24: LEGACY / Anticipazioni puntata 30 marzo 2017: Isaac è un traditore? Nicole è in ostaggio

- Morgan K. Barraco

24: Legacy, anticipazioni puntata 30 marzo 2017, in prima Tv assoluta su Fox. Gabriel si suicida, ma Eric riesce a salvare i dati. Khasan è una cellula dormiente di Kasuma. 

24legacy_facebook_2017
24: Legacy, in prima Tv assoluta su Fox

Nella prima serata di oggi, giovedì 30 marzo 2017, la Fox trasmetterà un nuovo episodio di 24: Legacy, in prima Tv assoluta. Sarà il quinto, dal titolo “4:00 p.m. – 5:00 p.m.“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo rimasti: John (Jimmy Smits) continua ad interrogare Nilaa (Sheila Vand) sul suo coinvolgimento con i terroristi, ma la ragazza continua a negare tutto e crede che la stiano incastrando. Anche se John inizia a crederle, Rebecca (Miranda Otto) gli fa notare che è solo ingenuo, visto che le immagini della videosorveglianza provano che sta mentendo. Non appena ne parla con il padre, nota però che Henry (Gerald McRaney) non è per nulla sorpreso ed inizia a sospettare qualcosa, nonostante le sue giustificazioni. Intanto, Aisha (Tiffany Hines) decide di fare fuori Nicole (Anna Diop), ma la donna intuisce il suo piano e riesce a disarmarla, per poi prendere in ostaggio anche Jerome (Hajji Golightly). Informa poi Isaac (Ashley Thomas) che Royo (Jimmy Gonzales) si trova lì perché vuolee ucciderlo e gli consiglia di andarsene subito. Isaac invece finge che i suoi uomini siano appostati sul tetto per impedire a Royo di dare il via ai suoi sicari, mentre Jerome e Aisha fuggono all’arrivo della Polizia, che arresta Nicole. Quando Eric (Corey Hawkins) chiama il fratello, poco dopo, quest’ultimo finge che Nicole sia sana e salva nel suo appartamento. Al CTU, Eric ha modo di parlare con Ben (Charlie Hofheimer), che gli chiede di poter avere ancora la possibilità di dimostrare che tipo di persona sia. Nel frattempo, Amira (Kathryn Prescott) sorveglia Drew (Zayne Emory) nella stanza d’ospedale ed informa Khasan (Themo Melikidze) di quanto sta accadendo. La ferita alla testa sembra infatti che non abbia compromesso del tutto le condizioni di salute del ragazzo. Più tardi, John viene informato dal suo staff che la versione di Nilaa è corretta e che un video prova la sua protesta nella moschea. Eric invece convince il CTU a lasciare che Ben lo aiuti ad incastrare Gabriel, ma il suo coinvolgimento viene messo in dubbio. Rebecca si offre tuttavia di aiutare Eric nel suo piano. Intanto, Isaac riesce a prelevare Nicole grazie ad uno dei suoi uomini, che opera nella Polizia. Prima però si assicura che la cognata non sappia la verità sul proprio conto. In ospedale, Amira riceve delle chiare istruzioni dal fratello per uccidere Drew: dovrà iniettargli dell’aria nelle vene. Una volta nella stanza, il ragazzo si risveglia e cerca di dare l’allarme, ma Amira lo ferma in tempo. John invece affronta Henry ed annuncia che non rimpiazzerà Nilaa perché è innocente. Il padre viene quindi smascherato, ma afferma di averlo fatto per il suo bene e sottolinea che lo zio Luis (Daniel Zacapa) non fa parte del complotto. In realtà, i due fratelli sono d’accordo. John invece contatta Rebecca per informarla di tutto, mentre Eric capisce che lo stanno incastrando e fugge dal CTU con Rebecca e lo staff.

Eric fornisce al CTU la sua posizione attuale ed in seguito incontra Gabriel con Ben. Il criminale gli ordina di ucciderlo, ma Eric si rifiuta, riuscendo ad impressionarlo. I due iniziano a lottare, ma alla fine Gabriel si suicida ed Eric riesce ad impedire che la formattazione del suo pc, appena avviata, riesca a cancellare tutti i files che si trovano all’interno. Intanto, Mizrani viene rilasciato, mentre Henry viene portato al CTU, dove prosegue con il suo piano e nega ogni tipo di accusa. Dato il coinvolgimento di Shalowitz neegli ultimi eventi, Keith ha le prove per dargli una sospensione, almeno fino a che il conssulentte non riesce a trovare degli indizi a proprio vanttaggio. I jihadisti acquisiscono invece il codice d’accesso per una delle quindici celle del penitenziario di massima sicurezza, ma Jadalla decide di attendere fino a che non riuscirà ad ottenere indietro la sua libertà, anche se sembra improbabile. Altrove, Kasuma attiva segretamente un’altra cellula dormiente: Khasan. In seguito, il padre di Amira affronta sia la ragazza che il fratello riguardo alle loro attività terroristiche, ma viene legato e imbavagliato. Isaac invece inizia ad indagare sulla propria cerchia, alla ricerca dei traditori e visto che Nicole è spaventata, le consiglia di non allontanarsi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori