GOTHAM 2 / Anticipazioni puntata 7 febbraio 2017: Edward uccide la fidanzata e lascia il posto al folle Nygma

- La Redazione

Gotham 2, anticipazioni del 7 febbraio 2017, su Italia 1 in prima Tv. Theo ordina l’omicidio della madre di Oswald; Bridgit muore per mano della Polizia, ma viene trasportata ad Arkham.

GOTHAM_Cast_R439_new
Gotham 2, in prima Tv su Italia 1

Nella prima serata di oggi, martedì 7 febbraio 2017, Italia 1 trasmetterà un nuovo episodio di Gotham 2, in prima Tv aper le reti in chiaro. Sarà il sesto, dal titolo “Firefly“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Theo (James Frain) e Tabitha (Jessica Lucas) ordinano ad Oswald (Robin Lord Taylor) di rapire Sid Bunderslaw, un membro importante della Wayne Enterprises, a cui rubano un occhio per poter aprire una cassaforte. Intanto, Butch (Drew Powell) chiede l’aiuto di Selina (Camren Bicondova) perché recluti i Pike, i fratelli piromani, facendo leva sulla sua vecchia amicizia con la sorellastra Bridgit (Michelle Veintimilla). Galavan intende infatti impadronirsi di un pugnale antico che si trova nella cassaforte. Più tardi, Gordon uccide uno dei fratelli Pike durante una retata contro il traffico sporco di armi, spingendo i sopravvissuti ad ingaggiare Bridgit come loro aiutante. La ragazza teme di ritornare alla vita di un tempo, ma presto il fascino per il fuoco diventa irresistibile. Per evitare di bruciarsi ancora, crea anche una tuta speciale che la protegga da eventuali ustioni. Una volta preso il pugnale, Galavan chiede inutilmente a Gordon di sostenerlo come aspirante Sindaco per via del suo peso sull’opinione pubblica. Selina invece inizia a fare delle ricerche sul pugnale dopo averlo avuto in consegna dall’amica e scopre che è stato usato per tagliare il braccio di Caleb Dumas. Il giovane aveva infatti avuto una relazione non consentita con la rampolla dei Wayne ed in seguito allo scandalo la famiglia Dumas mutò il proprio nome in Galavan. Nel frattempo, Intanto, Edward (Cory Michael Smith) continua la sua relazione con Kristen (Chelsea Spack) ed invita Gordon e Leslie (Mekia Cox) ad unirsi a loro per una serata. Tabitha invece incarica Oswald di incendiare alcuni punti della città, mentre Pinguino incarica Butch di scoprire dove Galavan ha segregato la madre e gli taglia una mano per rendere credibile la storiella che vuole fargli raccontare al criminale. Gordon invece intuisce che i fratelli Pike prenderanno di mira un deposito di libri e riesce a fermarli, ma Bridgit uccide un agente ed infine riesce a nascondersi grazie all’aiuto di Selina. A fine caso, Gordon decide di ritornare sui propri passi e di accettare l’offerta di Galavan, chiedendogli in cambio di ripulire Gotham dalla criminalità emergente. Più tardi, Theo si unisce a Padre Creal (Ron Rifkin), a capo di un’oscura congrega che mira ad uccidere Bruce (David Mazouz).

Bridgit si trasferisce per qualche tempo a casa di Selina, ma le cose fra le due ragazze iniziano ad andare storte. Insieme derubano una casa d’aste per ottenere dei soldi, ma i fratelli Pike irrompono sul posto e rapiscono la sorellastra. Intanto, Gordon e Bullock scoprono che Selina ha nascosto Bridgit, ma alla fine capiscono che l’amica ha bisogno di aiuto. I fratelli Galavan scoprono invece il piano di Oswald e tolgono Butch dal suo controllo, uccidendo poi la madre del criminale di fronte ai suoi occhi. Dopo aver subito diverse sevizie, Bridgit decide di chiudere con la sua vecchia vita e brucia vivi i fratelli, ma durante un raid della Polizia, la ragazza finisce per ustionare se stessa e muore. Ritenendolo responsabile dell’evento, Selina decide quindi di non fidarsi più di Gordon e di non avere più a che fare con lui. Nel frattempo, Kristen si trova a casa di Edward e va nel panico quando scopre che ha ucciso Dougherty. Il fidanzato si accorgerà di averla strangolata quando sarà ormai troppo tardi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori