SAN BABILA ORE 20: UN DELITTO INUTILE/ Su Iris il film con Pietro Giarrusso

- La Redazione

San Babila ore 20: Un delitto inutile, il film in onda su Iris oggi, sabato 11 marzo 2017. Nel cast: Pietro Giarrusso, Giliberto Squizzato, Brigitte Skay e Pietro Brambilla. La trama

iris_logo
film prima serata

San Babila ore 20: Un delitto inutile è il film in onda su Iris oggi, sabato 11 marzo 2017 alle ore 23.25. Una pellicola dal genere drammatica prodotta in Italia nel 1976: è stata diretta da Carlo Lizzani e si è occupato anche del soggetto e della sceneggiatura. I protagonisti del film sono stati interpretati dagli attori Pietro Giarrusso, Giliberto Squizzato, Brigitte Skay e Pietro Brambilla. Ma vediamo nel dettaglio la trama del film.

Siamo a Milano, sul finire degli anni Settanta. Fabrizio è un giovane molto ricco, un giorno si reca in un locale molto famoso dove si incontrano tutti i neofascisti della città lombarda. Questo bar si trova a Piazza San Babila. Improvvisamente Fabrizio viene affiancato da un poliziotto. L’agente inizia ad interrogare il giovane, il quale in cambio di denaro gli fornisce il nome di un ragazzo, che ha appena compiuto una rapina. Fabrizio in seguito va a scuola, dove incontra i suoi compagni Miki e Franco. Al termine delle lezioni, Fabrizio e alcuni neofascisti disegnano delle svastiche su un negozio di vestiti che ha dei proprietari ebrei, il ragazzo, insieme con Miki e Franco, fa salire sulla sua auto una ragazza di nome Lalla. I tre amici iniziano a divertirsi con questa giovane e poi la lasciano andare per recarsi al negozio di Alfredo e raggiungere dopo il poligono. Insieme con altri neofascisti, iniziano ad allenarsi al tiro al bersaglio. Alfredo in seguito va ad un negozio di scarpe. In questo luogo, armato di coltello, ruba degli stivali di marca e se ne va, dopo aver terrorizzato le commesse dell’attività commerciale. Miki, Fabrizio, Alfredo e Franco si recano a Piazza San Babila. In questo luogo si sta svolgendo una manifestazioe di alcuni ragazzi di sinistra. I quattro amici decidono di aggredire un ragazzo del corteo. Quest’ultimo però ferisce Miki alle labbra e riesce miracolosamente a scappare. I quattro camerati, presi dalla rabbia, compiono nella città di Milano vari atti vandalici. Ad un tratto, il più fragile del gruppo, Franco, viene scelto per una missione molto importante. Il giovane riceve il compito di ammazzare un ragazzo di sinistra. Franco non vuole, ma alla fine è costretto ad aggredire, insieme con i suoi amici, un uomo e una donna. Quest’ultima fortunatamente però riesce a salvarsi. Il ragazzo allora, preso dai sensi di colpi, racconta il tragico episodio alla madre. La donna chiama la polizia. Gli agenti alla fine arrestano Franco, Fabrizio, Alfredo e Miki.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori