SLEEPY HOLLOW 4/ Anticipazioni puntata 10 marzo 2017: Dreyfuss resuscita Jobe e gli consegna il pezzo mancante

Sleepy Hollow 4, anticipazioni del 10 marzo 2017, in prima Tv assoluta su Fox. Crane scopre la verità sulla propria immortalità. Dreyfuss ottiene un elisir di vita eterna: riuscirà a berlo?

10.03.2017 - La Redazione
sleepyhollow_facebook
Sleepy Hollow 4, in prima Tv assoluta su Fox

Questa sera, venerdì 10 marzo 2017, la Fox trasmetterà nella sua seconda serata un nuovo episodio di Sleepy Hollow 4, in prima Tv assoluta. Sarà il sesto, dal titolo “Ritorno a casa“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: nel passato, Dreyfuss (Jeremy Davies) elimina il socio dopo aver scoperto un importante manufatto, rinchiudendolo in un girone infernale. Nel presente, Crane (Tom Mison) sottolinea a Diana (Janina Gavankar) che presto o tardi dovrà dire a Molly (Janina Gavankar) la verità sulla sua natura di Testimone. Jake (Jerry MacKinnon) invece continua a provare un forte interesse per Jenny (Lyndie Greenwood), ma visto che non ha il coraggio di avvicinarla, chiede a Alex (Rachel Melvin) di mettere una buona parola per lui. L’informatica accetta, soprattutto per il mese di pranzi gratis in palio, ma rivela ssubito tutto a Jenny. Più tardi, Crane e Diana interrogano Dreyfuss riguardo al suo assistente Jobe (Kamar de los Reyes), insinuando che sia un Demone al suo servizio. Il magnate ovviamente nega tutto e poco dopo viene avvisato di un’intrusione nel suo edificio, nonostante tutti i protocolli di sicurezza. Con sua grande sorpresa, scopre che si tratta di Ansel (Bjorn DuPaty), il suo vecchio socio defunto. Tutte le uscite vengono bloccate grazie alla magia nera e Diana e Crane rimangono rinchiusi all’interno. Mentre la squadra cerca di liberarli, Ansel continua a mietere vittime. Jake nota che sulla pelle di Ansel sono incisi dei simboli magici che si attivano provocando una corrente di devastazione anche allo stesso Ansel. Mentre cercano il Demone, Diana approfitta per ribadire la propria volontà di tenere Molly lontana da tutto quello, ma Crane viene interrotto da un particolare. Nota infatti che nei sotterranei è presente il Fuoco Greco, che distruggerà ogni cosa. In quel momento, Ansel affronta Dreyfuss per il suo stesso omicidio, ma il magnate si giustifica affermando che è stato necessario per avere la giusta visibilità. Lo afferra poi per il collo per costringerlo a consegnargli gli artefatti in suo possesso, ma viene interrotto dall’arrivo di Crane e Diana. La squadra scopre intanto un modo per interrompere il flusso magico nell’edificio, facendo scattare il sistema di emergenza ed entrando grazie al condotto di aerazione. Diana tuttavia viene colpita da Ansel e confessa a Crane di essere confusa sul destino della figlia. Teme infatti di non essere in grado di proteggerla, ma Crane le fa capire come la sua presenza nella vita della figlia sia essenziale. Dreyfuss ammette poi di aver dovuto relegare l’ex socio negli Inferi perché nessuno valutava la sua presenza in società. Una volta eliminato, gli investitori invece avrebbero supportato lui e la sua ascesa al potere. Una volta allontanato Ansel, Dreyfuss riesce a fuggire, mentre la squadra ritorna a casa illesa. Diana decide anche di informare la figlia su tutta la verità, mentre Crane e gli altri scoprono che l’artefatto magico agognato da Ansel punta dritto a Sleepy Hollow.

Dreyfuss rianima Jobe e lo guida verso il pezzo mancante del Talismano, mentre Crane ed il resto della squadra raggiungono Sleepy Hollow. Jenny tenta di localizzare il manufatto, ma incontra una forte resistenza magica, che costringe Crane a portare la squadra nel vecchio archivio. Qui, Diana e il viaggiatore trovano delle lettere che spiegano come Washington abbia incaricato Banneker di dividere il manufatto in quattro parti, ma prima gli ha richiesto di usarlo per uno scopo non specificato. In sseguito, Jenny, Alex e Jake vengono attaccati da un Demone, che Crane riconosce come una Sfinge. Il gruppo si divide per distrarre la creatura, mentre il viaggiatore e Diana accedono alla cripta in cui si trova l’ultimo pezzo del Talismaano e risolvere l’enigma che muove la Sfinge, provocando un indebolimento che permetta a Jenny di ferirla. Jobe però tende un’imboscata a Crane e lo trasporta fino al punto in cui è stato ucciso nel 1870, rivelandogli che Washington gli ha permesso di ottenere l’immortalità grazie al manufatto. Le sue intenzioni sono di creare un elisir di lunga vita, ma viene sconfitto. Dreyfuss tuttavia, riesce a bere prima la pozione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori