconoscere che il suo è stato uno stile innovativo. Il contenuto dei programmi di Arbore è sempre interessante e soprattutto ha affrontato la televione con un linguaggio totalmente nuovo.” Andrea Delogu è certamente il volto nuovo di questa riedizione del programma, un volto ancora tutto da scoprire; vediamo assieme chi è questa giovane presentatrice.

‘ALL’UNIVERSITA’ HO STUDIATO ARBORE’

Andrea Delogu, lo dicevamo in precedenza, ha una sorta di venerazione per il personaggio Renzo Arbore, considerato quasi una sorta di mentore dalla giovane presentatrice. Venerazione che ha avuto anche un curioso riscontro nella realtà, dato che la Delogu ha avuto anche modo di studiare il fenomeno Arbore sui testi universitari. “Non mi sono mai laureata – ci ha tenuto a precisare la presentatrice in assoluta onestà – ma posso dire che quando mi ero iscritta a Comunicazione pubblicitaria avevo avuto occasione di studiare il fenomeno Renzo Arbore sui libri. Nei pochi corsi che ho frequentato all’università si metteva in luce la folle genialità di uno slogan come Cacao Meravigliao, un vero e proprio fenomeno di costume.” E da Arbore la Delogu ha imparato moltissimo, come è lei stessa a raccontarlo, sempre sulle pagine de La Stampa: “Quando mi vedeva in televisione Renzo mi dava tanti consigli. Mi diceva, ad esempio, che dovevo essere più riassata sul piccolo schermo e che dovevo riuscire a trovare uno stile di conduzione tutto mio. Fortunatamente sono stata brava ad ascoltarlo e i risultati si vedono.”

L’ESORDIO IN RADIO

Chiaramente, come è ovvio, Andrea Delogu non è arrivata a Renzo Arbore improvvisamente, come se nulla fosse. La giovane presentatrice (è una classe 1982) ha avuto l’opportunità di fare radio, un appuntamento che è stato occasione per lei di una formazione a 360 gradi. E’ la stessa Delogu a raccontare come la radio abbia segnato in maniera profonda la sua attività lavorativa: “La radio per me è stata importantissima, mi ha dato delle capacità che prima non avevo come quelle di ascoltare e di comprendere tutte le realtà a me vicine. Dopo aver fatto radio presti molta più attenzione a quello che ti succede attorno e inizi a capire sempre di più. Ovviamente anche io devo ringraziare qualcuno per avermi aiutato. In particolare il mio ringraziamento va a Paola Marchesini che mi ha dato la grande opportunità di lavorare a Radio 2 lanciandomi nella mischia con coraggio. Lavoro da tre anni a Radio2 ma posso dire di dover ancora imparare moltissimo di questo mondo.” Una ragazza umile quindi, Andrea Delogu, che avrà modo di farsi conoscere e apprezzare sempre di più grazie a Renzo Arbore e al suo Indietro tutta 30 e l’ode.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori