Masterchef Italia 2017 / Vincitore e pagelle della finale: Gloria Enrico, “A Valerio auguro il meglio”, video

- La Redazione

Paegelle Masterchef Italia 2017 e vincitore sesta edizione: voto più alto spetta di diritto al vincitore Valerio, il favorito della vigilia. Voti positivi anche per la sfidande Cristina.

MasterChef_Italia_r439
masterchef italia 6

“Questa serata ha segnatola fine di un grande percorso e sicuramente l’inizio di un altro”, sono queste le parole di Gloria Enrico, finalista di Masterchef Italia 2017 assieme a Cristina Nicolini e Valerio Braschi. La Enrico, nell’intervista che Sky ha realizzato in esclusiva, ha detto la sua anche nel confronti di Valerio, più volte indicato proprio da lei come uno dei probabili vincitori del programma: “A Valerio auguro il meglio, ha un istinto particolare attraverso il quale lui riesce a creare dei piatti particolari”. Gloria ha ripercorso inoltre anche i momenti salienti del suo percorso, ricordando gioie, dolori ma soprattutto ciò che l’ha resa forte: “Il mio percorso a Masterchef è sempre stato una scalata, mi sono fatta sette pressure, sono finita un sacco di volte fra i peggiori, un sali e scendi continuo, però bellissimo”. La concorrente, dopo Masterchef, non ha più alcun dubbio su ciò che la attende: “Basta bar, basta cappuccino, li mettiamo da parte. Li beviamo quelli!”. Il suo futuro è nel mondo della cucina? Se volete visualizzare la video intervista che Gloria Enrico ha realizzato per Sky, potete cliccare qui.

Valerio Braschi ha vinto la sesta edizione di Masterchef Italia e per lui è arrivata la prima offerta lavorativa. Il giovane, infatti, lavorerà con Bruno Barbieri. L’annuncio è arrivato durante la conferenza stampa indetta da Sky per celebrare il vincitore di Masterchef Italia 2017. «Non mi aspettavo che mi chiedesse di lavorare per lui, andrò assolutamente. Non posso dire di no, sono entrato a Masterchef per lavorare per lui», dice il vincitore. «Maradona (altro concorrente di MasterCheft, ndr) ti sta aspettando a Bologna, ti aspettiamo molto volentieri se vuoi venite un po’ con noi», dice lo chef che, parlando di Valerio, svela di aver visto in lui «il sangue romagnolo e la voglia che ha sempre avuto di vincere questa edizione di Masterchef. Non conoscendo bene la storia della cucina ha capito che doveva bypassare e puntare su idee più innovative e moderne», racconta. «Qualche volta ha fatto degli errori, il menù della finale ci ha lasciato sbalorditi dall’inizio alla fine, ma ci ha creduto fino in fondo».

La vittoria di Masterchef Italia 2017 è stata conquistata da Valerio Braschi, il più giovane dei concorrenti in gara quest’anno. Il 18enne l’ha spuntata sulle più esperte Gloria e Cristina ed è stato il suo nome che Carlo Cracco ha gridato nell’ultima puntata del talent show andato in onda ieri sera su Sky Uno. Sulla sua pagina Facebook lo studente di Santarcangelo di Romagna ha esultato così: “Sono il sesto Masterchef italiano!!!! Grazie mille a tutti per il sostegno!!! Ora inizia la mia avventura!!!”. Proprio come dice lui, l’avventura del giovane Valerio è solo all’inizio e nel programma Braschi ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per diventare un giorno un grande chef stellato. Il pubblico è impazzito per lui giorno dopo giorno e questo grande affetto che i telespettatori provano per lui è testimoniato anche dai 7mila like conquistati dal post con cui ha deciso di celebrare la sua vittoria. Tantissimi i commenti dei fans e tra questi troviamo in primo piano anche quello di Lalla, concorrente di questa stagione di Masterchef uscita nelle prime puntate: “Grande Valerio hai fatto un percorso splendido!!! Ti auguro una vita piena di emozioni e successi in una Grande Cucina…”. Un commento speciale a cui Valerio ha voluto rispondere: “Grazie mille super lalla”. Clicca qui per vedere il post.

L’esperienza di Cristina Nicolini a Masterchef Italia 2017 non si è conclusa nel modo previsto e sperato. La bella avvocatessa ha proposto dei piatti raffinati che non sono bastati per avere la meglio sulle creazioni innovative e fantasiose dell’inarrivabile Valerio. Eppure, il suo commento a pochi minuti dal termine della finale non ha espresso nessun rancore nei confronti dell’amico che, al contrario, è stato per Cristina il migliore di questa edizione. Le sue parole, infatti, sono estremamente positive verso colui che è diventato quasi un fratello minore: ‘Lo so, non ho vinto ma io sono felice e non c’è vittoria più grande al mondo. E’ stato un percorso incredibile, sono cresciuta tantissimo, ho riso, ho pianto, ho lottato… ce l’ho messa tutta… fino all’ultimo! Ha vinto chi se lo meritava più di tutti, ha vinto un amico che è diventato come un fratello per me, gli voglio un bene infinito e sono sicura che farà grandi cose d’ora in poi. Ha solo 18 anni. Clicca qui per leggere il completo completo della bravissima Cristina.

La sesta edizione di Masterchef Italia 2017 si è conclusa con la meritata vittoria di Valerio, il concorrente più talentuoso e innovativo tra i 20 in gara. Anche la finalista Gloria Enrico, al termine della finalissima, ha tuttavia espresso la sua soddisfazione per il risultato ottenuto, affermando di essere stata se stessa dall’inizio alla fine della sua partecipazione. In un lungo post pubblicato nella su pagina Facebook ufficiale, la concorrente savonese ha confermato la propria felicità per i piatti proposti, anche se con qualche errore di troppo: ‘Mi sono divertita, i miei piatti mi appartengono (escluso il risotto, mannaggia al rametto!Ahahah), ho realizzato un menu degustazione con i sapori dell’infanzia, cercando di reinterpretarli a modo mio, giocando con le consistenze e i contrasti… Per me è stato veramente bellissimo’. Non sono mancate parole di complimenti anche nei confronti dei due bravissimi colleghi arrivati fino in fondo insieme a lei: Cristina, anche se ci ha messo un po’ a capirla, ha ideato delle creazioni raffinate che la rappresentano, mentre Valerio a suo avviso farà sicuramente molta strada. Clicca qui per leggere i post completi della finalista.

Valerio Braschi, studente di Santarcangelo di Romagna è il vincitore della sesta edizione di Masterchef Italia e questa volta la decisione lascia tutti d’accordo: non c’erano dubbi riguardo la superiorità del diciottenne che soprattutto nella finalissima ha messo in mostra doti culinarie decisamente sopraffine. Dopo il termine della finalissima,il vincitore ha ripensato al suo percorso precisando che i piatti proposti nella sfida decisiva hanno preso spunto da molti dei concorrenti con i quali ha avuto a che fare e che gli hanno insegnato molto. Parole importanti sono state rivolte soprattutto a Michele Ghedini con il quale ha vissuto il momento più divertente della sua esperienza nel cooking show ovvero la prova a staffetta con il ‘timballo del Gattopardo’. Quali sono invece i programmi per il futuro di uno dei concorrenti più talentuosi della storia del programma? Il suo obiettivo sarà continuare a crescere, conoscere e sperimentare cercando di diventare un grandissimo chef. E considerando la sua giovane età, sicuramente ci riuscirà! Clicca qui per rivedere l’intervista completa del vincitore.

La finalissima di Masterchef Italia 2017 non ha deluso le aspettative. In una puntata del tutto particolare, con ben tre concorrenti all’ultimo scontro, Valerio si è aggiudicato il titolo, confermando come l’età anagrafica non coincida con la maturità nell’arte culinaria. La sua prova è stata eccellente e gli vale un 10 e lode in pagella: perfetto negli antipasti, soprattutto nella capasanta al plancton, il diciottenne è riuscito a proporre piatti innovativi, con tecniche orientali degne di uno chef stellato. Unica pecca il dessert poco abbondante nelle dosi, che non ha potuto essere assaggiato da tutti i giudici. Nella serata conclusiva di questa edizione, tutti i finalisti meritano un voto positivo: un 8 per Cristina, sempre elegantissima nelle sue creazioni soprattutto nel sandwich alla triglia che ha conquistato Joe e colleghi. L’avvocatessa di San Marino è riuscita a competere con Valerio per buona parte della gara, anche se con presentazioni del tutto differenti rispette a quelle del collega. Non è stata sempre all’altezza degli altri due finalisti Gloria che merita un 6 e mezzo in pagella, raggiunto soprattutto grazie al suo dessert, il migliore della finale. I piatti della ligure sono stati oggetto di critiche da parte dei giudici, soprattutto nel caso del risotto alle erbe, che ha rischiato di mandare all’ospedale Barbieri. Le sue scelte, molto più tradizionali rispetto a quelle dei colleghi, hanno evidenziato come fosse lei la meno preparata dei tre finalisti anche se può dirsi più che soddisfatta dell’obiettivo raggiuntoUn discorso a parte meritano i flop della finale di Masterchef Italia di ieri sera. Considerando il percorso fatto e l’ottimo risultato raggiunto, i finalisti non meritano di comparire in questa black list, nella quale per una volta inseriamo qualche giudice. Non è mancata la sensazione che qualcuno degli chef stellati avesse le sue preferenze, sperando di portare avanti la causa di un concorrente o dell’altro: perché mai Canavacciuolo giudicava favorevolmente le creazioni di Gloria, quando i colleghi trovavano solo i lati negativi? Era la ligure la sua preferita? Joe parteggiava per Valerio, mentre Bruno per Cristina? Comunque sia, escludendo qualche inevitabile sospetto, il nome del vincitore mette tutti d’accordo dopo i dubbi dello scorso anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori