THE CORE/ Su Rai Movie il film con Aaron Eckhart e diretto da Jon Amiel (oggi, 18 marzo 2017)

- La Redazione

The Core, il film in onda su Rai Movie oggi, sabato 18 marzo 2017. Nel cast: Aaron Eckhart, Hilary Swancke Alfre Woodard, alla regia Jon Amiel. La trama del film nel dettaglio.

logo_raiuno_28062016
Il film è in onda su Rai Movie in seconda serata

, il film in onda su Rai Movie oggi, sabato 18 marzo 2017 alle ore 21.20. Una pellicola a stelle e strisce di genere fantascienza del 2003 prodotta e distribuita dalla 01 Distribution per la regia di Jon Amiel con soggetto e sceneggiatura che sono frutto del genio di Cooper Layne e John Rogers. Nel cast Aaron Eckhart, Hilary Swanck, Alfre Woodard e Tcheky Karyo. Ma ecco la trama del film nel dettaglio.

Nella città americana di Boston, avviene un fatto inspiegabile che desta scalpore tra la cittadinanza e soprattutto tra le autorità, una trentina di persone muoiono apparentemente in maniera inspiegabile. Si pensa ad un attacco terroristico per cui viene formata una sorte di task-force di cui fanno parte il dottor Leveque (Tchery Karyo) ed uno scienziato esperto in geologia. Il motivo della loro presenza nella squadra deriva dal fatto che l’unica cosa che unisce le vittime è il fatto di avere impiantato nel loro sistema cardiovascolare un pacemaker. La cosa incredibile è che tutti questi importanti dispositivi hanno smesso di funzionare contemporaneamente portando all’arresto cardiaco le rispettive persone. I due scienziati convengono sul fatto che la causa di questo è stato una squilibrio da parte del campo elettromagnetico. Un fenomeno similare avviene anche in pieno centro a Londra ed in particolare con stormi di piccioni che sembrano essere improvvisamente impazziti in quanto vanno a sbattere contro gli edifici oppure si gettano in picchiata verso la strada causando scompiglio tra i passanti o peggio ancora degli incidenti. Anche in questo caso la ragione di questo strano comportamento è da ricercare nel campo elettromagnetico in quanto questa specie di pennuti durante il volo per orientarsi seguono l’andamento delle linee di campo. Un fatto simile avviene a Los Angeles con uno shuttle americano che durante la fase di lancio si vede costretto a ritornare a terra grazie ad un ammaraggio in un fiume in ragione dello stato di tilt in cui si ritrovano ad un certo punto tutta la strumentazione presente nello stesso shuttle. In ragione di questi continue e fungeste variazioni del campo elettromagnetico terrestre, a Washington nella sede del Pentagono viene convocato una importante riunione alla quale prendono parte anche i due scienziati della task-force di Boston i quali mettono in risalto quello che è emerso dalle loro ricerche, la Terra, pian piano sta ponendo fine al proprio moto di rotazione intorno all’asse terrestre e questo sta comportando l’indebolirsi del campo elettromagnetico. Una volta che il campo sarà nullo, non vi sarà più alcuna protezione nei confronti dei potenti raggi solari per cui l’intero pianeta verrà arso. Dopo alcuni dibattiti si arriva a mettere in essere una disperata operazione di rimessa in moto della Terra attorno al proprio asse che richiede l’arrivo fino al centro del pianeta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori