The descent/ Neil Marshall alla regia del film su Rai 4: le due versioni del finale

- La Redazione

The Descent, il film in onda su Rai 4 oggi, mercoledì 15 marzo 2017. Nel cast: Shauna Macdonald, Natalie Mendoza, alla regia Neil Marshall. Ma ecco la trama del film nel dettaglio

rai_4_logo_R439
film prima serata

The Descent, è il film che andrà in onda su Rai 4 oggi, 15 marzo 2017, in seconda serata. Una pellicola d’avventura e orrore, che è stata diretta e sceneggiata da Neil Marshall con la produzione firmata da Christian Colson e Paul Ritchie. Nella versione classica Sarah non riesce ad uscire dalle grotte e mettersi in salvo. La versione americana, invece, è molto più positiva e la ragazza riesce a salvarsi. In questa versione, infatti, manca l’ultimo pezzo del film che mostra che in realtà la fuga di Sarah è solo un sogno. Il film termina con la ragazza che riesce a salvarsi a bordo del fuoristrada. The Descent è considerato dalla critica uno dei migliori film horror inglesi di tutti i tempi.

The Descent è il film in onda su Rai 4 oggi, mercoledì 15 marzo 2017 alle ore 22.45. Una pellicola inglese di genere horror che è stata prodotta nel 2005 e diretta da Neil Marshall. Nel cast troviamo Shauna Macdonald, Natalie Mendoza, Alex Reid, Saskia Mulder, Nora Jane Noone, Myanna Buring, Oliver Milburn, Molly Kayll, Craig Conway, Leslie Simpson, Mark Cronfield e Steve Lamb. Ma scopriamo la trama del film nel dettaglio. 

Tre amiche, Juno, Beth e Sarah si riuniscono periodicamente per praticare sport estremi. Il film si apre con le tre amiche che stanno praticando rafting, poco dopo una delle ragazze, Sarah, sopravvive ad un incidente stradale in cui però restano vittime il marito e la figlia di soli quattro anni. Un anno dopo Sarah, convinta di aver superato il lutto, si ritrova con le amiche per affrontare una nuova avventura. Alle tre amiche si aggiungono altre tre ragazze. Juno è la leader del gruppo ed è una donna molto forte, Beth è un’insegnante ed ha il compito di sorvegliare Sarah, Rebecca e Sam sono due sorelle scandinave e Holly è una paracadutista. Le sei ragazze decidono di calarsi in un complesso di grotte sui monti Catskill, nello stato di New York. La discesa si rivela più complicata del previsto. Una strettoia improvvisamente frana ed ostruisce la via del ritorno e le ragazze sono costrette a trovare una nuova via d’uscita. La situazione peggiora, le ragazze vengono attaccate da creature feroci. Le grotte, sono infatti abitate da ominidi mutanti abituati a vivere al buio e a nutrirsi di qualsiasi essere vivente. Le sei ragazze ormai disperse nel buio e separate, cercano ognuna per proprio conto, di sopravvivere e mettersi in salvo. Holly viene divorata viva dalle creature feroci. Juno, per difendersi colpisce alla gola Beth con una piccozza e la abbandona. Sarah trova Beth in fin di vita e quest’ultima chiede all’amica un favore e Sarah la colpisce alla testa, uccidendola. Sam e Rebecca nel cercare di raggiungere le amiche, vengono divorate dai mostri. Restano in vita Sarah e Juno che si trovano faccia a faccia con l’intera comunità di ominidi. Sarah, invece di aiutare l’amica, la colpisce ad una gamba lasciandola in balia degli ominidi per vendicarsi dell’abbandono di Beth. Sarah riesce a trovare l’uscita ed entrare nel fuoristrada con cui era arrivata alle grotte con le amiche. Accende il motore e scappa via e solo quando si calma si accorge che sul sedile accanto a lei è seduta Juno che continua a fissarla. Sarah si rende conto, così, che in realtà non é fuori dalla grotta ma sta semplicemente sognando dopo aver battuto la testa per correre via. Il film termina con Sarah, rimasta ormai da sola, che fissa il vuoto nella taverna con una torcia e in sottofondo le urla degli ominidi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori