SUPERGIRL 2/ Anticipazioni puntate del 28 e 21 febbraio: Kara e Mon-El nei guai a causa del sole rosso!

- La Redazione

Supergirl 2, anticipazioni del 21 febbraio 2017, in prima Tv assoluta su Italia 1. Mon-El si trova in quarantena per uno strano virus; Lena tradisce la DEO e si allea a Lillian.

supergirl2_facebook
Supergirl 2, in prima Tv assoluta su Italia 1

Superigrl 2 tornerà in onda su Italia 1 la prossima settimana con il nono episodio dal titolo “Supergirl lives”: Kara inizierà ad investigare su una serie di persone che risultano scomparse. Con l’aiuto della D.E.O, l’eroina di National City comprenderà che tutti i soggetti hanno partecipato ad un trial clinico fasullo guidato da alcuni alieni, e per questo – insieme a Mon-El – si metterà sulle tracce dei responsabili. I due finiranno però all’interno di un portale che li condurrà su un altro pianeta, Maaldoria, governato da un sole rosso. Supergirl e Mon-El possono sfruttare i loro poteri da kryptoniani solamente alla luce di un sole giallo, e dunque dovranno trovare il modo di cavarsela anche senza. I due escogiteranno un piano: mentre Alex, dalla Terra, cerca di trovare un modo di riportarli a casa sani e salvi, Kara e Mon-El si faranno catturare di proposito, scoprendo che la tratta di persone è guidata nientemeno che da Roulette, un’aliena che i fans di Supergirl ricorderanno bene. Insieme, daranno il via ad una rivolta, pronta a coinvolgere tutti i prigionieri: basterà per mettere la parola fine a tutta la vicenda?

Va in scena stasera l’episodio otto di Supergirl 2. La puntata porta il titolo di Medusa che è lo stesso della versione originale. La puntata di stasera, 21 febbraio 2017, è stata scritta nella sceneggiatura da Jessica Queller e Derek Simon. Invece la regia è affidata a Stefan Pleszczynski questi è diventato molto famoso negli anni novanta quando ha partecipato come ”location manager” a film di successo come ”Squanto: A Warrior’s Tale” e ”Johnny Mnemonic”. Sicuramente è un regista emergente in quanto tale anche se non giovanissimo, perchè non da moltissimo è passato dietro alla telecamera dove ha diretto appunto anche episodi di questa serie Supergirl molto amata anche dal pubblico italiano. Staremo a vedere quello che accadrà e se soprattutto sarà apprezzata la puntata di stasera dal pubblico.  

Non c’è pace in paradiso nemmeno al Ringraziamento. Supergirl 2 torna questa sera su Italia 1 con l’episodio che ha chiuso la prima parte di stagione negli Usa e che è andato in onda a metà dicembre su The CW, la rete che ospita le serie eroi Dc Comics di casa su Italia 1. Prima dell’arrivo di Barry Allen e Cisco, infatti, la nostra Kara avrà a che fare con un Ringraziamento movimentato. La nostra eroina non solo siederà intorno ad un tavolo con la sua “famiglia” ma dovrà affrontare una vera e propria emergenza virus. Qualcuno ha deciso che gli alieni presenti sulla Terra devono morire e come ucciderli se non con un virus che colpisca solo loro? Per via dell’introduzione e del lancio del nuovo “eroe”, The Guardian, ancora una volta sarà Kara a finire nei guai e toccherà all’amico salvarla. Questo sta creando non poco scompiglio tra i fan della serie con protagonista Melissa Benoist ma, al grido di “tutto è bene quel che finisce bene”, l’attrice si prepara a regalare un lieto fine ai propri fan e partire con Barry e Cisco alla volta di Centrale City e della loro “Terra”. Pronti al grande evento?

Dopo che la minaccia del virus letale per tutti gli alieni (eccetto che per i kryptoniani) sarà sventata in Supergirl 2, tutte le persone care alla nostra eroina potranno riunirsi al tavolo: sarà proprio in quel momento che Alex, dopo un bacio con Maggie e una nuova amara conferma, si sentirà pronta per rivelare anche alla madre Eliza la sua omosessualità. Ma la confessione della giovane verrà interrotta: sopra la tavola allestita a festa si aprirà infatti una breccia, che ai fans delle serie dei supereroi DC non potrò far altro che ricordare Terra 2 e tutti i multiversi protagonisti in The Flash. Saranno proprio Barry Allen e il fidato Cisco a fare capolino, con una richiesta di aiuto molto chiara. Central City è stata attaccata dai Dominatori, che solo inizialmente hanno creduto pacifici. È l’inizio di un super crossover che vedrà coinvolto anche il team di Arrow, con l’episodio “Invasione”, e durante il quale il giovane Allen dovrà dimostrare di meritare la fiducia di Supergirl e degli altri. Clicca qui per vedere il video di Sneak Peek di Supergirl 2×08, “Medusa”. 

Il giorno del Ringraziamento è alle porte in Supergirl 2: Kara sarà però alle prese con una nuova minaccia. Il sangue che è stata prelevato all’eroina di National City nell’ultimo episodio della serie è servito a Cyborg Superman per entrare nella Fortezza della Solitudine e impossessarsi di un virus che Jor-El aveva progettato in caso di invasione: un virus un grado di uccidere tutti gli alieni, ad eccezione dei kryptoniani. Se da una parte Supergirldovrà ostacolare l’intento di Cybors Superman, dall’altra parte dovrà occuparsi anche dei festeggiamenti: per l’occasione anche Eliza farà capolino in città, e il suo arrivo non potrebbe essere più provvidenziale. Mon-El si comporterà in modo piuttosto ambiguo con la donna, suscitando le domande di Kara: Eliza sarà pronta a farle presente che agisce così perchè, in realtà, è innamorato di lei. Come reagirà Kara a questa supposizione della madre adottiva? Mon-El, inoltre, verrà infettato (ma non si ammalerà) dal virus rilasciato da Cyborg Superman, e Eliza si metterà il gioco per capirne di più. La puntata di Supergirl in programma stasera su Italia 1 lascerà spazio anche ad Alex, che confesserà alla madre tutte le ultime svolte nella sua vita amorosa, ricevendo in cambio un lungo abbraccio. 

Nella prima serata di oggi, martedì 21 febbraio 2017, Italia 1 trasmetterà un nuovo episodio di Supergirl 2, in prima Tv assoluta. Sarà il ottavo, dal titolo “Medusa“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Alex (Chyler Leigh) continua ad essere turbata dal rifiuto di Maggie (Floriana Lima), a cui riferisce invece che tutto proegue come sempre. Intanto, Mon-El (Chris Wood) viene catturato dalla Cadmus, che ha già nelle sue mani J’onn (David Harewood). Il vero leader della DEO si trova in realtà alla base, dove inizia a sentirsi in colpa per la cura di sangue bianco che sta facendo e che lo porta a credere di fare un torto alla sua famiglia. A causa delle azioni di Guardian, la popolazione inizia a cambiare opinione sui suoi confronti quando un’altra persona con il suo stesso costume si fa riprendere mentre uccide un uomo. Winn (Jeremy Jordan) vorrebbe mollare tutto, ma James (Melissa Benoist) decide di attirare invece il supereroe in una trappola. Nello stesso momento, J’onn confida a Kara (Melissa Benoist) di vedere continuamente le moglie e le figlie, ma la supereroina crede che sia dovuto al suo incontro con M’gann ed ai sentimenti che potrebbe nutrire nei suoi confronti. Quella notte, Guardian si imbatte nel nuovo vigilante, che cerca di far catturare dalla Polizia, mentre Supergirl viene avvisata dalla Luthor (Brenda Strong) che Mon-El è stato catturato dalla Cadmus. Una volta sul posto, viene raggiunta da J’onn, che rivela di essere in realtà il vero Hank e che l’attacca dimostrando una forza incredibile. Dopo averlo colpito ad un occhio, la kriptoniana realizza che in realtà Hank è stato trasformato in Cyborg Superman. Nel frattempo, Alex scopre che Winn conosce la vera identità di Guardian e gli impone di rivelargli il nome. Non appena scopre che si tratta di James, Alex vorrebbe contattare la sorella per dirle tutto, ma Winn la fa riflettere sul fatto che l’amico stia supportando la DEO e Supergirl nella lotta contro il crimine. Dopo aver rintracciato Mon-El, Kara scopre la verità sulla leader della Cadmus e viene costretta ad indossare un particolare dispositivo alieno dietro minaccia di uccidere l’amico. Intanto, J’onn ha una visione su un marziano bianco che sta per ucciderlo e sfodera la pistola, ma Alex lo ferma appena in tempo: si tratta in realtà di un agente della DEO. J’onn chiede subito all’amica di sottoporlo a delle analisi, grazie a cui scopre che si sta trasformando in Marziano Bianco. M’gann è infatti parte di quella specie e la affronta, date le sue menzogne. Prima che Mon-El possa rivelarle un segreto su Daxam, Kara viene raggiunta da Jeremy (Dean Cain) che rivela di essere ancora vivo e viene liberata. I due sono tuttavia costretti a dividersi all’arrivo della Cadmus, mentre J’onn combatte con M’gann pr vendicare la morte della propria famiglia, ma si ferma. Dopo aver scoperto degli indizi sul misterioso giustiziere mascherato, Winn scopre che si tratta del marito di una vittima uccisa per un vizio di forma della giustizia e che ora sta punendo chi è riuscito a sfuggire alla condanna.

Cyborg Superman rilascia un virus in un bar e uccide tutti gli alieni, escluso Mon-El che in quel momento si trova in quarantena alla DEO. Eliza si trova in città in visita per il Ringraziamento e scopre che il virus proviene da Krypton. Alla Fortezza della Solitudine, Kara viene a sapre che Hank ha sfruttato un virus creato dal padre Zor-El, conosciuto con il nome di Medusa e che in origine doveva servire ad uccidere i kryptoniani in caso di invasion aliena. Alla L-Corp, ferma Hank dall’ottenere l’isotopo necessario per disperdere Medusa, mentre Lena si rifiuta di aiutare Kara quando le viene rivelato che Lillian è la leader della Cadmus e preferisce consegnare l’isotopo alla mare. Kara e J’onn affrontano quindi i Luthor ed Hank prima che Medusa possa venire rilasciato tramite un razzo. J’onn attacca Hank trasformandosi in Marziano Bianco, ma riesce a fuggire, mentre Lillian viene arrestata. Eliza cura in seguito Mon-El e sfrutta Medusa pe rripristinare la forma marziana originaria di J’onn. Più tardi, Maggie e Alex si scambiano il loro primo bacio, ma la detective conferma di non provare sentimenti nei suoi confronti. Ore dopo, Barry e Cisco arrivano da Terra-1 pr arruolare l’aiuto di Kara. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori