Le Iene Show / Servizi, diretta streaming: Feng, il Sushi onesto commuove Nadia Toffa (puntata 14 maggio)

- Morgan K. Barraco

Le Iene Show, anticipazioni del 14 maggio: shock per le richieste d’aiuto del medico siriano coinvolto nel naufragio del peschereccio. Blue Whale, la moda arriverà in Italia?

leiene_02_facebook
Nadia Toffa è grave

Nadia Toffa a “Le Iene Show”, oltre a condurre, è a capo di un nuovo servizio: “Il ristorante sushi che sfida le Iene”. In giro per Milano ultimamente gira una pubblicità che cerca di assicurare la propria qualità usando il nome delle Iene. Allora Nadia si reca subito per verificare la situazione e chiede al proprietario di vedere la cucina. La donna trova un proprietario davvero disponibile e sincero, il quale si rende disponibile a far fare dalle Iene delle analisi sul pesce che vende. L’uomo si rende anche disponibile ad essere presente in diretta quando le analisi verranno aperte: un coraggio che colpisce positivamente Nadia e tutto lo studio delle Iene. Fortunatamente però le analisi sono ottime e Feng, il proprietario, è sollevato da questo buon risultato! Finisce così un’altra puntata di “Le Iene Show”, anche oggi con servizi irriverenti e interessanti, tra la leggerezza e la serieta che li contraddistingue.

“Le Iene Show” manda in onda questa sera un servizio sul “gioco” del Blue Whale: un gioco online che, attraverso un percorso di 50 giorni, porta ogni partecipante al suicidio. Il tutto è partito in Russia, dove si sono verificati già 157 morti, ma purtroppo si sta dilagando anche al di fuori del paese. Un caso pare che si sia verificato anche in Italia: così la nostra iena si reca a parlare con un compagno di classe di una presunta vittima di questo gioco a Livorno..tutto torna purtroppo. Dopo questo servizio, si torna con un argomento più leggero e spensierato. Il servizio si chiama “Un regalino a luci rosse per la festa della mamma”: una iena si reca per le strade della città con in mano un regalo per le mamme! Si tratta di occhialini 3D che mostrano due persone su un divano che fanno l’amore: la cosa scandalizza alcune mamme ma per nulla altre invece, le qualo si divertono e ringraziano per il regalo!

Su Italia 1 prosegue la puntata di “Le Iene Show” con un servizio totalmente dedicato a Vittorio Sgarbi. Egli ha compiuto 65 anni quindi le nostre iene lo seguono per tutto il giorno, filmando tutto ciò che fa. Dopo iniziali momenti nel bagno del critico d’arte e dopo una chiacchierata artistica con Gigi Buffon al telefono, arriva il suo tutto fare, che lo accompagna nei suoi vari impegni. Sgarbi viene portato ad una festa, dove si trovano moltissimi suoi amici. I suoi amici continuano a ridere alle sue battute irriverenti e spinte, perchè lo conoscono e quindi ridono senza farsi grandi problemi. Durante la sua giornata egli dimostra una tendenza senza fine a provarci con tutte le donne piacevolic che incontra. Alla festa arrivano anche Morgan, D’averio e molti altri a lui vicini. Insomma, una giornata davvero particolare, come è particolare del resto anche Vittorio Sgarbi.

Dopo l’inchiesta sul naufragio avvenuto nel 2013, a “Le Iene Show” si torna con un’altra inchiesta. Il servizio si chiama “Condannato per abusi ma innocente: parla l’ex moglie”. La storia vede una famiglia distrutta da una madre, che ha obbligato per anni i figli minorenni a raccontare bugie circa il padre e tutti gli zii: venivano costretti a dire che venivano abusati da tutti loro, quando invece non era affatto vero. Diventati maggiorenni, i due figli hanno accusato la madre di costrizioni psicologiche e fisiche nei loro confronti. Ci si reca poi dalla madre, la quale ovviamente nega tutto e racconta gli eventi in modo confusionario e poco chiaro. Vengono intervistati anche i ragazzi, ormai grandi, che raccontano con grande chiarezza tutto ciò che hanno dovuto fare a causa della madre contro il padre. Tutto questo poi ha causato una inevitabile conseguenza: i ragazzi hanno vissuto in istituti, impossibilitati a vedersi. La donna prosegue sulle sue idee, dicendo addirittura che lei li perdonerà quando si renderanno conto del male che stanno facendo.

Si prosegue a “Le Iene Show” con la storia di Paolo Catanzaro. Tutto comincia nel 1992 in una piccola chiesa nel paese di Oggio, vicino a Brindisi. Paolo era un ragazzo che raccontava di vedere la Madonna e faceva accadere eventi straordinari davanti ai suoi “discepoli”. Moltissimi iniziarono a seguirlo e credere alle sue visioni e ai suoi miracoli. Ad essere scettico era però il Vaticano, che affermava che non c’erano elementi sufficienti per provare la veridicità di questi eventi. Dopo qualche tempo Paolo Catanzaro iniziò a chiedere soldi ai suoi fedelissimi, con la scusa di dover compiere delle azioni di bene. I diversi testimoni intervistati raccontano che essi venivano obbligati da Paolo a non parlare tra di loro, tramite una sorta di ipsosi. Si scopre poi che i suoi seguaci venivano drogati con diverse sostanze. Più si va avanti più si scoprono azioni diaboliche compiute da questo uomo, con l’aiuto e la complicità di molti che facevano quello che lui chiedeva perchè credevano in lui. Dopo 10 anni una donna sua complice iniziò ad avere grossi dubbi riguardo tutta la storia e raccontò a tutti i seguaci la verità. Parlando di oggi: Paolo si è operato per cambiare sesso e ora finge di non avere questo passato. Così Le Iene Show creano un finto provino per dare la possibilità a Paolo/Sveva di presentarsi. Peccato che lei non racconta affatto quello che noi sappiamo di lei. 

La nuova puntata di “Le Iene Show” inizia seriamente con un servizio, dal nome “Bambini operai sopravvissuti alla guerra”. Si mostrano moltissimi bambini siriani che, scampati ai bombardamenti e a tutto ciò che questa guerra comporta, giungono in Turchia per cercare di salvarsi. La iena Marco Maisano mostra proprio le immagini di questi bambini, che, giunti in Turchia, finiscono a lavorare nelle diverse fabbriche del paese. La prima ditta mostrata è una azienda tessile, dove alcuni monorenni lavorano a stretto contatto con sostanze chimiche e altamente tossiche. Purtroppo i proprietari dell’azienda controllano quello che i bambini dicono davanti alle telecamere, cosa che non permetta una completa sincerità da parte di essi. Ci si sposta ora in un’altra azienda tessile, dove incontriamo molti bambini lavorare accanto agli adulti. Qui l’imprenditore, parlando con la nostra iena, afferma che sia totalmente normale che bambini così piccoli lavorino. Ovviamente per noi e la nosra cultura questo non è comprensibile e Marco rimane sconvolto. Vi è qui persino un bambino di appena 6 anni, che, seduto su una sedia, arriva appena a toccare il pavimento. Proseguendo il giro tra i lavoratori più grandi, si comprende come per loro sia chiaramente ingiusta questa situazione ma, allo stesso tempo, necessaria per il paese. Arrivata l’ora di pranzo, queste persone invitano Marco a mangiare assieme a loro e, sebbene abbiano poco, condividono tutto.

Si avvia ora su Italia 1 un nuovo appuntamento con “Le Iene Show” e, come sempre, gli spettatori scalpitano nell’attesa dei nuovi servizi e delle nuove inchieste di questo programma molto irriverente! Le anticipazioni rivelano la presenza di una servizio su Zeman, allenatore di calcio, che lo scorso 12 maggio ha compiuto 70 anni. In occasione di questa intervista egli parlerà della sua immensa passione per il gioco del calcio e per il lavoro da allenatore, tanto da sperare di finire i suoi giorni proprio su un calpo da calcio! Si continua poi con il servizio di Matteo Viviani sulla “moda” della Blue Whale: è un gioco molto pericoloso a cui stanno prendendo parte sempre più giovani all’estero. Purtroppo questa moda ha portato alla morte di molti giovani aderenti, il che porta la iena ad indagare meglio su questa nuova piaga. Un altro scioccante servizio ci riporterà la tragica vicenda del medico siriano Mohanad Jammo, che lanciò un allarme per il naufragio di un peschereccio, che non venne però salvato in tempo a causa di un rimpallo di responsabilità tra Malta e l’Italia. Riascolteremo dunque le vicende nel dettaglio per farci un’idea di ciò che è successo. Oltre a questi, molti altri servizi intratterranno i fans de “Le Iene Show”!

Tornano le inchieste de Le Iene Show su Italia 1 con un’altra puntata piena di servizi interessanti e con tantissime informazioni. La strategia vincete di questa trasmissione deriva dal fatto che ci troviamo di fronte a un programma che piace sia ai giovani che ai più grandi. Questo perché sicuramente sono davvero moltissimi i motivi per seguirla e oltre al fatto che ci troviamo di fronte a situazioni molto importanti e interessanti dall’altro invece c’è anche satira e ironia che ci porta a seguire un programma in grado anche di stemperare le tensioni con situazioni più leggere. Sono moltissimi poi gli inviati che grazie a questa trasmissione hanno meritato riconoscimenti e una crescita personale non indifferente. Staremo a vedere come reagirà il pubblico sui social network perché di solito sono tantissimi i commenti durante la messa in onda del programma. Potremo seguire su Italia 1 il programma Le Iene Show e poi in diretta streaming, grazie al portale di Mediaset, sui nostri dispositivi mobili come pc, tablet e smartphone cliccando qui. (agg. di Matteo Fantozzi)

Ci sarà anche Giulio Golia stasera, alla guida del nuovo appuntamento con Le Iene Show in programma sul piccolo schermo di Italia 1: nei giorni scorsi l’inviato e conduttore si è dato da fare in sala montaggio (e con la dieta, a giudicare dal post condiviso con i followers), ma ha anche fatto compagnia – con il suo solito piglio simpatico tanto amato dal pubblico – ad una collega. Su Instagram, infatti, ha pubblicato uno scatto in compagnia della iena Nina Palmieri, che proprio in primavera ha annunciato di essere in dolce attesa. Nella fotografia Nina appoggia le gambe su quelle di Giulio, in modo da scaricare un po’ la fatica: “Invece sto qua a fa El badante #redazioneiene #colognomonzese #rispondereallemail #ninapanzona @ninadettaquella” ha commentato con un pizzico di ironia Giulio Golia, attirando come sempre l’attenzione dei followers. Clicca qui per vedere il post dell’inviato dalla sua pagina social ufficiale.

L’inviata de Le Iene Show Veronica Ruggeri è intervenuta in mattinata sulla sua pagina Instagram ufficiale per ricordare a tutti i followers l’appuntamento in programma oggi – domenica 14 maggio 2017 – in prime time. È una giornata davvero speciale per la iene, che – essendo nata proprio il 14 maggio – festeggia oggi il suo compleanno: “26. Ci vediamo questa sera #leiene”, ha scritto infatti Veronica Ruggeri sul social, allegando uno scatto che la mostra vestita di tutto punto in divisa, con una gustosissima torta alla panna e alla frutta davanti a sè. Il popolo del web, naturalmente, non si è trattenuto e in un coro di commenti ha voluto fare i suoi personali auguri al volto del programma di Italia 1: che cosa avrà preparato per la nuova puntata de Le Iene Show? Clicca qui per vedere il post direttamente dalla pagina social di Veronica Ruggeri. 

Il pubblico di Italia 1 la ritroverà sul piccolo schermo stasera, domenica 14 maggio 2017, pronta per rimettersi al timone de Le Iene Show al fianco dei colleghi: Nadia Toffa, però, è sempre impegnata anche in qualità di inviata e proprio qualche ora fa è tornata su Instagram postando uno scatto a collage che la mostra con la classica divisa da iena. Sorridente ed entusiasta come sempre, Nadia ha commentato: “Stanca ma allegra! Buona giornata bella gente” #leiene #ingiroperlavoro #indivisadapinguino”. Che cosa starà preparando, dunque, l’inviata per il suo pubblico? I followers hanno risposto in coro all’augurio della Toffa, e non è mancato qualche complimento per il volto di Italia 1: “Sei bellissima e bravissima”, “Favolosa”, “Stupenda Nadia”, “Sei la più bella, dentro e fuori!”. Clicca qui per vedere il post di Nadia Toffa direttamente dalla sua pagina Instagram ufficiale. (Aggiornamento di Maria Ravanelli)

Ritornano Le Iene Show nella prima serata di Italia 1 di oggi, domenica 14 maggio 2017, con tanti servizi ed inchieste. Al tavolo dei conduttori ritroveremo gli inviati più storici dello show, da Nadia Toffa a Matteo Viviani, da Giulio Golia a Paolo Calabresi, e senza dimenticare Andrea Agresti. In questo nuovo appuntamento, Le Iene ci parleranno del medico Mohanad Jammo e della tragedia avvenuta nel 2013, in seguito all’affondamento del peschereccio in cui viaggiavano 268 persone. Fra queste anche i due figli dello specialista siriano, di 9 anni e 6 mesi. Fu proprio Janmo a richiedere più volte l’intervento della Guardia Costera italiana, ma rimase coinvolto in un rimpallo delle responsabilità fra le autorità del nostro Paese e quelle di Malta. Gli audio delle diverse telefonate fatte dal medico sono stati diffusi in questi giorni, risollevando le antiche polemiche sul ritardo dei soccorsi. 

Le Iene Show e Matteo Viviani si occuperanno ancora del Blue Whale, la pratica diffusa fra gli adolescenti e che li spinge fino al suicidio. Una moda che mette al centro quanto accaduto in Russia, dove sono centinaia gli adolescenti che si sono uccisi solo per completare il macabro gioco. La sfida dura 50 giorni e comprende diverse imprese più o meno pericolose, dalla visione di un film horror fino all’incisione della pelle con una lama. Spesso il disegno scelto è proprio quello della balena blu che dà il nome alla piaga. La Iena si recherà a Mosca per intervistare alcuni dei familiari di chi è rimasto vittima della Blue Wheal, alla ricerca di una risposta riguardo alla sua diffusione. Il dilagare dell’epidemia da Blue Wheal toccherà anche l’Italia? 

Zdenek Zeman sarà al centro dell’intervista singola de Le Iene Show, grazie al 70esimo compleanno che il ct ceco ha festeggiato lo scorso 12 maggio. “Io senza calcio non sto bene”, ha sottolineato l’allenatore in un’intervista ad Adnkronos. Nei sogni di Zeman c’è infatti la possibilità di morire così come ha sempre vissuto, in tuta e sul campo da calcio, magari impegnato ad insegnare le diverse tecniche a qualche ragazzino “che avesse ancora voglia di starmi a sentire”. Classe 1947, Zdenek Zeman ha alle spalle una carriera di 40 anni sul campo erboso ed ha attirato l’attenzione del pubblico non solo per la sua bravura, ma anche per il suo comportamento. Soprattutto per quanto riguarda la sua fedele assistente, quella sigaretta che immancabilmente lo accompagna minuto per minuto. “Non conto mai le sigarette che fumo ogni giorno”, ha rivelato, “altrimenti mi innervosirei e fumerei di più”. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori