Pio e Amedeo / Arrestati ad Abu Dhabi durante Emigratis, il duo confessa: “Ci siamo cag**ti sotto!”

- Anna Montesano

Pio e Amedeo arrestati ad Abu Dhabi durante Emigratis, il duo confessa: Abbiamo chiesto scusa, un po’ di lacrimuccia, ma lo diciamo, ci siamo ca..ti sotto”

emigratis_facebook_logo_2017
Emigratis (foto da Facebook)

Pio e Amedeo arrestati ad Abu Dhabi durante Emigratis, il duo confessa: “Ci siamo cag**ti sotto!” – Pio e Amedeo con la loro trasmissione “Emigratis”, giunta alla seconda edizione, stanno confermando i grandi numeri di ascolto registrati nella scorsa stagione. La prima puntata di lunedì 20 marzo si è conclusa però con un piccolo inconveniente per i due foggiani. Pio e Amedeo, entrati con un travestimento in una discoteca di Abu Dhabi, sono stati scortati fuori dalla polizia. Cosa è accaduto? I due protagonisti hanno spiegato il tutto attraverso Radio 105: “La prima puntata si è interrotta con l’arresto di tre ore, ci hanno rilasciati ma ci siamo ca..ti sotto. Abbiamo chiesto scusa, un po’ di lacrimuccia, ma lo diciamo, ci siamo ca..ti sotto”. Durante la puntata, mentre la coppia entrava faceva il suo ingresso in discoteca, la voce del doppiatore Francesco Pannofino ricordava come negli Emirati fosse vietato indossare la classica veste da sceicco in determinati luoghi. Svelato quindi l’arcano che aleggiava intorno a questo strano episodio. Intanto il duo terribile gongola per la straordinaria stagione del loro Foggia in Lega Pro. La squadra pugliese è attualmente prima in classifica con quattro punti di vantaggio sul Lecce. Recentemente i due comici, ospiti della trasmissione di Sky “Goal Deejay”, hanno omaggiato la presentatrice Diletta Leotta con una maglia rossonera personalizzata, recante il nome della giornalista ed il numero 1.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori